Ven05242024

Aggiornamento:12:12:22

Back Strada Presentazioni Il via da Riccione e l’epilogo a Carpi per l’edizione 2023 della Settimana Internazionale Coppi e Bartali

Il via da Riccione e l’epilogo a Carpi per l’edizione 2023 della Settimana Internazionale Coppi e Bartali

 

 

Scatta domani da Riccione l’edizione 2023 della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, gara professionistica in cinque tappe organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia di patron Adriano Amici. Al via 153 corridori in rappresentanza di 23 squadre, tra le quali 8 World Teams.

Anche quest’anno la Settimana Internazionale Coppi e Bartali prenderà il via da Riccione, con partenza e arrivo della frazione inaugurale. 161,8 i chilometri totali (differita tv su Raisport alle 17.30), con partenza da Piazzale Ceccarini alle 11.40.

Nella prima parte, il percorso ricalca esattamente quello dello scorso anno. Il tracciato toccherà la località di Tavullia con una breve escursione nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino; successivamente, tra le località di Montegridolfo e Mondaino si trova la salita più impegnativa del circuito, di 3,3 km alla pendenza media del 7,8%. Appena superata la bellissima Rocca Malatestiana di Montefiore Conca, inizia una discesa che conduce di nuovo al fondovalle e all’ingresso di un secondo circuito in località Osteria Nuova. Questo circuito misura 15,4 km ed è caratterizzato dalla salita di Monte Colombo – Montescudo, suddivisa in due parti: una prima di circa 2 km al 5,0%, ed una seconda di 2,3 km alla media del 6%, con un tratto vicino al 10% proprio in prossimità del GPM, posto all’ingresso del borgo di Montescudo. Al termine della seconda tornata, giunti a Osteria Nuova si esce dal circuito per affrontare subito dopo la salita di Via Ca’ Menghi, un “muro” di 1 km con pendenza media dell’11%; esso può rappresentare un ideale trampolino di lancio verso il traguardo di via Milano.

LE TAPPE DELLA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI E BARTALI

21 marzo, 1^ tappa: Riccione-Riccione. Km 161.8

22 marzo, 2^ tappa: Riccione – Longiano. Km 172,5

23 marzo, 3^ tappa: Forlì-Forlì. Km 139,7

24 marzo, 4^ tappa: Fiorano Modenese – Fiorano Modenese. Km 168.6

25 marzo, 5^ tappa (crono individuale): Carpi-Carpi. Km 18,6

 

 

SOFER SAVINI DUE OMZ

Col mese di marzo arriva puntuale l’appuntamento con la Settimana Internazionale Coppi e Bartali nella quale la Sofer Savini Due OMZ prendera parte con sette atleti di altrettante nazioni diverse: dall’Eritrea Hager Andemariam (al suo debutto stagionale in una corsa europea), dalla Romania il campione nazionale Emil Dima, dalla Grecia Nikiforos Arvanitou, dall’Ungheria Lepold Zoltan Antal, dagli Stati Uniti Conor Schunk, dal Giappone Soh Narumi e l’italiano, abruzzese di nascita, Lorenzo Di Camillo. Un impegno dal 21 al 25 marzo in cinque tappe, tutte disegnate in Emilia Romagna, che vedrà la formazione UCI Continental rumena-italiana confrontarsi con le squadre UCI World Tour e Professional, oltre a mettersi in mostra nelle fughe e nelle tante occasioni che si presenteranno nelle cinque giornate di corsa, sotto l’occhio attento del team manager Stefano Giuliani e dei direttori sportivi Gabriele Di Francesco e Valerio Tebaldi.

 

 

TEAM TECHNIPES #INEMILIAROMAGNA

Dopo la positiva esperienza alla Per sempre Alfredo, conclusa nei primi quindici con Alessandro Monaco, il Team Technipes #inEmiliaRomagna è pronto ad affrontare un nuovo impegnativo appuntamento con il ciclismo professionistico. I ragazzi del team presieduto da Gianni Carapia, nato da un'idea di Davide Cassani, saranno al via della Settimana Internazionale Coppi & Bartali, in programma da martedì 21 a sabato 25 marzo. La partecipazione sarà altamente qualificata con la presenza di otto team World Tour e otto Professional, oltre a sette Continental. Saranno in gara con i colori del Team Technipes #inEmiliaRomagna cinque Elite e due Under 23: Emanuele Ansaloni, Davide Dapporto, Romaric Forques, Alessandro Monaco, Martin Nessler, Gabriele PetrelliGidas Umbri. Saranno guidati in ammiraglia da Francesco Chicchi e Mario Chiesa, direttori sportivi di qualità ed esperienza che nel 2023 si sono integrati in uno staff già composto da Michele Coppolillo, Mauro Calzoni e Alberto Contoli, con il preparatore atletico Alessandro Malaguti e la consulenza di Leonardo Piepoli. La squadra, promossa a partire dal 2019 da APT Servizi e Consorzio Terrabici, è Continental dal 2023 grazie all’ingresso nel mondo del ciclismo di Technipes, azienda presieduta da Raffaele Barosi e leader nel settore del confezionamento industriale di prodotti solidi, che condivide con lo staff la volontà di far crescere i propri giovani ciclisti con il confronto tra i più forti atleti al mondo. La Settimana Internazionale Coppi & Bartali, corsa a tappe organizzata dal Gs Emilia e giunta alla 38° edizione, propone cinque frazioni che toccheranno diverse località dell'Emilia-Romagna.

 

GREEN PROJECT BARDIANI-CSF FAIZANÈ

Continuano le gare del calendario italiano per la Green Project Bardiani-CSF Faizanè, in programma le 5 tappe del Coppi e Bartali dal 21 al 25 Marzo, si parte da Riccione con la prima frazione di 161km che ricalca nella prima parte quella dell’anno scorso con i suoi 3000m di dislivello. Sarà decisiva la quarta frazione in ottica classifica. La settimana del Coppi e Bartali terminerà sabato 25 marzo con la cronometro individuale di 18,6km (Carpi > Carpi). Scelti i 7 corridori che prenderanno parte alla competizione per il #greenteam, al via Davide Gabburo, che dopo aver disputato la Milano Sanremo e la Per Sempre Alfredo, è pronto a guidare la squadra e i membri più giovani del team con la sua esperienza. Schierato anche il giovane eritreo Henok Mulubrhan, Campione Continentale Africano. Spazio anche a Luca Covili, che per attitudini di scalatore si dimostra molto adatto a questa gara. A chiudere la formazione Alessandro Santaromita, Omar El Gouzi, Alessandro Pinarello e Alessio Martinelli, quest’ultimo 4° in classifica generale all’Istrian Spring Trophy.