Ven05242019

Aggiornamento:04:09:24

Back Strada Ride 2 Parks: a Vincenzo Brancadoro l’onore e l’onere della “grafica” pubblicitaria

Ride 2 Parks: a Vincenzo Brancadoro l’onore e l’onere della “grafica” pubblicitaria

 

 

L’Aquila sarà il crocevia dei ciclisti appassionati delle lunghe distanze con la Ride 2 Parks pronta ad offrire domenica 9 giugno uno spettacolo sportivo di alto profilo.

A dieci anni dal terribile sisma, L’Aquila e i tanti Comuni che verranno attraversati, saranno testimoni di un'edizione numero ZERO di un qualcosa che mira ad equiparare le più blasonate manifestazioni delle Alpi che, seppure con le dovute proporzioni, possono essere proposte anche nel cuore d’Abruzzo.

A dare manforte nel dietro le quinte, Vincenzo Brancadoro, noto grafico del capoluogo abruzzese che ha voluto mettere a disposizione la propria esperienza affiancando la ASD Endurance Cycling promotrice del progetto RIDE2PARKS.

Vincenzo è un esperto Alpinista e oggi presidente del CAI sezione l'Aquila. Già responsabile della Stazione dell'Aquila del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), vice delegato Regione Abruzzo è tecnico di elisoccorso; non poteva non schierarsi al fianco ad una manifestazione ciclistica che arriva a Campo Imperatore, sua seconda casa e base di migliaia di ascensioni tra le varie vie che offre il duro Gran Sasso d'Italia.

In corso di lavorazione la bozza della locandina che andrà a fare bella mostra di sè su alcuni cartelli pubblicitari della città aquilana a ridosso della data del 9 giugno. La fotografia porta il nome di un grande appassionato amatore (Luca Migliarini) ma dal colpo d'occhio notevole. Un plauso all’amico  Luca che ha dunque messo a disposizione la sua Reflex sposando il progetto #RIDE2PARKS.