Mer08122020

Aggiornamento:12:04:51

Back Strada Presentazioni L'energia dei talenti del ciclismo ritorna al Giro d'Italia U23 dal 29 agosto al 5 settembre

L'energia dei talenti del ciclismo ritorna al Giro d'Italia U23 dal 29 agosto al 5 settembre

 

 

Per i giovani ciclisti italiani la prossima edizione del Giro d’Italia Giovani Under 23 rappresenterà una grande occasione di rilancio su un palcoscenico di caratura internazionale, dopo aver coscienziosamente atteso nei mesi del lockdown. Atleti che oggi stanno lavorando in vista di nuovi grandi obiettivi come la Maglia Rosa Enel, che ha tradizionalmente consentito a grandi talenti di poter ambire a un ruolo di primo piano nella storia del ciclismo professionistico.

Anche il calendario UCI conferma tra agosto e settembre la presenza del Giro d’Italia U23, che dovrebbe a tutti gli effetti svolgersi in 8 tappe da sabato 29 agosto a sabato 5 settembre 2020.

L’affiatato gruppo organizzatore composto dalla Nuova Ciclistica Placci 2013, presieduta da Marco Selleri, in collaborazione con Communication Clinic di Marco Pavarini, sta lavorando di concerto con la Federazione ciclistica italiana, le amministrazioni coinvolte e gli sponsor per poter annunciare quanto prima le nuove tappe della più ambita corsa a tappe per ciclisti Under 23, che dovrebbe toccare Marche, Emilia-Romagna, VenetoLombardia. In gran parte sarà confermato il percorso già annunciato, a partire dalla partenza da Urbino, celebrando i 500 anni dalla morte di un’icona del Rinascimento come Raffaello, fino alla conclusione ad Aprica, dopo aver scalato il Mortirolo, per una grande settimana all'insegna del ciclismo, come tutti gli appassionati delle due ruote stanno attendendo ormai da mesi.

 

 

Un grande progetto sportivo e di promozione pronto a ripartire, basandosi su valori pienamente condiviso dagli organizzatori e dai partner, a partire da Enel che con grande energia affianca il Giro U23 fin dal suo rilancio, nel 2017, e che anche -e soprattutto- in questa fase di ripartenza vuole sostenere le persone e i territori che ogni giorno faticano per crescere e costruire il proprio futuro, proprio come i ciclisti Under 23 che potranno tornare a confrontarsi in sella alla loro bicicletta per spiccare il volo verso il professionismo.

L'auspicio del Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel è anche quello di contribuire a riportare nella vita di tutti i giorni e nelle piazze italiane momenti di piacevolezza, per tornare ad assaporare il clima di festa che un evento sportivo itinerante come il Giro d'Italia U23 sa portare tra la gente.

Un approccio responsabile e concreto che rappresenta in pieno anche i valori di BPER Banca, sponsor di uno degli appuntamenti collaterali: i Giovanissimi (fino a 13 anni di età) potranno partecipare a prove di abilità in bicicletta, in attesa dell’arrivo delle tappe, nel villaggio BPER a loro dedicato, in accordo con il Settore Giovanile Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana e con i partner del territorio.
BPER Banca è la capogruppo del Gruppo BPER, che raccoglie quattro banche territoriali per 1.349 filiali, con circa 14 mila dipendenti e oltre 2 milioni di clienti, e avvia proprio nel 2020 il suo rapporto con il Giro d’Italia U23, con cui condivide lo stretto legame con il territorio e l’impegno a costruire un futuro di successi.