Back Archivio Fuoristrada A Uboldo scende il sipario sulla stagione crossistica C.S.A.In. Udace

A Uboldo scende il sipario sulla stagione crossistica C.S.A.In. Udace

Uboldo (VA) - Saldi di fine stagione, e molti hanno le batterie scariche e non se la sentono di effettuare l’ultima gara che chiude l’anno crossistico, ma coloro che partecipano godono dell’ottima organizzazione dell’Asd Helios di Uboldo ben sostenuta dalla famiglia Garbo promotrice e patrocinatrice dell’evento. Il mega centro sportivo di Uboldo fa da cornice alla manifestazione che si apre con una mini gara per bambini suddivisi in: “con rotelle e senza rotelle”, l’agonismo è intenso, e i premi uguali per i venticinque partecipanti da uno a dieci anni, la nutella scorre a fiumi.

Poco prima dell’inizio della competizione, tutti gli organizzatori dell’Asd Helios di Uboldo per tributare i doverosi onori ad Antonio Garbo e a Vincenzo Vezzoli si vestono con magliette tricolori per le foto di rito, quindi inizia la gara che nei gentlemen vede Salvatore Gelli con Francesco Buttò fare da apripista, e Massimo Mingoni nel ruolo d’inseguitore solitario, poi nella penultima tornata Salvatore Gelli lascia la compagnia di Francesco Buttò e va a raccogliere la sua prima vittoria stagionale in terra Lombarda da affiancare alle cinque ottenute nel suo Piemonte, per completare la festa in casa Gelli, arriva anche la vittoria del figlio Michele, il primavera che supera il portacolori del Team Chiappucci Matteo Bellettati. Bella e intensa la lotta nei super “A” con un terzetto a dettare il ritmo, vari attacchi ma senza successo, poi una scivolata di Rino Tavani mette le ali ai due avversari che con cambi regolari cercano di impedire il rientro del quotato avversario, ci riescono seppur per poco e nella volata finale prevale Giuseppe Basso sull’ottimo Mario Cerri.

Il risultato può far pensare ad una giornata tranquilla per Antonio Garbo, il corridore organizzatore e anima della manifestazione, ma la vittoria se la deve sudare oltre le previsioni, infatti se Vincenzo Vezzoli corre in appoggio del compagno tricolore, Gregorio Sottocorna per tutta la gara insegue con margine risicato obbligando la coppia di testa ad un forcing continuo, poi al suono della campana Gregori Sottocorna vede premiato il suo inseguimento e si porta sulla coppia di testa, ma nella foga sbaglia una curva e perde una ventina di metri che il duo di testa cerca di conservare. Ci riescono, ma per pochi centimetri, e in un tripudio generale il primo a tagliare la fettuccia d’arrivo è il tricolore di Uboldo. Nella categoria femminile Sabrina Bellati bissa il successo di domenica scorsa, mentre le altre calano lei coglie due vittorie consecutive che portano la sua stagione in positivo, la battuta è atleta di rango, la tricolore Barbara Fanchini della Garbagnatese.

Seconda gara, mancano alcuni big logorati dall’intensa stagione e quindi c’è l’occasione per le seconde punte di raccogliere nuove messi, e Paolo Bravini onesto pedalatore Novarese và a siglare il secondo successo dopo quello dell’ultimo dell’anno a Bisuschio, al posto d’onore Ivan Bellotti che sta preparando al meglio la stagione della M.T.B. Tra i veterani Luca Luraghi è probabilmente il favorito, ma si complica la vita sin dal primo giro con una rovinosa caduta che ne condizionerà il rendimento, va poi detto che al comando si porta Alessandro Monetta che in più occasioni fa registrare i migliori tempi sul giro della giornata, praticamente impossibile andarlo a prendere, quindi si accende la lotta per la piazza d’onore tra Luca Luraghi ed Emanuele Rogora con il Lariano che prevale per una manciata di metri.

I senior ci regalano la più elettrizzante delle schermaglie di giornata, un terzetto al comando per quasi tutta la gara con continui capovolgimenti e attacchi da parte del Lombardo Davide Brancaleon, del Piemontese Giancarlo Ferraro Morey e dell’Emiliano Lodovico Prati, poi nelle fasi finali quest’ultimo per una scivolata perde l’attimo e la coppia al comando s’invola per contendersi la vittoria, purtroppo negli ultimi trecento metri i due battistrada si mescolano con i due veterani in lotta per il secondo e terzo posto e da un’incomprensione nasce un danneggiamento involontario ai danni di Ferraro Morey, Davide Brancaleon si trova al comando con lievissimo margine e va a cogliere meritatamente la sua prima affermazione in una gara di ciclo cross facendo esplodere una evidente gioia.

Bastano pochi minuti e una spiegazione per far tornare tutto sui giusti binari come si confà tra persone mature. Una giornata di sport che Antonio Garbo ricorderà per molto tempo, così come i dirigenti dell’Asd Helios di Uboldo, sontuose le premiazioni alla presenza del presidente della commissione nazionale giudici di gara Ernesto Galimberti e del presidente provinciale Mauro Vanoni, il cross chiude i battenti la M.T.B. scalpita e domani si presenta con i campionati italiani invernali a Cavriana di Mantova, non c’è pace per i forzati del pedale.

 

DONNE “A”

1°) SABRINA  (BELLATI CLAMAS TEAM VA)

2°) BARBARA FANCHINI (GARBAGNATESE MI)

PRIMAVERA

1°)  NICHELE GELLI (FRATELLI OLIVA VC)

2°) MATTEO BELLETTATI (CHIAPPUCCI)

CADETTI

1°) PAOLO BRAVINI (HIBISCUS NO)

2°) IVAN BELLOTTI (SKORPIONI VA)

SENIOR

1°)  DAVIDE ENRICO BRANCALEON (NEWSCICLISMO.COM VA)

2°) GIANCARLO FERRARO MOREY (BIKE TRE MARCE BI)

3°) LUDOVICO PRATI (AVIS FIORENZUOLA PC)

4°) CRISTIAN GARBO (HELIOS UBOLDO VA)

5°) ANTONIO MULAS  (GARBAGNATESE MI)

6°) PAOLO AIELLO (SAV 95 ANNI VERDI MI)

7°) VITO BRESCIA (CESATE AMADEI MI)

8°) ANDREA MATTEINI (CESATE AMADEI MI)

VETERANI

1°) ALESSANDRO MONETTA (USLENGHI VA)

2°) LUCA LURAGHI (AUTOCAR MOZZATE CO)

3°) MANUELE ROGORA (RIDER TEAM VA)

4°) DONATO ZANETTI (PLANET BIKE CO)

5°) CARLO FORZANI (EDIL MORA NO)

6°) GELSOMINO BELLETTATI (CHIAPPUCCI)

GENTLEMEN

1°) SALVATORE GELLI (FRATELLI OLIVA VC)

2°) FRANCESCO  BUTTO’  (CLAMAS VA)

3°) MASSIMO MINGONI (GLORIA ARTEC VA)

4°) PAOLO CAZZANIGA (K & K GARAGE MI)

5°) SERGIO CATTADORI (GARBAGNATESE MI)

6°) GAETANO SARTOR  (GARBAGNATESE MI)

7°) MAURO CASTIGLIONI (TEAM CARONI MI)

8°) ANTONIO  MARCHESE (TRISPORT NO)

SUPER GENTLEMEN "A"

1°) GIUSEPPE  BASSO (TEAM BOTTEON VA)

2°) MARIO CERRI (EDILMORA NO)

3°) RINO TAVANI (FRATELLE RIZZOTTO LO)

4°) FAUSTO BELLOTTI (SKORPIONI VA)

5°) CLAUDIO BRAVINI (HIBISCUS NO)

6°) GIOVANBATTISTA (VILLA BOESANO VA)

7°) MAURIZIO MELDINI (GARBAGNATESE MI)

SUPER GENTLEMEN "B"

1°) ANTONIO GARBO (HELIOS UBOLDO VA)

2°) VINCENZO VEZZOLI (G.M. CERAMICHE VA)

3°) GREGORIO SOTTOCORNA (DALL’OSTE VA)

4°) FRANCESCO  ZAMPINI (AUTOCAR MOZZATE CO)

5°) PIETRO ALFONSO (CESATE AMADEI MI)

6°) SILVERIO BOBATO (BORSANO VA)

7°) DANTE GALLINELLI (CLAMAS TEAM VA)

8°) ARTURO MANFRIN (BIKE TRE MARCE BI)

SOCIETA

1°) GARBAGNATESE MI

2°) HELIOS UBOLDO VA

3°) CLAMAS TEAM VA

4°) FRATELLI OLIVA VC

5°) AUTOCAR MOZZATE CO

 

 

Testo e foto di Arnaldo Priori