Mer08122020

Aggiornamento:09:34:27

Back Strada Team Bardiani Csf Faizanè: terminato il ritiro in altura per il primo gruppo di atleti all’Hotel Interalpen di Livigno

Bardiani Csf Faizanè: terminato il ritiro in altura per il primo gruppo di atleti all’Hotel Interalpen di Livigno

 

 

Si conclude oggi, per il primo gruppo composto da 10 atleti, il training camp in altura a Livigno, presso l’Hotel Interalpen. Gli atleti che debutteranno per l’attesa ripresa stagionale il prossimo 23 luglio al Sibiu Tour questa sera rientreranno presso le proprie abitazioni. Continuerà invece il training camp in altura per il secondo gruppo di atleti che rimaranno a Livigno fino al prossimo 21 luglio in preparazione dei successivi appuntamenti in Slovenia (GP Kranj) e Italia (Strade Bianche).La squadra ha vissuto questo ritiro nel massimo rispetto delle norme sanitarie, vivendo di fatto in una bolla costituita da atleti e staff testati per scongiurare casi di Covid-19 in gruppo. Il training camp in totale sicurezza è stato agevolato grazie alla grande disponibilità dell’Hotel Interalpen situato a Passo del Foscagno, Livigno, un hotel “bike friendly” da sempre molto attento alle esigenze dei ciclisti professionisti così come dei ciclisti amatoriali.

Guarda la fotogallery del training camp: CLICCA QUI.

TESSITURA GELMI E ZAMAR, NUOVI PARTNER DEL TEAM.

In occasione del training camp due nuovi partner si sono affiancati al team Bardiani CSF Faizanè.

Tessitura Gelmi è il nuovo fornitore tecnico di mascherine personalizzate, disegnate e realizzate su misura per il team, nei colori ciclamino e verde, con il logo del team. Il partner specializzato nella realizzazione di tessuti e materiali pubblicitari per eventi sportivi, ha convertito parte della sua produzione alla realizzazione di mascherine personalizzate, lavabili e in tessuto ideale anche per il periodo estivo.
Per informazioni generali: http://www.tessituragelmi.it/

Al pari della sicurezza sanitaria, per gli atleti del team sarà fondamentale il corretto recupero in un calendario fitto di appuntamenti. Per questo il team ha deciso di affiancarsi a Zamar Care per la Crioterapia, grazie a uno speciale macchinario (ZC3) che permette di applicare la crioterapia senza l’utilizzo di acqua o ghiaccio, risultando agevole e portatile per le lunghe trasferte e gare a tappe che il team dovrà affrontare.

Per maggiori informazioni: http://zamar.care/unit/zc3.html