Mer08122020

Aggiornamento:09:34:27

Back Strada Team Il Team Casillo Petroli Firenze Hoppla' pedala nei territori simbolo del Covid

Il Team Casillo Petroli Firenze Hoppla' pedala nei territori simbolo del Covid

 

 

Il ciclismo dei Team Continental si unisce attorno ad un progetto di solidarietà dal forte significato simbolico. Una pedalata, da Codogno a Vo’(città simbolo dell’emergenza Coronavirus), passando per Cremona, dove si incontrerà il personale sanitario dell’ospedale cittadino.

La data scelta è quella del’11 luglio, per 172 km. Gli atleti indosseranno una maglia speciale che poi verrà messa all’asta on line e il cui ricavato andrà a 4 associazioni: Associazione "I Colori per la Pace", e altre 3 associazioni, una per territorio. L’iniziativa è patrocinata da CONI e Federciclismo.

L’idea nasce dal gruppo di lavoro composto dai team manager di Casillo Petroli Firenze Hopplà, Biesse Arvedi, Colpack Ballan, Cycling Team Friuli, Sangemini Trevigiani, Iseo Serrature, General Store, Area Zero D’Amico.
Ogni squadra schiererà, per questa pedalata non competitiva all’insegna del rispetto delle regole stabilite dai protocolli anticovid, 3 atleti che indosseranno una maglia commemorativa. 8 i mezzi al seguito e pure il personale indosserà una t-shirt creata per l’occasione.
“In attesa della ripresa delle gare, volevamo fare qualcosa di simbolico - commenta Omar Piscina - e l’idea è nata durante le riunioni serali del gruppo di lavoro che si è creato fra tutti i team Continental. Sono contento di questa iniziativa ed anche le Istituzioni coinvolte hanno risposto in modo attivo”.

Dopo la partenza da Codogno un saluto a medici e infermieri dell’ospedale di Cremona.
“Per chi non lo sapesse siamo la città con una percentuale di ammalati di COVID più alta d’Italia - spiega Luca Zanacchi, Assessore allo sport di Cremona - per questo il gruppo delle 8 squadre donerà una maglia a medici e infermieri. Stiamo lavorando per semplificare l’iter burocratico e, ad esempio, creare un contatto con la Polizia Stradale che dovrebbe scortare il gruppo dei 24 atleti”.

A guidare idealmente il progetto Antonio Giannelli, Presidente associazione "I Colori Per La Pace", associazione internazionale che promuove i valori della pace per i bambini e presente in 119 Paesi dei 5 continenti . “ Bisognava ripartire e lo abbiamo fatto con qualcosa dal forte significato simbolico. Abbiamo scelto di farlo con il ciclismo perchè è uno sport che ci piace e va tra la gente dalla città alla campagna. Crediamo molto nei suoi valori”.