Gio09242020

Aggiornamento:02:09:27

Back Strada Presentazioni Abruzzo-Puglia andata e ritorno: a metà settembre torna l’appuntamento con l’Adriatic Marathon Ultracycling Challenge

Abruzzo-Puglia andata e ritorno: a metà settembre torna l’appuntamento con l’Adriatic Marathon Ultracycling Challenge

 

 

Non limitare le tue sfide, sfida i tuoi limiti” è il motto che contraddistingue una nuova avventura dell’Adriatic Marathon Ultracycling Challenge giunta alla terza edizione nel fine settimana del 17, 18, 19 e 20 settembre a Francavilla al Mare per gli amanti dell’ultracycling.

La peculiarità di questa manifestazione è dovuta anche al percorso che dall’Abruzzo si spinge verso la Puglia fino alla punta dello stivale per risalire verso nord e tornare al punto di partenza a Francavilla al Mare.

Va dato atto agli organizzatori dell’Abruzzo Ultracycling teamper il grande sforzo profuso per realizzare una gara di così grande importanza con un target elevato e aperto a una platea internazionale visto che il percorso di 1200 chilometri è il più lungo d’Italia per questo tipo di prova di ultracycling con supporto. La novità è l’istituzione di un giro corto di soli 600 chilometri che dopo aver costeggiato il Gargano riprenderà la direzione verso Francavilla da Foggia lasciando il resto del tracciato agli altri audaci partecipanti che dovranno completare il giro lungo scendere ancora verso sud tramite la Valle d’Itria, la costa jonica tarantina per arrivare al giro di boa in Salento a Santa Maria di Leuca.

Stiamo facendo e faremo ancora di più per confermare le aspettative di tutti gli addetti ai lavori e dei partecipanti – spiega il responsabile tecnico dell’evento Gianluca Maccarone - senza dimenticare il sostegno offerto dall’amministrazione comunale di Francavilla al Mare con il sindaco Antonio Luciani e l’assessore allo sport Rocco Alibertini. È nostra intenzione garantire la migliore riuscita in virtù del rispetto delle normative anti Covid-19, incrociamo le dita”.

L’Adriatic Marathon Ultracycling Challenge può essere effettuata in diverse categorie:

- solo non supportato

- solo con assistenza

- coppia non supportata

- coppia con assistenza

- staffetta con assistenza (2 atleti)

- staffetta con assistenza (4 atleti)

Le categorie solitarie (non supportato e con assistenza) saranno sia maschili che femminili, le altre non saranno identificate in base al sesso dei partecipanti.