Sab02242024

Aggiornamento:10:48:40

Back Strada Presentazioni Svelato il percorso della 81°edizione della Parigi-Nizza

Svelato il percorso della 81°edizione della Parigi-Nizza

 

 

Da una corsa a tappe di preparazione alle classiche a un evento messo in calendario da alcuni dei più grandi specialisti del mondo, come Primoz Roglic, vincitore lo scorso anno. Per questo gli organizzatori della Parigi-Nizza hanno disegnato un percorso che definiscono equilibrato, adatto a “una nuova generazione di corridori” (nella foto Bettini un momento della corsa francese).

“Il mio obiettivo è progettare un percorso a tutto tondo per un ciclista a tutto tondo”, ha spiegato François Lemarchand. Di conseguenza, i contendenti che subentreranno a Primoz Roglic – che dovrebbe lasciare il suo posto di caposquadra in questa Parigi-Nizza al campione del Tour de France dell’anno scorso Jonas Vingegaard – hanno molto da aspettarsi. Ce n’è per tutti i gusti, dalla partenza a La Verrière domenica 5 marzo fino all’arrivo sulla Promenade des Anglais una settimana dopo.

Il percorso

La grande novità di questa edizione è il ritorno della cronometro a squadre, trent’anni dopo la prova del 1993 a Roanne. La decisione è stata imposta dal terreno di Dampierre-en-Burly, adatto a uno sforzo del genere, ma anche dal desiderio di fare qualcosa di diverso. Infatti il regolamento di questa cronometro prevede che il tempo non venga preso sul terzo o sul quarto corridore al traguardo, ma sul primo corridore di ogni squadra a tagliare il traguardo. Ciò dovrebbe ridisegnare le strategie, con i team costretti a portare il proprio leader nel tratto finale.

Leader di classifica che sono attesi il giorno successivo a la Loge des Gardes, nel dipartimento dell’Allier, sede di arrivo della quarta tappa. Posta a 390 km di Parigi, è sicuramente la salita più impegnativa nelle vicinanze della capitale francese. Con i suoi 6,7 km di lunghezza e il 7,1% di pendenza media, l’ascesa dovrebbe rimescolare le carte della classifica generale in vista della resa dei conti del fine settimana.

Le squadre al via saranno le stesse del Tour de France, comprese le wildcard Israel – Premier Tech e la Uno-X Pro Cycling Team.

Parigi-Nizza 2023 stages

Domenica 5 marzo, stage 1: La Verrière > La Verrière, 169,4 km
Lunedì 6 marzo, stage 2: Bazainville > Fontainebleau, 163,7 km
Martedì 7 marzo, stage 3: Dampierre-en-Burly > Dampierre-en-Burly (TTT), 32,2 km
Mercoledì 8 marzo, stage 4: Saint-Amand-Montrond > La Loge des Gardes, 164,7 km
Giovedì 9 marzo, stage 5: Saint-Symphorien-sur-Coise > Saint-Paul-Trois-Châteaux, 212,4 km
Venerdì 10 marzo, stage 6: Tourves > La-Colle-sur-Loup, 197,4 km
Sabato 11 marzo, stage 7: Nice > Col de la Couillole, 142,9 km
Domenica 12 marzo, stage 8: Nice > Nice, 118,4 km

Le squadre partecipanti

AG2R Citroën Team (Fra)
Alpecin-Deceuninck (Bel)
Astana Qazaqstan Team (Kaz)
Bahrain Victorious (Brn)
Bora – Hansgrohe (Ger)
Cofidis (Fra)
EF Education – Easypost (Usa)
Groupama – FDJ (Fra)
INEOS Grenadiers (Gbr)
Intermarché – Circus – Wanty (Bel)
Jumbo-Visma (Ned)
Movistar Team (Esp)
Soudal Quick-Step (Bel)
Team Jayco AlUla (Aus)
Team Arkea – Samsic (Fra)
Team DSM (Ned)
Trek – Segafredo (Usa)
UAE Team Emirates (Uae)

UCI Pro Team:

Lotto Dstny (Bel)
TotalEnergies (Fra)

Wildcard

Israel – Premier Tech (Isr)
Uno-X Pro Cycling Team (Nor)