Ven05242024

Aggiornamento:12:12:22

Back Strada Gare Il lettone Kokle chiude la stagione in bellezza al 55° Gran Premio Comune di Ferrera Erbognone

Il lettone Kokle chiude la stagione in bellezza al 55° Gran Premio Comune di Ferrera Erbognone

17

 

 

Per la prima volta un sudamericano, Gomez, nella ultracentenaria Coppa D’Inverno a Biassono e per la prima volta un lettone, Kokle, a Ferrera Erbognone, per sugellare la chiusura della stagione Elite-Under 23 in Lombardia (con Acquanegra sul Chiese dove ha vinto Baseggio). Una vittoria che ha però anche il sapore di casa perché il giovane Guido Kokle milita nella Garlaschese del presidente Tino Izzacane, unica Società della provincia di Pavia che schiera Atleti della categoria Under 23. E questa è la prima vittoria per il corridore lettone ma anche per la Garlaschese, un successo salutato dal pubblico presente con una vera e propria selva di applausi. La gara era il 55° Gran Premio Comune di Ferrera Erbognone organizzato dal GC Sannazzaro sulla distanza di km 140, col presidente del CP-FCI Pavia Giambattista Deantoni in cabina di regia, speaker la voce storica del pavese Angelo Torti.

La cronaca: Sono 63 i corridori schierati sulla linea di partenza che hanno risposto all’appello del GC Sannazzaro (tra loro anche alcuni juniores (titolati a partecipare) che scattano alle ore 13,30 in una giornata dal caldo sapore autunnale per pedalare sul primo giro (km. 14 a tornata), dei 10 in programma. Subito delle scaramucce a raffica con tutti i corridori che vogliono provare l’ebrezza di essere al comando della corsa mentre si volta al ritmo dei 47 kmh. Si conclude il secondo giro che prevede il primo TV col piacentino di San Nicolò Luca Belloni (Overall TreColli) che sfreccia per primo sul traguardo volante che inaugura la serie dei 4 traguardi a premi di giornata. Belloni verrà subito raggiunto da Ferrari (Rostese) ed Edoardo Bonino (Jr-Energy Team) formano un terzetto che farà da apripista per qualche chilometro prima di essere sostituiti da un quartetto composto da Russo (Rostese), Carrò (Aries), il greco Davarias (Overall TreColli) e Simone Piai (Jr-Dal Riso al Rosa). Sembra una fuga destinata a durare ma la reazione del gruppo si fa sempre più decisa e chiude un gap di circa 20” in prossimità della fine del 6° giro col TV a premi che vede il pinerolese Andrea Tibaldi (Overall), transitare per primo con leggerissimo margine sugli inseguitori che ricompattano il gruppo che non ne vuole sapere di pedalare in armonia e subito, ancora Ferrari (Rostese) nella veste di piromane coadiuvato dal milanese Roberto Bottaro della squadra svizzera VC Mendrisio-Immoprogramm si proiettano all’avanguardia con 20” sul gruppo dal quale esce il pavese di Mede Lomellina Tommaso Daniel (Overall TreColli) che raggiunge e stacca i due fuggitivi dando inizio alla più lunga fuga solitaria di giornata, circa 12 chilometri in solitaria aggiudicandosi il quarto TV alla fine dell’ottavo giro. Siamo a circa 15 chilometri dalla meta quando dal gruppo ritornato compatto escono cinque corridori, Kokle (Garlaschese), Ponti (Overall), Vanoni (Mendrisio), Vecchi (Aries) e Bonino (Jr-Enrgy Team) che creano subito un gap di 23” nei confronti degli inseguitori che non demordono e riescono a portarsi a soli 6” dai fuggitivi nell’ultimo chilometro ma non sufficiente per partecipare allo sprint per la vittoria che arride al lettone Guido Kokle (Garlaschese) che sprizza felicità da tutti i pori per la gioia di questa sua prima vittoria conquista in Italia e che dedica al suo presidente Tino Izzacane, a sua moglie Tina per l’ospitalità e la continua assistenza in Italia ma anche al suo scopritore Milco Benati che lo ha portato in Italia ma anche in Inghilterra dove quest’anno ha partecipato ai Mondiali U23.

ORDINE ARRIVO, 1) Guido Kokle (Asd Garlaschese) km 140 in 3h10’20” media kmh 44,133; 2) Nicolò Ponti (Overall Tre Colli-Cycling Team); 3) Filippo Vanoni (VC Mendrisio-Immoprogramm); 4) Lorenzo Vecchi (Asd Aries Cycling); 5) Edoardo Bonino (Jr-Energy Team); 6) Andrea Chiarucci (Gragnano Sporting Club) a 6”; 7) Matteo Botta (VC Mendrisio-Immoprogramm); 8) Emanuele Albini (VC Mendrisio-Immoprogramm); 9) Alessandro Donati (Etruria Team Sestese-Amore & Vita); 10) Danny Di Modugno (Jr-Team Monti).

Vito Bernardi