Gio09242020

Aggiornamento:02:09:27

Back Strada Gare Giornata del ciclismo lombardo: un successo straordinario!

Giornata del ciclismo lombardo: un successo straordinario!

 

 

L'Autodromo Nazionale Monza, tempio della velocità, è diventato oggi il tempio del ciclismo giovanile lombardo per l'ospitalità alla Giornata del Ciclismo Lombardo voluta dalla Federazione Ciclistica Italiana, dal CR Lombardia, grazie al supporto della Fondazione Ambrogio Molteni, sponsor della manifestazione.

"Una giornata indimenticabile - dice Fabio Perego, organizzatore della manifestazione nonché vice presidente FCI CRL - al via 1000 partenti che hanno gareggiato con grinta, entusiasmo e passione, senza risparmiarsi. Complimenti ai vincitori dei titoli regionali e provinciali ed un grazie sincero ad ogni atleta che ha partecipato, alle Società, alla Fondazione Ambrogio Molteni che ha permesso la live e all'Autodromo Nazionale Monza: è proprio vero che fare Squadra ripaga sempre, e oggi i numeri di partecipanti e il boom di visualizzazioni sulla piattaforma PMS Sport lo confermaIl vero vincitore di oggi è stato lo sport".

Entusiasmante come tutte, anche la gara della categoria uomini Juniores vinta da Samuel Quaranta, figlio d'arte (papà è Ivan Quaranta), che ha conquistato la Maglia di Campione Regionale di categoria: "Oggi volevo vincere ed è successo. Sono felicissimo ed è stata tanta l'emozione di aver corso su di una pista così ricca di storia" - ha detto il giovane Samuel. Ricordiamo che i primi cinque possono accedere per diritto ai Campionati Italiani strada di categoria in programma il 5 settembre.

 

 

CAMPIONI DI IERI PER Il CICLISMO DI DOMANI - Nella giornata dedicata al ciclismo lombardo, che ha visto l'assegnazione di cinque Maglie di Campione regionale (tutte le categorie in programma ad esclusione degli uomini allievi) e sei di Campione Provinciale, sono intervenuti alcune eccellenze delle due ruote come Ivan Basso e Gianni Bugno ed il coordinatore delle Nazionali, Davide Cassani per applaudire i giovani talenti.

Presente anche il presidente FCI, Renato Di Rocco; il presidente FCI CRL, Cordiano Dagnoni; Il presidente del CRP Monza e Brianza, Marino Valtorta; il Direttore Generale dell'Autodromo Nazionale Monza, Alfredo Scala; e le autorità Martina Cambiaghi, Assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia e Andrea Arbizzoni, assessore allo Sport del comune di Monza.

IL KM VERDE - Ricordiamo che il comitato organizzatore della Giornata del Ciclismo Lombardo, ha aderito a "il Kilometro Verde", iniziativa di sensibilizzazione che consiste nella predisposizione di un tratto di pista lungo un chilometro come unica area in cui gli atleti in gara hanno potuto liberarsi di carta e residui durante la corsa per favorire la diffusione di un nuovo approccio culturale nel ciclismo verso la salvaguardia dell'ambiente. Sito Web: www.ilkilometroverde.it Ricordiamo inoltre che la particolare attenzione delle Società organizzatrici del Grande Trittico Lombardo 2020 all'attività giovanile, ha permesso di avere in gara otto macchine fornite dal Centro Car Cazzaro Saronno - Castiglione Olona.

Sul sito del CRLhttp://www.federciclismolombardia.it/giornata-del-ciclismo-lombardo-ordini-di-arrivo-e-foto/ sono riportati i risultati della manifestazione ed è possibile scaricare le foto dei podi. Credito foto: Rodella2000.

 

 

I TITOLI ASSEGNATI

Esordienti uomini 1^ anno - Campione Lombardo: Federico Ogliari (SC ROMANESE ASD)

Campione Provinciale (MB) Simone Castelli (VC Sovico)

Esordienti uomini 2^ anno - Campione Lombardo: Francesco Guerino (Cicl. Biringhello Asd)

Campione Provinciale (MB): Nicholas Travella (Cicli Fiorin Asd)

Allievi uomini - Campione Provinciale (MB): Riccardo Cirillo (US Biassono Asd)

Uomini Junior - Campione Lombardo: Samuel Quaranta (Tema LVF)

Campione Provinciale (MB): Filippo Vismara (US Biassono Asd)

Donne Esordienti 1^ anno - Giulia Bianchi (JU Green Asd Gorlla Minore)

Donne Esordienti 2^ anno - Vittoria Pirro (Unione Ciclistica Ossanesga)

Donne Esordienti - Campionessa Provinciale (MB) Giorgia Giangrande (SC Cesano Maderno)

Donne Allieve - Campionessa Lombarda: Beatrice Bartolini (Valcar - Travel & Service)

Donne Allieve - Campionessa Provinciale (MB): Irene Oneda (Gs Cicli Fiorin)

(Crediti foto: Rodella2000 e AGPhoto)

 

US BIASSONO

Due maglie di Campione Provinciale in bacheca. È questo il bilancio dell’Unione Sportiva Biassono alla fine della giornata del ciclismo lombardo che si è tenuta martedì sul tracciato dell’Autodromo Nazionale Monza. L’Allievo Riccardo Cirillo, nato nel 2004 e residente a Caronno Pertusella, è stato il primo atleta tesserato per una compagine brianzola a tagliare il traguardo della gara di 60,4 km (vittoria assoluta di Milo Marcolli della S.C. Busto Garolfo, ndr) avendo così l’onore di indossare la maglia bianco – verde simbolo del titolo conquistato. Maglia di miglior brianzolo anche per lo Juniores Filippo Vismara, 17enne residente ad Anzano del Parco al suo primo anno nella categoria. Il ragazzo diretto da Angelo Colombo, al termine di una gara veloce (45,5 km/h di media, ndr), ha tagliato il traguardo in dodicesima posizione, fuori di un soffio dai migliori dieci. «È stata una gara molto dura, speravo di riuscire a piazzarmi tra i migliori ma sono comunque abbastanza soddisfatto», ha dichiarato.

 

VELO CLUB SOVICO

La Giornata del ciclismo lombardo, manifestazione che si è svolta sulla pista dell’Autodromo Nazionale Monza martedì 4 agosto, è stata una festa e di questa festa è stato protagonista anche il Velo Club Sovico. La compagine del presidente Maurizio Canzi ha potuto gioire per il titolo di Campione Provinciale di Monza e Brianza conquistato da Simone Castelli nella categoria Esordienti “primo anno”. Castelli, nato nel settembre del 2007, è approdato tra i gialloblu di Sovico quest’anno e ha conquistato l’ambita maglia al termine della prima vera gara su strada di questa strana stagione, dopo aver percorso quattro giri del circuito monzese per complessivi 23,1 chilometri. Per il giovane corridore di Lentate Sul Seveso quella di ieri è stata veramente una giornata dalle emozioni forti: sfrecciare nel “tempio della velocità” come fanno le auto di Formula1, vincere il titolo di Campione Provinciale, ed essere premiato sul podio che domina il tracciato dall’alto. Una giornata da ricordare, per lui e – naturalmente – per i tecnici e i dirigenti di Velo Club Sovico.

 

FERALPI GROUP

L’attesa Giornata del Ciclismo Lombardo, che si è svolta sulla pista dell’Autodromo Nazionale di Monza, ha portato nelle casse della Feralpi Group una buona dose di buoni piazzamenti. Il risultato migliore è quello conseguito da Andrea Cocca, che al termine di un grande lavoro di squadra a poco più di un chilometro dalla conclusione, allo sprint si è classificato in quinta posizione. Tra gli esordienti di primo anno bella prestazione di Sebastiano Tavelli, sesto nella volata finale, e di Daniele Bregoli più volte all’attacco nel corso della gara, poi terminata dal corridore della Feralpi al decimo posto. Per quanto riguarda gli Juniores diretti da Tiziano Gozio, Luca Zanni e Riccardo Perani si sono inseriti bene nello sprint a ranghi compatti, ma hanno dovuto accontentarsi del nono e decimo rango. La pattuglia degli Juniores tornerà in gara domenica, 9 agosto, nell’ottavo Gran Premio Nazionale S.C. F.W.R. Baron-4^ Trofeo città di San Martino di Lupari nel Padovano. La prova si snoderà sulla distanza di 124 km e scatterà alle ore 14.00. La lista partenti è di alto livello, e la Feralpi sarà al via con una formazione ben assortita e cogli uomini naturalmente più in forma in questo momento della stagione.

 

JU GREEN ASD

Giornata indimenticabile per le ragazze della Ju Green A.S.D. di Gorla Minore, assolute protagoniste del “Memorial Lorenzo Ganassin – Giornata del Ciclismo Lombardo – Campionato Regionale della Lombardia”, prima competizione di gruppo, post lockdown, andata in scena presso l’Autodromo Nazionale di Monza (MB), dove per una volta i ‘bolidi’ della Formula 1 hanno lasciato spazio alle più silenziose biciclette da corsa. Fantastica prestazione del giovane talento Erja Bianchi, che nell’incertissimo sprint finale ha colto un ottimo nono posto assoluto, ma soprattutto il titolo di campionessa regionale della Lombardia riservato alla categoria esordienti primo anno. L’atleta diretta in ammiraglia dai tecnici Marco Bianchi, Lisa Gamba ed Ugo Menoncin ha preceduto di una posizione la compagna di squadra Camilla Colombo (10°), già campionessa regionale lo scorso anno, e di tre Francesca Camiolo (12°). Davvero eccellenti i piazzamenti conquistati dalle ragazze bianco-verdi, maturati al termine di un ottimo lavoro di squadra durante tutti i 28,9 chilometri di gara. La formazione presieduta dall’Avv. Gabriella Papeschi si è dimostrata la migliore di giornata, piazzando ben 3 atlete ai primi 12 posti, e per il secondo anno consecutivo ha potuto festeggiare la conquista di un titolo regionale lombardo. Nella competizione riservata alla categoria allieve buone prestazioni di Veronica Boaretto, Chiara Gamba, Ilaria Giani e Stefania Mancani, che hanno dato battaglia per tutti i 40 chilometri di gara spalmati lungo le strade dello storico autodromo brianzolo, il terzo più antico al mondo ed il più veloce tra quelli iridati. Sfortunata, invece, la prova di Alessia Rossetti, messa fuori gioco da una caduta che fortunatamente non le ha provocato nessuna grave conseguenze dal punto di vista fisico.