Back Archivio MTB Il successo del 3° Memorial Pedrazzini

Il successo del 3° Memorial Pedrazzini

Nasce dalla collaborazione con la famiglia Rizzotto e Alfredo Pedrazzini, l’idea di organizzare un trittico serale di Mtb per ricordare il figlio e la moglie di Alfredo, e per due anni l’evento si rinnova con la commozione del triste ricordo, poi, a pochi giorni dalla prima tappa della terza edizione, Alfredo in silenzio e senza disturbare, se né andato, ha raggiunto i suoi cari.

La famiglia Rizzotto con in prima persona il presidente del comitato di Lodi Gianpaolo, hanno voluto onorare la memoria dell’amico ripresentando il memorial “Pedrazzini”, e nella serata di giovedì 28 giugno è andata in scena la prima prova sul territorio di Zelo, e nonostante la concomitanza con la semifinale del campionato europeo di calcio, una centuria di atleti ha risposto all’appuntamento con le tre partenze come da programma.

Il circuito corto, si copre in poco più di quattro minuti, e i primi a partite sono i debuttanti con il dominio incontrastato del locale, il regionale Lombardo Christian Rizzotto che fa registrare i tre migliori tempi della prima gara, alle sue spalle Pietro Brocca, per Federico Stani la vittoria nella categoria dei primavera, dove purtroppo la partecipazione è sempre latitante.

Ci sono in gara due dei neo tricolori di San Maurizio al Lambro, e per entrambi è vittoria, non senza doversela sudare, per impegnare Claudio Guarnieri ci pensa nelle fasi iniziali il compagno di colori Ivan Rizzotto, e per tutta la gara il coriaceo Alessandro Lazzaroni che si arrende solo nella nona e  ultima tornata. Chi invece deve conquistarsi la vittoria sino alla volata finale è la neo campionessa Erika Marta, (donne A) la portacolori del Team Pegaso si trova marcata stretta da Anna Elide Scandelli che la impegna sino sulla fettuccia d’arrivo, mentre a poco distacco completa il podio la Russa italianizzata Alla Kuznietsova del V.C. Bagnolo Cremasco.

I primi quattro super “A” viaggiano come un trenino per quasi tutta la gara, con tempi non proprio da record, segno tangibile che c’è molto controllo, poi al suono della campana allungano Fausto Muzzi e Lucio Denti che si classificheranno nell’ordine in volata con una cinquantina di metri di vantaggio su Gino Mario Donà e Giancamillo Locatelli. Veterani e gentlemen a seguire, con la coppia formata da Cesare Forcati e dal tricolore a staffetta Claudio Rota, poi il portacolori del Team Superbici allunga e le posizioni si stabilizzano con il compagno di colori Gabriele Tacchinardi stabilmente in terza posizione a contenere il recupero di Andrea Dedè e Giuseppe Colpani.

Si rivede il gentlemen Angelo Tosi, il Casalese rompe subito gli indugi e si lascia alle spalle a lottare per la seconda posizione Fabio Ghilardini e Roberto Stagnoli, con il primo che prevale di pochissimo in una serrata volata. Terza e ultima gara di serata, mentre dalle finestre vicine arriva l’urlo liberatorio per il vantaggio azzurro, sono gli atleti della fascia “A” con il cadetto Matteo Stani che a metà gara raggiunge e super Roberto Pola autore di una pregevole prima parte, ma in calo nella seconda.

Il senior Mauro Di Stasio, partito per primo lascia subito la compagnia dei suoi compagni di categoria nonostante un bell’inseguimento del Lariano Gianluca Longoni, dalle retrovie, partito con trenta secondi di ritardo, arriva sul battistrada lo junior compagno di colori  Diego Di Stasio, i due fratelli fanno gara di coppia giungendo a braccia alzate, alle spalle dello junior lotta serrata tra altri due compagni di colori, del team RC Erre ciclo Sport, Erik Poloni che ha la meglio sul tricolore invernale di Mtb Massimo Bonetti.

Nell’accogliente struttura comunale, della squadra di calcio locale, gli atleti trovano il refrigerio di una doccia e il ristoro della tensostruttura sempre in funzione all’interno della quale si assiste alle fasi finali della partita prima di passare alle corpose premiazioni alla presenza del vice sindaco di Zelo Luciano Castoldi ormai diventato un habitué delle premiazioni ciclistiche in quel di Zelo Buon Persico, un paese a vocazione ciclistica.

Veloce e impeccabile il lavoro della giuria di Lodi, che ha effettuato un minuto di raccoglimento prima delle tre partenze per commemorare Alfredo Pedrazzini con l’apporto dello speaker Arnaldo Priori a commentare i passaggi a pro del numeroso pubblico presente che dalle gradinate dello stadio poteva godere di ampia visuale sul tracciat

 

Fonte: Arnaldo Priori

CICLOTURISTI

1

Tiziano

Paoluzzi

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

2

Sandro Antonio

Pozzi

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

3

Raffaele

Moretti

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

 

PRIMAVERA

1

Federico

Stani

Team RC Erre ciclo sport Lo

 

DONNE

1

Erika

Marta

Team Pegaso Bg

2

Anna Elide

Scandelli

Madignanese

3

Alla

Kuznietsova

Bagnolo Cremasco Cr

4

Adriana

Grotti

Gorgonzola ciclismo

5

Grazia Maria

Bazza

Sanbassanese Cr

6

Clara

Perletti

Battistella Mi

7

Lucia

Rossi

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

8

Caterina

Pitton

GC Iseo

 

 

 

 

DEBUTTANTI

1

Christian

Rizzotto

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

2

Pietro

Brocca

Sanbassanese Cr

 

 

 

 

CADETTI

1

Matteo

Stani

Team RC Erre ciclo sport Lo

2

Roberto

Pola

Madignanese

3

Alessandro

Rozza

Equipe Cycliste Team Rozza

 

 

 

 

JUNIOR

1

Diego

Di Stasio

Team Superbici Crema

2

Erik

Poloni

Team RC Erre ciclo sport Lo

3

Massimo

Bonetti

Team RC Erre ciclo sport Lo

4

Dante

Beghi

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

5

Alessandro

Donà

Baronchelli sport Bg

 

 

 

 

SENIOR

1

Cesare

Forcati

Team Superbici Crema

2

Claudio

Rota

La cà di Ran Mi

3

Gabriele

Tacchinardi

Team Superbici Crema

4

Andrea

Dedè

Mulazzanese Lo

5

Giuseppe

Colpani

Team Bramati Bg

 

 

 

 

VETERANI

1

Mauro

Di Stasio

Team Superbici Crema

2

Gianluca

Longoni

Triangolo Lariano Co

3

Vittorio

Vailati

Team Pegaso Bg

4

Patrizio

Di Stasio

Team Superbici Crema

5

Vittorio

Grilli

Team Pegaso Bg

 

 

 

 

GENTLEMEN

1

Angelo

Tosi

V.C. Casalese Lo

2

Fabio

Ghilardi

Tokens cicli bettoni Bg

3

Roberto

Stagnoli

Comazzo Mi

4

Stefano

Costa

V.C. Casalese Lo

5

Mauro

Facchi

Francesconi

 

 

 

 

SUPER GENTLEMEN  "A"

1

Caludio

Guarnieri

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

2

Alessandro

Lazzaroni

Mtb Suisio Bg

3

Ivan

Rizzotto

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

4

Guido

Agosti

G.S. Poiani Lo

5

Antonio

Puppo

Mtb Suisio Bg

 

 

 

 

SUPER GENTLEMEN  "B"

1

Fausto

Denti

Ciclo sport Tidon Valley

2

Lucio

Denti

Equipe Cycliste Team Rozza

3

Gino Mario

Donà

Baronchelli sport Bg

4

Giancamillo

Locatelli

Mtb Suisio Bg

5

Giancarlo

Sommariva

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

 

 

 

 

SOCIETA

1

Fratelli Rizzotto Coop Lomb. Lo

2

Team Superbici Crema

3

Team RC Erre ciclo sport Lo

4

Team Pegaso Bg

5

Mtb Suisio Bg