Mar02182020

Aggiornamento:10:29:25

Back Strada Presentazioni Trofeo Laigueglia, vernissage a Genova della 57°edizione

Trofeo Laigueglia, vernissage a Genova della 57°edizione

 

 

Come da tradizione è stata la Sala Trasparenza della Regione Liguria a tenere a battesimo, questa mattina, l’edizione 2020 del Trofeo laigueglia, classica di apertura del calendario italiano che domenica 16 febbraio andrà in scena con la sua cinquantasettesima edizione e lo farà in grande stile, visto che quest’anno la gara è stata promossa dall’Unione Ciclistica Internazionale nel prestigioso calendario delle gare “Pro Series”.

La gara organizzata dal Comune di Laigueglia con la regia tecnica del Gruppo Sportivo Emilia anche quest’anno sarà gemellata al Giro dell'Appennino con la Challenge Liguria, la speciale classifica che premierà il miglior corridore in base ai risultati ottenuti nelle due corse.

Durante la presentazione, alla quale hanno partecipato tra gli altri anche il Presidente del Consiglio regionale della Liguria Alessandro Piana, il Dirigente Polizia Stradale di Savona Commissario Capo Erika D’Alessandro e il Segretario della Lega Ciclismo Professionistico Stefano Piccolo, sono stati illustrati tutti i dettagli della gara e tutte le iniziative collaterali.

Il Trofeo Laigueglia nel corso della sua storia ha sempre rappresentato uno dei momenti più attesi dell’intera stagione, proponendosi agli addetti ai lavori e non come un momento di grande sport ma soprattutto come un vero e proprio evento che coinvolge un territorio particolarmente legato allo sport del ciclismo e che avrà, anche quest’anno, occasione di mostrarsi al mondo con tutte le sue eccellenze.

La gara godrà di un’ampia copertura televisiva, Rai Sport infatti trasmetterà in diretta le fasi finali di corsa dalle ore 14,45 alle 16,20.

 

“Uno degli eventi più importanti di questa regione in fatto di ciclismo – dichiara l’assessore allo Sport Ilaria Cavo - che apre la stagione e passa il testimone ad un’altra importante gara ciclistica che è il giro dell’Appenino. Regione Liguria anche quest’anno investe sul ciclismo e rinnoverà l’accordo di programma con il Comune di Laigueglia per il sostengo di questa meritevole iniziativa. Il Trofeo diventa quindi evento di collegamento che dimostra come lo sport unisca e racconti il nostro territorio, non solo un evento sportivo ma qualcosa in più: capacità di valorizzare attraverso le due ruote il paesaggio e i borghi liguri che stanno intorno”.

 

Gianni Berrino assessore Promozione turistica e Marketing territoriale: "Il Trofeo Laigueglia è una classica del ciclismo su strada che di fatto apre la stagione agonistica ed è una sorta di anteprima della Milano-Sanremo. La manifestazione nacque negli anni '60 proprio per far vedere che Laigueglia era ed è tuttora uno dei pochi posti in tutta Europa dove si può fare ciclismo anche d'inverno. E' importante quindi non solo sportivamente - nell'albo d'oro figurano campioni del calibro di Bitossi, Merckx, Baronchelli, Saronni e Armstrong - ma anche per la promozione turistica in quanto contribuisce a promuovere questa parte di Liguria come luogo per andare in bicicletta tutto l'anno".

 

Roberto Sasso del Verme, Sindaco di Laigueglia: “Ci apprestiamo all’appuntamento del 16 febbraio con grande emozione e anche con orgoglio dal momento in cui nel mondo del ciclismo il Comune di Laigueglia è l’unica istituzione non sportiva che si prende carico dell’organizzazione di una gara. Una delle peculiarità degli eventi di ciclismo è che si tratta di uno sport a cui si può assistere gratuitamente, e domenica assisteremo indubbiamente ad uno spettacolo di altissimo livello. Il Trofeo da sempre rappresenta uno dei fiori all’occhiello della vita sociale della nostra comunità, proprio per questo mi piace sottolineare come non parliamo solamente di un momento di sport ma di un vero e proprio evento che darà una grande visibilità e promozione per il nostro paese con le sue eccellenze, la sua spiaggia, il suo centro storico e più in generale al territorio che ne sarà interessato dal percorso. Ringrazio la Regione Liguria per la vicinanza, tutte le forze dell’ordine che garantiranno un elevato livello di sicurezza lungo il tracciato, l’associazione I Borghi più belli d’Italia, il Gruppo Sportivo Emilia e i tantissimi appassionati che domenica, come sempre, accoglieremo a braccia aperte per fargli vivere una bella giornata in uno scenario unico.”

 

Adriano Amici, Presidente Gruppo Sportivo Emilia: “La nostra presenza al fianco del Comune di Laigueglia ormai va ben oltre ad un semplice rapporto organizzativo; il legame tra GS Emilia e l’Amministrazione Comunale nel corso degli anni si è stretto sempre di più e ha portato a risultati sempre più importanti ed evidenti. Come sempre da parte nostra metteremo a disposizione di questo appuntamento tutta l’esperienza che abbiamo maturato nel corso di quasi 40 anni di organizzazioni ciclistiche per allestire un vero e proprio evento degno del nome e della storia che porta con se. Vorrei ringraziare innanzitutto l’Amministrazione Comunale di Laigueglia per la fiducia accordata nei nostri confronti e tutti i partner del Gruppo Sportivo Emilia che ci permettono di affrontare ogni impegno con grande entusiasmo”.

 

 

 

 

IL PERCORSO

Il percorso ricalca quello delle ultime edizioni e proporrà nuovamente l’azzeccato finale del 2018. Dopo le operazioni preliminari con il foglio firma e la presentazione degli atleti in Piazza dei Pescatori e il via ufficioso da Via Roma (alle 10,50), la carovana raggiungerà le località di Albenga, Alassio e Ceriale per poi affrontare la prima asperità della giornata: quella di Onzo, preludio ad una parte di gara particolarmente interessante. Dopo aver toccato Ortovero e Villanova d’Albenga i corridori si dirigeranno verso il primo Gran Premio della Montagna della giornata, quello di Cima Paravenna, salita storica del Trofeo.

 

Dopo un primo passaggio in zona traguardo, a circa metà gara, si entrerà nel vivo con il Capo Mele e il Testico per poi entrare nel circuito conclusivo di 12,6 chilometri con le asperità di Capo Mele e Colla Micheri che sarà affrontato come lo scorso anno per quattro volte prima dell'arrivo, dopo 203 chilometri di gara.

 

Il programma delle iniziative collaterali:

 

-           Sabato 15, domenica 16 e Lunedì 17 Febbraio nel centro di Laigueglia saranno presenti la Lamborghini Huracan (che domenica scorterà la gara nei primi chilometri) e il Pullman Azzurro della Polizia Stradale, un'aula scolastica multimediale itinerante dove i poliziotti della Stradale diventano "maestri di sicurezza" per i più piccoli. Lezioni di sicurezza stradale a base di giochi a tema, filmati e cartoni animati per imparare le regole della sicurezza giocando.

A bordo del Pullman Azzurro i bambini potranno assistere a divertenti lezioni di educazione stradale in compagnia della Polizia

 

-           Sabato 16 (ore 15,00) e domenica 17 (10,30) nel centro di Laigueglia si terrà una sfilata di biciclette storiche curata dal Gruppo Storico del Giro d’Italia d’epoca

 

-           Sabato 15 (dalle 15,00 alle 19,00) e domenica 16 (9,30-12,30 e 14,30-18,30) presso l’Ufficio Informazioni Turistiche (Piazza Cavour), si potrà visitare la mostra multimediale “Trofeo Laigueglia 57 edizioni”, un viaggio nella storia della classica ligure curato da Roberto Schiavon.

 

-           Lunedì 17 Febbraio: “Precedenza alla vita”, Incontro formativo sulla sicurezza stradale. Marco Scarponi incontra i bambini delle scuole di Laigueglia.

 

Squadre partecipanti

 

Nazionale Italiana

AG2R La Mondiale

Vini Zabù KTM

Androni Giocattoli Sidermec

Bardiani CSF Faizané

Team Arkea Samsic

Riwal Readynez Cycling Team

Nippo Delko One Provence

Gazprom Rusvelo

Sangemini Trevigiani MG Kvis

Team Colpack Ballan

Biesse Arvedi

Team Beltrami TSA Marchiol

NTT Cyling Team

D’Amico UM Tools

Work Service Dynatec Vega Prefabbricati

General Store Essegibi F.lli Curia

Amore & Vita

Giotti Victoria

 

https://trofeolaigueglia.wordpress.com/

Ufficio Stampa Stefano Bertolotti - foto Roberto Bettini