Dom04142024

Aggiornamento:09:19:45

Back Strada Presentazioni L'estremo saluto a Paolo Piazzini, la penna del ciclismo marchigiano

L'estremo saluto a Paolo Piazzini, la penna del ciclismo marchigiano

Triste giorno, per il ciclismo marchigiano e non solo, con i funerali del nostro Paolo Piazzini, scomparso improvvisamente ieri mattina nella sua casa di Osimo. Già avvertiamo il grande vuoto che ha lasciato, Paolo, persona modesta, umile, ma valida, di grande spessore culturale, capace, fine scrittore del ciclismo di tutti i giorni, dei suoi personaggi, così come delle sue storie. Il Consiglio di questo Comitato esprimendo il dolore e l'incredulità per la perdita a nome di tutto il movimento regionale, ha voluto essere vicino ai fratelli, ai parenti, in questo doloroso giorno, con una visita alla salma, a casa e partecipando nel pomeriggio in chiesa ai funerali, a cui hanno partecipato corridori, ex corridori, dirigenti anche di altre regioni e tanti appassionati di ciclismo.

Fino a lunedì sera tardi, Paolo, si era impegnato nell'organizzazione della premiazione della “Challange Trofeo Cappello D'Oro, sua creatura, programmata per domenica 24 novembre ad Osimo Teatro La Fenice alle ore 16. Gli amici hanno già comunicato che la cerimonia si terrà comunque e sarà l'occasione per commemorarlo. Stava inoltre lavorando al completamento di un libro sulla storia ciclistica del corridore anconetano Pugnaloni, ed aveva iniziato un nuovo lavoro per la realizzazione di un Dizionario del Ciclismo Marchigiano, opere che speriamo possano in qualche modo vedere la luce. La sua è proprio stata una vita interamente dedicata al ciclismo.