Ven02032023

Aggiornamento:02:24:33

Back Archivio MTB A Reano vince lo sport

A Reano vince lo sport

Reano (TO) - Come da tradizione l’apertura di stagione per il settore mtb dell’Udace torinese porta la firma Giro della Collina Morenica: un trittico tutto reanese che conduce gli atleti delle ruote grasse a scoprire gli avvincenti percorsi locali testando la propria condizione fisica prima dell’apertura del Campionato Provinciale.

Iniziato l’ultimo sabato di febbraio e proseguito lungo i primi due sabati del mese di marzo, il giro ha richiamato un notevole numero di partecipanti, dalla squadra della ValSangone Mtb al completo, alla udacina Gsr Alpina Bikecafè di Pinerolo che si è presentata a ranghi compatti, per una media di 93 partenti a gara. Tutti pronti a sfidarsi nei bucolici sentieri dei boschi di questo paese sito tra la Val di Susa e la Val Sangone. In centoventi disputano la prima prova sotto un sole primaverile. Neve, pioggia e le temperature più basse scoraggiano i meno audaci nella seconda e nella terza, che contano comunque un’ottantina di partenti. Ed ogni volta un versante diverso da affrontare, con caratteristiche e difficoltà sempre differenti. A trionfare la sana competizione, che trova il suo culmine nel confronto all’ultima prova tra due fuoriclasse del settore: Giulio Valfrè de La Bicicletteria e Federico Galfrè del Body New Cycling Team. I due atleti conducono tutta la gara dandosi spettacolare battaglia, vinta infine da Federico, vincitore del Giro nella categoria Senior, inseguiti da presso da uno sfortunato Alessio Crivello della Tecnobike Bra, che sbaglia strada al primo giro costringendosi ad una gara all’inseguimento. Più delineata invece la classifica assoluta della seconda fascia, dominata come da pronostico da un Valter Casalegno in piena forma, anche lui della Body New Cycling Team, che chiude il trittico vincendo la classifica dei Gentlemen. Una classifica finale che sconfigge anche la sfortuna: lo dimostra il giovane atleta Antonio Fusco della Sporting Team, che su tre gare per ben due volte riscontra problemi tecnici alla sua fedele due ruote, concludendo la seconda prova con la sella in tasca e dovendosi ritirare nella terza, ma vincendo nonostante tutto la classifica per categoria. A lui ed ai suoi compagni di squadra Antonio Cubello e Franco Giambanco l’augurio che i colpi di sfortuna per questa stagione si siano esauriti. Meno travagliate le classifiche di cadetti e junior: nella prima un brillante Enrico Ferraris del Dream Team Saclà vince su Alessio Crivello, mentre nella seconda non ha problemi il suo compagno di squadra Dario Dediero a dimostrare la propria migliore condizione fisica. Tra i veterani la vittoria va a Sandro Gay del Team Santysiak, che con attenzione riesce a relegare un ritrovato Maurizio Trevisanutto al secondo gradino del podio. Porta la firma Bikecafè la classifica dei supergentlemen A, dominata da Ferruccio Elia seguito dal combattivo Umberto Battista del Cusatibike Racing Team. Primo supergentlemen B è invece Angelo Malano della Trisport.it, seguito dal biellese Gabriele Menaldo Moretta del Pedale Pazzo e da Giuseppe Maragò dei Biscotti Sanganesi. Avvincente il duello femminile tra la vittoriosa Enrica Scarpin della ValSangone Mtb su Marilena Belfiore del Bike Team Pianezza. A salutare i presenti, alla premiazione finale come alle singole prove, lo sportivissimo vicesindaco di Reano Morra Giuseppe, che ringrazia organizzatori, collaboratori e partecipanti, prima di passare alle premiazioni finali ricche di vino e prodotti gastronomici. L’appuntamento è con l’inizio del Campionato Provinciale domenica 27 marzo a Pratoregio di Chivasso.

 

Fonte: c.s. Elisa Zoggia