Ven07192019

Aggiornamento:08:11:07

Back Sport e Medicina Preparazione Il menù mondiale della nazionale di ciclismo

Il menù mondiale della nazionale di ciclismo

 

 

Pasta al kamut, fette biscottate integrali, miele e prosciutto cotto. Questi gli ingredienti fondamentali del menù pre-mondiale della nazionale italiana di ciclismo.

A prepararlo, nei minimi dettagli, è stato Iader Fabbri, il nuovo nutrizionista della Federciclismo, il professionista faentino a cui è affidata, da qualche settimana, la dieta degli azzurri.

A preparare i piatti sono stati gli chef della nazionale, che avranno il supporto logistico di un camion-cucina con tutte le materie prime provenienti direttamente dall'Italia.

"Il menù  - spiega Iader Fabbri - prevedeva buffet di verdure, pasta integrale o al kamut con sugo a parte, petto di pollo con patate, verdure, pane al kamut e buffet di frutta. Domani mattina, invece, tre ore prima della partenza, fette biscottate integrali con marmellata di frutta, uova (con più bianchi rispetto ai rossi) e poi ancora pasta integrale o al kamut".

Menù già definito anche durante la gara degli azzurri: "Se, come si prevede, le temperature saranno basse e pioverà, i nostri ragazzi mangeranno panini con prosciutto o marmellata e tartine di miele, oltre agli immancabili zuccheri liquidi e gel. Sarà importante idratarsi costantemente perché, in condizioni di freddo, il corpo avverte meno lo stimolo della sete. Le borracce saranno riempite con acqua, sali e zuccheri oppure maltodestrine".