Back Strada Team La giovane e talentuosa britannica Sophie Wright nel 2021 alla Alé BTC Ljubljana Cipollini

La giovane e talentuosa britannica Sophie Wright nel 2021 alla Alé BTC Ljubljana Cipollini

 

 

Altro nuovo acquisto per la stagione 2021 per il team Alé BTC Ljubljana Cipollini che si assicura le prestazioni della promettente 21enne britannica Sophie Wright.

Atleta giovane e di prospettiva, classe 1999, proveniente dall’Equipe Paule Ka, che quest’anno ha chiuso al secondo posto la classifica delle giovani alla Setmana Valenciana ad inizio stagione.
Nel suo passato c’è la MTB praticata ad alti livelli tanto che nel 2016 si era laureata campionessa europea XCO tra le Donne Junior. Nello stesso anno si era andata a prendere anche la medaglia di bronzo al Campionato Europeo su strada, dimostrando una forte propensione alla multidisciplinarietà e grande talento. 

A proposito di questa nuova avventura Sophie Wright spiega: “Ho scelto Alé BTC Ljubljana Cipollini perché nell’esperienza maturata in gruppo, questa squadra mi ha sempre trasmesso un’immagine positiva e professionale. Il team sembra essere molto unito e non vedo l'ora di conoscere tutti i suoi componenti”.

L’approdo nella formazione italiana rappresenta un momento saliente per la giovane britannica: “Stavo cercando la squadra giusta per fare un ulteriore passo in avanti nella mia carriera per la stagione 2021 e qui ho la possibilità di firmare il mio primo contratto con una squadra World Tour, di crescere nell’ambiente giusto e sono molto emozionata per questo”.

Sophie Wright ha ben chiare anche quelle che sono le sue ambizioni per la prossima stagione: “Spero di svolgere al meglio il ruolo che mi sarà assegnato dalla squadra, ma anche di poter cogliere l'opportunità di vincere la maglia di miglior giovane ciclista in qualche gara e di conquistare qualche podio per la squadra”.

Il team manager di Alé BTC Ljubljana Cipollini Fortunato Lacquaniti ha detto: “Sophie è una ragazza giovane che viene dal mondo della MTB, ma nelle ultime due stagioni ha dimostrato di essere molto promettente anche su strada. Sa fare fatica, ha grandi potenzialità e doti soprattutto in salita. La sua scelta rientra nel nostro programma di investimento su atlete giovani per il futuro”.