Mer02012023

Aggiornamento:01:04:44

Back Archivio MTB Alla Monti Aurunci è festa per Massimo Folcarelli e Alessandra Fatato

Alla Monti Aurunci è festa per Massimo Folcarelli e Alessandra Fatato

Decisamente avvincente e molto partecipata l’apertura del circuito Inkospor Mtb Marathon Lazio, per il quale, gli specialisti delle strade e dei sentieri sterrati, sulle lunghe distanze, si sono dati appuntamento a Fondi (Latina)  per la dodicesima edizione della Marathon dei Monti Aurunciorganizzata dalla Nw Sport Cicli Conte Fans Bike di Salvatore Maggiacomo ed Enrico Rizzi.

A livello numerico si è registrato ancora il meglio di sempre per questa manifestazione in costante crescita negli ultimi anni: 600 concorrenti in rappresentanza di 113 squadre di Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia, Molise e Toscana - tra agonisti, amatori e semplici appassionati - hanno dato vita alla Marathon di 63 chilometri e la Point to Point di 48 chilometri. Era prevista anche una prova non competitiva di 33 chilometri nel quale si sono cimentati gli escursionisti oltre agli esordienti e agli allievi a livello promozionale.


Non va dimenticato il patrocinio delle amministrazioni comunali interessate al passaggio della gara come Fondi, Lenola e Campodimele oltre al supporto dell’ente Parco dei Monti Aurunci e della dodicesima Comunità Montana degli Ausoni e degli Aurunci. L’insostituibile lavoro delle Forze dell’Ordine, volontari, Protezione Civile hanno fatto sì che la Marathon dei Monti Aurunci diventasse ancor di più il fiore all’occhiello di tutti gli eventi sportivi fondani e del sud Pontino.

Dopo lo start ufficiale alle 9,30 in Piazzale delle Regioni, il folto corteo di bikers si è selezionato sulle prime rampe della salita tra Sant’Arcangelo e l’Orto Botanico. C’è stata subito bagarre nella gara marathon con i più forti che hanno forzato il ritmo dai primi chilometri: su tutti il plurimedagliato del fuoristrada Massimo Folcarelli (M2, Drake System-Nw Sport) che, dopo una quindicina di chilometri, si è lasciato dietro un quartetto di più immediati inseguitori composto da Giovanni Gatti (élite, Scott RC-New Limits), Vincenzo Della Rocca (M1, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike), Stefano Capponi (élite, Moser Cycling Team) e Leandro Rotondi (élite Sport, Moser Cycling Team).


La leadership di Folcarelli non è mai stata in discussione e senza rivali sulla propria strada. Procedendo del proprio passo, ha messo subito l’ipoteca al successo finale che è arrivato dopo 2 ore e 52 minuti di corsa nelle proprie gambe: “Sono contento di rivincere su un percorso ormai collaudato da Salvatore Maggiacomo e Giovanni D’Auria e faccio a loro i complimenti. Si tratta di una gara che mi è sempre piaciuta e nella quale ci tenevo a fare bene. Quando si vince il doveroso ringraziamento va agli sponsor della Drake System di Vito Cioffi. Ho avuto la fortuna oggi di provare la nuova Torpado 29 e devo dire che non ho riscontrato alcun problema anche pedalando nella nuova variante di Sant'Onofrio”. In questo primo scorcio di stagione 2012, Folcarelli si è aggiudicato il titolo italiano di ciclocross a Bolzano, due prove del Trittico Laziale, due prove del Roma Master Cross e, un mese fa, il Gran Prix d’Inverno a Orvieto tra i master 2.

Di spessore anche la gara di Gatti che è riuscito a tenersi stretto il secondo posto assoluto (migliorando il quarto dello scorso anno) giungendo all’arrivo dietro Folcarelli con un gap di 4 minuti e 46 secondi: “Comunque è un secondo posto che fa ben sperare. Sono partito un po’ in sordina ma inizio a pedalare col piglio giusto. Il gap accumulato era ormai troppo elevato e non c'è stato nulla da fare”.

Per il terzo posto, nel finale, Della Rocca ha avuto ragione di Capponi conquistando la piazza d’onore per soli 30 secondi (per la cronaca a 8’01” da Folcarelli): “È andata benissimo lo stesso, ho dato il massimo. Su queste strade mi sono sempre trovato bene, a mio agio, e ci tenevo comunque a fare bene”.

Il quarto posto di Capponi è stato frutto di una convincente prestazione con l’obiettivo di tenere lontana la temibile coppia del sodalizio di casa Nw Sport-Cicli Conte formata dagli M1 Giovanni Pensiero e Alessio Porcari rispettivamente al quinto e sesto posto assoluto. Entrambi hanno approfittato della defaillance di Rotondi apparso piuttosto pimpante ad inizio gara. Scorrendo l’ordine d’arrivo, da segnalare l’ottavo posto del corridore australiano Morgan Pilley (Scott Rc-New Limits) che sta trovando la condizione per presentarsi al top alla prossima 24 Ore di Cremona tra il 21 e il 22 aprile.

In campo femminile, per il secondo anno consecutivo è andato fallito l’assalto alla vittoria di Claudia Cantoni (Mw2, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) che ha trovato nell’ex azzurra del ciclocross Alessandra Fatato (Mw1, Cicli Fatato) una valida e degna avversaria. E si è concentrata tra queste due atlete la lotta per il successo ad appannaggio della Fatato grazie a una performance convincente dopo un avvio deciso della Cantoni, partita bene nell’avanguardia del gruppo, che è scesa in gara con una divisa speciale per il secondo anniversario della scomparsa di Giuliana Marchegiano.

Nel segno di Emiliano Dominici (M1, Ciclotech-Mtb Runners), la point to point di 48 chilometri: già dalle prime battute il confronto diretto era con Luigi Ferritto (M1, US Frw Giannini Bike’s) che cercava più volte l’allungo ma Dominici, senza mai mollare la presa, ha attaccato con decisione nella lunga e conclusiva discesa verso il traguardo di Fondi andando a superare Ferritto e a cogliere un risultato significativo.

 

Dominici si è  mostrato in condizioni fisiche eccellenti piazzando il primo colpo stagionale nella specialità a lui più congeniale come la Point to Point (a segno nel 2011 in quella di Quota 1000 Fiuggi e della Colli Albani): “Oggi è andata bene, non pensavo di andare subito forte. Quando sono rientrato in discesa su Ferritto ho capito che avrei potuto farcela, non ci ho pensato due volte e ho dato tutto fino al traguardo”.

Per Ferritto, il medico campano di professione, un secondo posto comunque valido ma non da buttare via (a 1’09” da Dominici): “Oggi ho avuto una marcia in più in salita, ma il merito va a Emiliano Dominici che è riuscito a superarmi nel finale. Per il momento sta iniziando bene la stagione ma non devo rimproverarmi nulla”.

A completare il podio con un ritardo di 3’41”, il trionfatore dell’edizione 2011 Guido Cappelli (M2, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) che ha cercato di trovare il miglior feeling possibile con l’andamento di una gara piuttosto tirata: “Questo è stato il verdetto e ne prendo atto. Un piazzamento che va bene lo stesso ma che mi da morale per le prossime gare”.

Tra le donne, importante affermazione di Maria Adele Tuia (Mw1, Drake System-Nw Sport) che ancora non è apparsa pienamente recuperata dalla bronchite di inizio stagione anche se non è riuscita a risultare esplosiva come di consueto. Alle sue spalle si sono classificate nell’ordine Loredana Varlese (Mw2, Giant Bikextreme) e la polivalente su strada e a cronometro Daniela Pelella (Mw2, Moser Cycling Team). Da applausi anche la prestazione della juniores Giorgia Fraiegari (Nuova Larianese): la campionessa intersud 2011-2012 di ciclocross ha chiuso la sua prima Point to Point della carriera con un incoraggiante quinto posto a ridosso delle migliori di giornata.

La Marathon dei Monti Aurunci è una grande occasione per conoscere il territorio, motivo per il quale l’amministrazione comunale di Fondi sarà sempre vicina alle iniziative della Nw Sport Cicli Conte Fans Bike. La manifestazione ha raggiunto i momenti migliori della sua organizzazione soprattutto per i particolari che hanno dato la possibilità ai 600 partecipanti di apprezzare il fascino del nostro territorio e dintorni” ha affermato il sindaco di Fondi Salvatore De Meo.

Gli ha fatto eco il vice presidente della Federciclo Lazio, Tony Vernile: “La marathon di Fondi è abituata ad ospitare grossi numeri e il merito va alla passione che ci mette ogni componente, dal primo all’ultimo, della società organizzatrice della Nw Sport Cicli Conte Fans Bike. Un ringraziamento anche a tutti i partecipanti che sono l’anima delle due ruote. In tutti i settori dello sport italiano, gli amatori rappresentano la grande risorsa”.

Tantissima soddisfazione per l’esito positivo di questa gara – ha sottolineato Salvatore Maggiacomo – Come sempre il compito di chi organizza è quello di ringraziare coloro i quali hanno reso possibile la realizzazione dell’evento: atleti, volontari, forze dell’ordine, protezione civile e non potevamo chiedere di meglio. E adesso, guardiamo con rinnovata fiducia ed entusiasmo all’edizione 2013 in programma la prima domenica di aprile”.


Fondamentale, per la riuscita della manifestazione, anche l’apporto della grande famiglia di partner pubblicitari dell’edizione 2012: Cicli Conte, Trend Piero Di Russo, Groupama-Assicurazioni Lippa, Terracirce, Consorzio di Bonifica, Guglielmo Vincenzo-Climatizzazione Autobus, Distributore IP-Domenico Di Blasio, Tabaccheria Appia, Fruit Company-Aldo Pannozzo, Strafrutta, Copla-Consorzio Ortofrutticolo, Arredo&Riposo,  Imballaggi Fidaleo, Centro Ortomed-Ortopedia Sanitaria, Saudi Wine Bar, Grassi Industrial Service e Farmacia Dott.Terenzio.

Oltre a Enrico Rizzi (in qualità di responsabile del fuoristrada FCI Lazio), al vice presidente regionale FCI Tony Vernile e al consigliere FCI Lazio Paolo Imperatori, erano presenti, nel corso della gara e della cerimonia di premiazione, anche il presidente FCI Latina Enrico Lo Sordo e il direttore di organizzazione FCI Pasquale Di Lorenzo.



ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO MARATHON MASCHILE
1. Massimo Folcarelli (Drake System Nw Sport - 1. Master 2) 2.52’58”
2. Giovanni Gatti (Scott Rc New Limits - 1. Open)
3. Vincenzo Della Rocca (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master 1)
4. Stefano Capponi (Moser Cycling Team - 2. Open)
5. Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 2. Master 1)
6. Alessio Porcari (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 3. Master 1)
7. Pasquale Di Lorenzo (New Valley - 1. Elite Sport)
8. Morgan Pilley (Scott Rc New Limits - 3. Open)
9. Giuseppe Zamparini (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw - 1. Master 5)
10. Giovanni Chiaiese (Bike & Sport Team Mtb - 2. Elite Sport)
11. Gabriele Cicuzza (Alatri Bike - 3. Elite Sport)
12. Francesco Mellozzi (Scott Rc New Limits - 4. Open)
13. Zefferino Grassi (Scott Nw Sport - 1. Master 4)
14. Marcello Rotunno (Scott Rc New Limits - 4. Master 1)
15. Daniele Quaglietti (Piesse Cycling Team - 2. Master 2)
16. Leandro Rotondi (Moser Cycling Team - 4. Elite Sport)
17. Francesco Polidori (Piesse Cycling Team - 3. Master 2)
18. Stefano Prati (Atletico Uisp Monterotondo - 5. Elite Sport)
19. Marco Fortunati (Team Bike Lab - 1. Master 3)
20. Dario Mostarda (Mtb Club Rieti - 2. Master 3)
21. Andrea Spinelli (Bar Bova - 3. Master 3)
22. Gianluca Casadidio (Etruskabike - 5. Master 1)
23. Gianluca Bonifazi (Piesse Cycling Team - 4. Master 3)
24. Luca Vacca (Tuttociclo Racing Team - 6. Master 1)
25. Antonio Mezzanotte (Scott Nw Sport - 4. Master 2)
26. Giovanni Mercanti (Scott Nw Sport - 5. Master 2)
27. Gianpiero Saraga (Team Bike Lab Asd - 2. Master 5)
28. Angelo Riccio (Us Frw Giannini Bike's - 5. Master 3)
29. Luca Proietti (Ciociaria Bike - 5. Open)
30. Antonio Fusco (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 3. Master 5)
32. Maurizio Orlando (My Extreme Sports - 2. Master 4)
38. Luciano Quintarelli (Drake System Nw Sport - 1. Master 6)
39. Raffaele Ginocchio (Riardo In Bici - 3. Master 4)
40. Sebastiano D'Ettorre (My Extreme Sports - 4. Master 5)
41. Mario Tozzi (Firefox Team Amaseno - 5. Master 5)
45. Rolando Merlino (Firefox Team Amaseno - 4. Master 4)
49. Mario Parmegiani (Cicli Sport Mania Aquile Azzurre - 5. Master 4)
72. Giuseppe Briano (Ae 12 Scott Pro Team - 1. Master 7+)
92. Vincenzo Cestra (Bike Friends Pontinia - 2. Master 7+)
109. Lino Cardillo (Sessan Bike Sport E Natura - 3. Master 7+)
114. Piero Cignini (Team Vittorio Bike Asd - 2. Master 6)
119. Mario Brizzi (Team Vittorio Bike Asd - 3. Master 6)
135. Giulio Sessa (Ciclo Run - 4. Master 6)
137. Mario Vernuccio (New Eagles Cycling Team - 5. Master 6)


ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO MARATHON FEMMINILE
1. Alessandra Fatato (Cicli Fatato - 1. Master Donna 1) 4.00’55” (78)
2. Claudia Cantoni (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master Donna 2) (102)
3. Vanessa Buzzanca (VIII Legione Romana - 2. Master Donna 2) (138)
4. Patrizia Vitagliano (Mtbfan - 2. Master Donna 1) (155)
NB la seconda voce tra parentesi, indica il piazzamento finale nella classifica generale con le categorie maschili


ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO POINT TO POINT MASCHILE
1. Emiliano Dominici (Ciclo Tech - Mtb Runners - 1. Master 1) 2.08’51”
2. Luigi Ferritto (Us Frw Giannini Bike's - 2. Master 1)
3. Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master 2)
4. Giovanni Paluzzi (Piesse Cycling Team - 1. Elite Sport)
5. Paolo Viola (Bikestore Racing Team - 3. Master 1)
6. Michele De Santis (Bike Friends Pontinia - 2. Master 2)
7. Roberto Rinna (Team Conti 1980 - 2. Elite Sport)
8. Rocco Cavaliere (Drake System Nw Sport - 3. Elite Sport)
9. Dante Moretti (Ae 12 Scott Pro Team - 1. Master 3)
10. Antonino Terranova (Asd New Valley - 3. Master 2)
11. Gianni Panzarini (Drake System Nw Sport - 1. Master 4)
12. Giulio De Prosperis (Bike Shop Pedalando - 4. Master 2)
13. Giovanni Marianantoni (Mtb Rieti  - 5. Master 2)
14. Luca Scardilli (Piesse Cycling Team - 6. Master 2)
15. Angelo Calvano (Sezze Bike - 2. Master 3)
16. Andrea Sicilia (Bike Shop Pedalando - 7. Master 2)
17. Caetano Edeilson Pereira (Bike Shop Pedalando - 4. Elite Sport)
18. Pierluigi Protani (Drake System Nw Sport - 3. Master 3)
19. Angelo Guiducci (Extreme Bike - 4. Master 1)
20. Massimo Foschi (Ciclo Tech - Mtb Runners  - 2. Master 4)
21. Alessandro Bonucchi (Ciclo Tech - Mtb Runners  - 5. Master 1)
22. Federico Rosato (Mtb Pico Lupi Degli Aurunci - 5. Elite Sport)
24. Marco D'Alessandro (Center Bike - 1. Master 5)
25. Ezio Biasillo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 3. Master 4)
27. Vladimiro Gentilini (Cicli Sorgente - 4. Master 3)
29. Marco Seghetti (Team Bike Lab Asd - 5. Master 3)
34. Maurizio Fratticci (Ciclo Tech - Mtb Runners  - 2. Master 5)
38. Vincenzo Lupoli (Colli Albani Mtb Ariccia - 4. Master 4)
44. Francesco Giacobelli (New Asd Ginnastica Tuscolana - 5. Master 4)
45. Massimo Campaiola (Cubulteria Bike - 1. Master Junior)
58. Luigi Onofri (Hyperion Bike - 3. Master 5)
59. Alessandro Spalletta (Ciclo Tech - Mtb Runners  - 4. Master 5)
60. Franco Maria Di Russo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Juniores)
61. Elia Colella (Pro-Bike Riding Team - 2. Juniores)
76. Marco Lombardi (Emporio Del Ciclo - 2. Master Junior)
85. Enzo Paolozzi (Bike Shop Pedalando - 5. Master 5)
103. Federico Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 3. Juniores)
104. Michele Fontana (Free Spirit - 17. Elite Sport)
129. Alessandro Bennicelli (Bike Shop Pedalando - 1. Master 6)
130. Pietro Marchetto (Gigante Bike - 25. Master 3)
131. Stefano Pietraforte (Mtb Rieti  - 26. Master 3)
132. Giovanni Calviati (Worldbike Formia - 3. Master Junior)
140. Arturo Palmieri (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master 7+)
145. Antonio Bufalini (Ciociaria Bike - 2. Master 6)
174. Danilo Cioe' (Firefox Team Amaseno - 4. Juniores)
184. Michela Sinesi (Gruppo Mtb Pedalando  - 3. Master Donna 1)
192. Mario Guerri (Emporio Del Ciclo - 3. Master 6)
211. Oscar Salvi (Team Bike Lab  - 2. Master 7+)
228. Giuseppe Maria Reali (Bike Shop Pedalando - 3. Master 7+)
244. Massimo Marconi (Bike Shop Pedalando - 4. Master 6)
246. Stefano Palmoni (Ciclo Tech - Mtb Runners  - 5. Master 6)
258. Costantino Marconi (Bike Shop Pedalando - 4. Master 7+)


ORDINE D’ARRIVO POINT TO POINT FEMMINILE
1. Maria Adele Tuia (Drake System Nw Sport - 1. Master Donna 1) 2.46’11” (65)
2. Loredana Varlese (Giant-Bikextreme.It - 1. Master Donna 2) (123)
3. Daniela Pelella (Moser Cycling Team - 2. Master Donna 2) (141)
4. Tamara Merolle (Moser Cycling Team - 2. Master Donna 1) (156)
5. Giorgia Fraiegari (Nuova Larianese - 1. Donna Juniores) (169)
6. Giulia Ruggiero (Team Golfo Bikers Offrace - 3. Master Donna 1) (229)
7. Maria Teresa Mosca (Stabia In Bike - 3. Master Donna 2) (252)
8. Rita Massi (Bike Shop Pedalando - 4. Master Donna 2) (253)
9. Barbara Pizzuti (Ciociaria Bike - 5. Master Donna 2) (259)
10. Elena De Maio (Il Biciclo Team New Limits - 6. Master Donna 2) (267)
NB la seconda voce tra parentesi, indica il piazzamento finale nella classifica generale con le categorie maschili


CLASSIFICA PERCORSO ESCURSIONISTICO
1. Raffaele Ponticelli (Cicliamatori Fondi - 1. Elite Sport) 2.15'37"
2. Vasco Velocci (Individuale - 2. Elite Sport)
3. Luca Peppe (Piccola Olimpia - 1. Master 3)
4. Giuseppe Fisalli (Santa Maria Delle Mole - 1. Master 4)
5. Franco Felici (Cicli Roma Club - 2. Master 3)
6. Gerardo Di Fonzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Esordienti)
7. Vincenzo Iannarelli (Full Bike - 1. Master 5)
8. Lorenzo Andolfi (Drake System Nw Sport - 2. Esordienti)
9. Mauro Pugnali (Selle & Rotelle - 1. Master 2)
10. Mauro Arcangeletti (Asd Santa Maria Delle Mole - 1. Master 1)
11. Federico Graziosi (Ape Bike - 3. Elite Sport)
12. Matteo Noro (Drake System Nw Sport - 3. Esordienti)
13. Maurizio Ciccone (Individuale - 2. Master 4)
14. Gianluca Piccolo (Selle & Rotelle - 3. Master 3)
15. Luca Attisani (Selle & Rotelle - 2. Master 2)
16. Giuseppe Mercurio (Hyperion Bike - 2. Master 1)
17. Luca Petrolati (Piesse Cycling Team - 3. Master 2)
18. Dario Latini (Atletico Uisp Monterotondo - 1. Allievi)
19. Michele Cirella (Ciclosport Team Racing - 4. Master 3)
20. Stefano Olivetti (Selle & Rotelle - 3. Master 4)
21. Marco Castrechini (Hyperion Bike - 5. Master 3)
22. Davide Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 4. Esordienti)
23. Fabrizio Cetroni (Selle & Rotelle - 6. Master 3)
24. Tiziano Cicuzza (Alatri Bike - 2. Allievi)
25. Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team - 5. Esordienti)
26. Daniele Panzarini (Drake System Nw Sport - 3. Allievi)
27. Antonio Folcarelli (Drake System Nw Sport - 6. Esordienti)
28. Enrico Catalini (Selle & Rotelle - 7. Master 3)
29. Domenico Liguori (Ciclosport Team Racing - 4. Master 4)
30. Fabio Rubiu (Hyperion Bike - 8. Master 3)
31. Adriano Mollicone (Emporio Del Ciclo - 4. Allievi)
32. Sara Miele (Ciclosport Team Racing - 1. Master Donna 1)
33. Marco Vignati (Asd Emporio Del Ciclo - 5. Allievi)
34. Germano Marchitti (Garofalo Team C Nereggi Asd - 5. Master 4)
35. Mirco Parmegiani (Subequana Cicli Sport Mania - 7. Esordienti)
36. Bruno Dell’Uomo (Alatri Bike - 1. Master 7+)
37. Paola Giorgi (Individuale - 1. Master Donna 2)


CLASSIFICA PER SOCIETA’
1. Ciclotech-Mtb Runners (20 iscritti – 16 partiti – 16 arrivati)
2. Nw Sport Cicli Conte Fans Bike (24 – 14 – 17)
3. Bike Shop Pedalando (21 – 19 – 20)
4. Piesse Cycling Team (20 – 16 – 16)
5. Emporio del Ciclo (20 – 16 – 15)
6. Gruppo Mtb Pedalando (15 – 10 – 9)
7. Drago On Bike (15 – 13 – 12)
8. Drake System Nw Sport (14 – 13 – 13)
9. Biciclo Team New Limits (14 – 14 – 13)
10. Cicli Roma Club (12 – 10 – 10)

 

Fonte: Luca Alò

Foto: Fotonove Giovanni Scirocco

Attachments:
Download this file (_classifica_Aurunci 2012.pdf)Classifica della manifestazione[ ]55 Kb