Mer07242024

Aggiornamento:11:31:44

Back Strada Gare Giosuè Epis e Matteo Pongiluppi, doppia gioia alla Due Giorni Marchigiana 2023

Giosuè Epis e Matteo Pongiluppi, doppia gioia alla Due Giorni Marchigiana 2023

 

 

Due Giorni Marchigiana in grande stile per il ciclismo dilettantistico di livello internazionale per la 41°volta di scena a Castelfidardo. L'importanza e il blasone della manifestazione hanno incoraggiato la partecipazione agonistica qualitativa e quantitativa (176 corridori in rappresentanza di 7 squadre straniere e 29 italiane) sia al Gran Premio Santa Rita-Trofeo Foridra che al Trofeo Cisel-Trofeo Città di Castelfidardo.. Lo sforzo e l’impegno organizzativo dello Sporting Club Sant’Agostino, garantito in persona dal trio Bruno Cantarini, Luciano Angelelli e Albino Cittadini, ha dato ancora una volta ottimi risultanze dal punto di vista tecnico-sportivo.

 

GRAN PREMIO SANTA RITA – TROFEO FORIDRA

Gara vera fin dai giri pianeggianti quando dopo venti chilometri dalla partenza hanno tentato la sortita Diego Bracalente (Colpack Ballan), Simone Griggion (Zalf Euromobil Desirèe Fior) e Tommaso Nencini (Hopplà Petroli Firenze). Tra i tre di testa è stata ottima l’intesa e la fuga è terminata a soli tre chilometri dall’arrivo con Bracalente e Griggion ultimi ad arrendersi al recupero veemente del gruppo alle loro spalle. Volata a ranghi molto ristretti in un tratto in ascesa, tra gli uomini rimasti al comando, con lo spunto vincente di Giosuè Epis (Zalf Euromobil Desirèe Fior) davanti a Martin Nessler (Team Technipes #Inemiliaromagna), podio completato dal compagno di squadra Federico Biagini.

Così il bresciano Epis subito dopo l’arrivo: “Finalmente sono riuscito a sbloccarmi quest’anno e cogliere una vittoria che sembrava non voler mai arrivare. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto - ammette quasi incredulo a fine corsa con le lacrime agli occhi - e questa volta non mi sono lasciato sfuggire l’occasione. Un grazie alla squadra che ha lavorato tantissimo per questo traguardo”.

La palma di combattivo è andata al marchigiano di Casette d’Ete e neo under 23 Bracalente che si è consolato con la conquista del gran premio della montagna.

 

 

 

ORDINE D’ARRIVO

1° Giosuè Epis (Zalf Euromobil Desiree Fior) 174,2 km in 4.09’37’’ media 41,872 km/h

2° Martin Nessler (Team Technipes #Inemiliaromagna)

3° Federico Biagini (Zalf Euromobil Desirèe Fior)

4° Lorenzo Quartucci (Team Corratec)

5° Simone Carrò (Aries Cycling Team)

6° Thomas Pesenti (Beltrami TSA Tre Colli)

7° Francesco Parravano (Aran Cucine Vejus)

8° Nicolò Arrighetti (Biesse - Carrera)

9° Gabriele Petrelli (Team Technipes #Inemiliaromagna)

10° Tommaso Bergagna  (General Store – Essegibi)

 

TROFEO CISEL-TROFEO CITTA’ DI CASTELFIDARDO

Corsa animata da 15 attaccanti tra cui il fidardense doc Gianmarco Garofoli dell’Astana e una volta braccati il grosso del gruppo non ha concesso spazio all’allungo di Marco Lolli (Aran Cucine). Un tracciato pianeggiante ideale per i velocisti e tale si è rivelato non solo per la media alta e superiore ai 47 di media. La contesa a ranghi compatti è stata ravvivata dal timbro vincente di Matteo Pongiluppi che è riuscito ad avere la meglio su Attilio Viviani (Team Corratec) e Alessandro Motta (Biesse Carrera).

Da Carpi arriva il vincitore Pongiluppi: “Sapevo e speravo di poter far bene perché prediligo questi arrivi in volata. Nei 200 metri del rettilineo finale, ho visto un buco e ci ho provato. Sentivo una gran gamba ed è andata bene. Per me è la prima vittoria stagionale in una gara d’alto livello e di rango internazionale. Ringrazio i compagni che hanno coperto le fughe durante un percorso molto veloce che ha valorizzato le mie doti. La dedico alla squadra ed alla mia famiglia ma in modo speciale a mio padre che ha compiuto gli anni qualche giorno fa”.

Per effetto dei migliori piazzamenti in entrambe le corse, la speciale combinata “Semar” della Due Giorni Marchigiana è andata a Giosuè Epis.

 

 

ORDINE D’ARRIVO

1°Matteo Pongiluppi (Sias Rime) 182,4 km in 3.50’18’’ media oraria 47,521 km/h

2° Attilio Viviani (Team Corratec)

3° Alessandro Motta (Biesse Carrera)

4° Cristian Rocchetta (Trevigiani EnergiaPura)

5° Simone Buda (Solme – Olmo)

6° Nico Gomez Jaramillo (Hopplà Petroli Firenze)

7° Andrea Biancalani (Beltrami TSA Tre Colli)

8° Michael Minali (Campana Imballaggi Geo&Tex tre)

9° Stefan Kovar (Hrinkow Advarics Cycleang) s.t.;

10° Lorenzo Peschi (Gerenal Store-Essegibi) s.t.