Ven02032023

Aggiornamento:12:14:02

Back Archivio MTB Zaglio e Tosi: uno-due vincente alla prima della Bresciacup Xc

Zaglio e Tosi: uno-due vincente alla prima della Bresciacup Xc

Monticelli Brusati (Brescia) - Alla tappa d’esordio il Circuito Bresciacup 2012 ritrova subito due nomi storici del movimento off-road bresciano. Carlo Manfredi Zaglio (Team Bike Gussago) e Nadia Tosi (US Sellero Novelle 2000) sono i due dominatori della 6ª Monticelli Bike, i primi leader ad indossare, oltre che le maglie rosse di specialità, anche la maglia bianca che contraddistingue la speciale classifica generale a tempo. Sotto un cielo plumbeo e carico di pioggia il Circuito Bresciacup XC ha preso il via con 250 temerari ed impavidi bikers, dei 321 iscritti, per nulla intimoriti dalle avverse condizioni meteo della giornata. Gli atleti hanno sfidato il tempo inclemente ed hanno dato vita ad un’emozionante prova di puro crosso country. Una gara “da vera MTB” dove la lotta agli elementi ha messo in risalto le doti di guida dei bikers che hanno dimostrato tutte le loro doti di guida.

 

 

Dopo le operazioni preliminari di verifica tessere e ritiro pacchi gara, sia del Circuito che per quello della 6ª manifestazione Franciacortina, svolte regolarmente con file ordinate, alle 9:15 si è potuto procedere con l’apertura delle griglie di partenza. Puntuali alle 9:30 prendevano il via tutte le categorie maschili, ad eccezione dei Master 5/6+, per percorrere i 26,5 km del percorso composto dal giro di lancio e da 2 giri completi. Dopo 200 metri iniziava la prima salita, che con pendenze di oltre il 20% permetteva al gruppo di allungarsi ed iniziare così la prima discesa. Allo scollinamento si presentava in prima posizione Nicola Bazzani (Mata Team), grande protagonista di giornata, seguito a ruota da Carlo Manfredi Zaglio (Team Bike Gussago) e subito dopo da Luca Botticini (Bi&Esse Infotre). La discesa e la successiva salita rimescolavano leggermente le carte ed al termine del giro di lancio transitava Bazzani ancora in prima posizione seguito a breve distanza da Zaglio.

Alle 9:35 partenza invece delle categorie femminili e dei Master 5/6+ con il tenace Roberto Viviani (Racing Rosola Bile) dominatore assoluto fin dalle prime battute. La gara femminile sulle prime salite vedeva combattere per la posizione di testa la campionessa provinciale Cristina Dusina (M.T.B.Agnosine), Serena  Tasca (FM Bike Factory Team) ed una Nadia Tosi (Sellero Novelle 2000) in gran spolvero. Al termine del primo giro transitava quindi Viviani seguito da Riccardo Zanotti (Gnani Bike Team), mentre tra le donne in prima posizione passava Serena Tasca seguita a breve distanza da Nadia Tosi. Intanto di lì a poco terminava il primo giro completo del percorso, che dopo un continuo altalenarsi di posizioni vedeva il transito di Nicola Bazzani insieme a Carlo Manfredi Zaglio, in terza posizione l’Under 23 Mattia Penna (Bi&Esse Infotre) seguito a brevissima distanza da Alessio Bongioni (Giangis’Team Free Bike Erbusco), in gran rimonta, e quindi da Luca Botticini. I Master 5/6+ giungevano così all’arrivo con Viviani che concludeva la sua gara in 1h 15’, seguito a 6’’ da Zanotti ed in terza posizione assoluta dalla prima delle donne Nadia Tosi.

Nel frattempo tutto il pubblico si è spostato dalla località Castelveder, in cui durante la gara si potevano vedere gli atleti per ben 2 volte nello stesso giro, alla zona di arrivo, pronti così ad applaudire il vincitore della 6ª edizione della Monticelli Bike. Mentre tutti si aspettavano un arrivo in volata, ecco che Zaglio sferra l’attacco decisivo proprio sulle ultime rampe prima della discesa finale. Un attacco che spegne definitivamente i sogni di gloria del giovane Bazzani lacniando invece il tricolore Zaglio in solitaria sul traguardo dove 11’’ più tardi giunge anche il portacolori del Team Mata. Il podio veniva completato da Bongioni che concludeva così la sua spettacolare rimonta e dopo circa un minuto ecco l’emozionante volata per il 4º posto che vedeva prevalere lo Juniores Federico Barri (TX Active Bianchi) sull’Under Mattia Penna. Aperto quindi il ricco ristoro finale, dove gli organizzatori avevano previsto anche un gradito Tè caldo, che permetteva ai biker di riscaldare i propri muscoli dopo la giornata “da Classiche del Nord”. Le premiazioni si sono svolte con regolarità e gli atleti hanno potuto indossare le nuove maglie di leader di categoria.

A questo punto riportiamo un caloroso ringraziamento agli organizzatori della manifestazione e ai partecipanti rinnoviamo l’invito di rivederli numerosi il prossimo anno e auguriamo che dopo la tanta acqua presa possano allietarsi con la bottiglia di Franciacorta contenuta nel pacco gara. Finisce così la prima prova del Circuito Bresciacup XC 2012, con un arrivederci alla prossima prova che si svolgerà il 1º Maggio in quel di Montecampione. Classifiche complete su: www.bresciacup.it

Enrico Andrini (c.s.)