Ven07122024

Aggiornamento:08:10:44

Back Archivio Circuiti Si conclude con successo l’edizione 2023 del circuito Specialized Granfondo Series

Si conclude con successo l’edizione 2023 del circuito Specialized Granfondo Series

 

 

Con la cerimonia di premiazione, tenutasi la scorsa domenica 19 novembre, si è concluso con successo questo secondo anno del circuito Specialized Granfondo Series, che unisce quattro delle Granfondo più belle d’Italia. La suggestiva cerimonia è stata ospitata all’interno delle magnifiche Cantine Fontanafredda, tra le più antiche del Piemonte.

Gli eventi, la festa, il territorio, la qualità e la sicurezza sono le parole chiave che hanno contraddistinto quest’edizione: aspetti importanti e imprescindibili che hanno unito gli intenti dei quattro organizzatori che hanno dato vita al circuito.

Per celebrare l’evento erano presenti ospiti del mondo delle istituzioni, a ribadire il forte legame con i territori che ospitano le quattro gare del circuito. Tra gli ospiti d’onore, il Presidente di Visit Piemonte Beppe Carlevaris: “Visit Piemonte è un ente di promozione turistica e sportiva. Questo è il binomio vincente anche di questo circuito e lo sport è un ottimo modo e un fantastico pretesto per godere delle bellezze del nostro Paese”; e il Presidente ACSI Ciclismo Emiliano Borgna: “Gli atleti amatori sono il centro della nostra attività. È compito nostro celebrare tutti loro con cerimonie suggestive come questa”.

È stata poi la volta dei rappresentanti di sponsor e partner che hanno contribuito alla realizzazione del circuito e ai quali è andato un ringraziamento speciale per il supporto e il sostegno: Specialized, Gobik, ProAction, CST Tires, Bollè, FSA, Vision Tech Usa,Atlante Ciclismo, Ciclo Promo Component SPA, Reaction-Hub.

Paolo Mauri, Responsabile Marketing di Specialized Italia, dichiara: “Compito di un’azienda come la nostra è in prima istanza supportare l’eccellenza. Siamo accanto a questo circuito con la determinazione di chi conosce il valore della qualità.”

Gli fa eco l’imprenditore Roberto Fogliato di Atlante Ciclismo: “Teniamo moltissimo a sostenervi. Siamo sicuri di aver fatto qualcosa di molto importante scegliendo di accompagnare questo ambizioso circuito”.

“Vivo ancora oggi le due vesti di sponsor ed ex atleta. È un onore per noi contribuire a regalare emozioni supportando un circuito che ha proprio nelle emozioni che regala la sua più grande forza”, sostiene Francesco Chiappero, Fondatore e Direttore di Reaction Hub.

Non potevano mancare atleti d’eccellenza come Chiara Ciuffini, ambassador Specialized e madrina di circuito, che vestirà il ruolo d’onore anche l’anno prossimo, dando voce a tutte le donne che sempre più numerose si appassionano a questo sport.

Si esprime così Pascal Richard, campione olimpico su strada ad Atlanta nel 1996: “Oggi amo vivere il ciclismo con un grande obiettivo, che è quello di farlo conoscere a quante più persone possibili e fare in modo che a tanti sia data l’opportunità di innamorarsi di questo sport. Lo Specialized Granfondo Series è un esempio di qualità organizzativa, e una vetrina ideale per promuovere il ciclismo”.

Sono state poi presentate le gare del circuito 2024, direttamente dalle parole degli organizzatori.

Il circuito prenderà il via il prossimo 28 aprile 2024 da Bra (CN) con la Bra Bra Fenix. L’organizzatore Sandro Stevan dichiara con orgoglio: “Essere arrivati alla 30esima edizione quest’anno per noi è un onore e segno del grande lavoro di tutto lo staff e delle grandi realtà locali che ci supportano. L’obiettivo, neppure a dirlo, è quello di non arrestare la cavalcata e l’accelerazione in direzione della crescita sempre più evidente di questa manifestazione”.

Seguirà il 9 giugno 2024 La MontBlanc Granfondo che partirà da Courmayeur (AO): “la Montblanc, rispetto alle altre gare del circuito, è un evento relativamente giovane, ma nel quale tutti noi crediamo moltissimo. Il focus principale per noi, in sintonia con tutto il circuito, è valorizzare il territorio e le sue bellezze, per offrire agli atleti esperienze significative e di grande valore” sono le parole dell’organizzatore Luca Lamera.

Il terzo appuntamento sarà il 23 giugno 2024 a Sestriere (TO) con la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre. L’organizzatore Alessandro Capella afferma: “il passaggio del Tour de France sulle strade della Granfondo sarà per noi una grande vetrina. Il nostro è un evento atipico e unico, con gli ultimi 8km di sterrato del Colle delle Finestre, che ne rappresentano l’essenza. Il Colle sui pedali è un’esperienza iconica e il nostro sforzo, come ogni anno, è quello di sistemare al meglio questo tratto per renderlo massimamente pedalabile e quindi magico”.

Gran finale il 6 ottobre 2024 con la Granfondo Tre Valli Varesine i cui organizzatori Alessandro Cottini e Pierclemente Gino dichiarano: “l’applauso non va a noi, ma a tutti i veri protagonisti del weekend varesino, i ciclisti. Oltre alla granfondo crediamo fortemente anche nell’evento gravel. Il nostro obiettivo è emozionare e tutti gli sforzi del comitato organizzatore sono indirizzati a questo. La crono UCI, la gravel e la granfondo sono le portate di un menù golosissimo che crediamo possa soddisfare anche i palati più esigenti tra gli amanti del ciclismo”.

La cerimonia è proseguita con le premiazioni, per celebrare i grandi protagonisti dell’evento. I premiati sono stati chiamati sul palco, a partire dai Team.

Ha vinto la società torinese Rodman Azimut Squadra Corse ASD che ha conquistato sia la classifica dei Team Competitivi con un punteggio di 20.665 punti sull’Edil Mora e Roero Speed Bike, che la classifica dei Team Partecipativi per un totale di24.917 km pedalati; seconda posizione per il GS Passatore, mentre sul gradino più basso del podio è salito il Myg Cycling Team.

Successivamente sono stati premiati i primi 5 classificati della categoria Mediofondo e i primi 5 classificati della categoria Granfondo.

Tutti i leader hanno indossato l’esclusiva maglia creata da Gobik per l’evento.

La cerimonia si è infine conclusa con il pranzo di gala al ristorante Garden del Lago, dando a tutti l’arrivederci alla prossima entusiasmante edizione che già si preannuncia indimenticabile.