Mer08122020

Aggiornamento:09:34:27

Back Strada La magia del Carnevale di Venezia alla Prosecco Cycling Classic

La magia del Carnevale di Venezia alla Prosecco Cycling Classic

La magia del Carnevale sbarca alla Prosecco Cycling Classic. Una nuova, importante partnership caratterizzerà, a partire da quest'anno, l'evento di Valdobbiadene. Prosecco Cycling Classic significa prima di tutto promozione del territorio. In quest'ottica, va letto il nuovo accordo che legherà il prestigioso appuntamento d'autunno con l'Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia, presieduta da Giovanna Bonaventura Barbiero. L'arte, lo spettacolo, la magia del carnevale veneziano troveranno un'inedita rappresentazione nel cuore delle colline di Valdobbiadene.

 

"La Prosecco Cycling Classic è già legata all'arte veneziana grazie all'opera in vetro di Murano del maestro Mario Gambaro, che quest'anno andrà al partecipante proveniente da più lontano - spiega il responsabile organizzativo dell'evento, Massimo Stefani -. La nuova partnership si inserisce in questa logica: per la prima volta un evento sportivo utilizzerà un canale di comunicazione unico al mondo e universalmente conosciuto come il Carnevale di Venezia".

Nata nel 1999 e costituita da oltre trecento soci provenienti da tutto il mondo, l'associazione di Giovanna Bonaventura Barbiero persegue l'ideale di aprire i confini geografici e temporali del Carnevale, rappresentando, non solo a Venezia, la cultura del Bello, dell'Eleganza ma anche dell'Arte del travestimento e del divertimento che rendono unica questa celeberrima festa.

Unica come la Prosecco Cycling Classic. Un evento i cui riflessi vanno ormai ben al di là dei confini dello sport e, grazie alla partnership con l'Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia, sarà impreziosito dalla presenza di una maschera proveniente ogni anno da un Paese diverso. Prima ospite, il prossimo 2 ottobre, Margot Groja, una bellissima damigella veneziana d'altri tempi.

La collaborazione con l'Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia coinvolgerà anche il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso che curerà l'ospitalità delle maschere provenienti dall'estero. A testimonianza della valenza turistica di un evento sempre più trasversale, che parte dallo sport e arriva a toccare le tante anime della vita.

 

 

Ufficio Stampa Prosecco Cycling Classic Mauro Ferraro