Ven02032023

Aggiornamento:12:14:02

Back Archivio MTB Il CBE Merida di Corti, battezza la Bresciacup 2011

Il CBE Merida di Corti, battezza la Bresciacup 2011

Sirmione – Meglio di certo non poteva esordire l’edizione 2011 del Circuito Bresciacup. A far da cornice all’ormai tradizionale prova spettacolo d’apertura ci ha pensato la splendida ambientazione che solo una cittadina come Sirmione può offrire e il numeroso pubblico che ha voluto assistere alla parata di stelle nella notte che precedeva la due giorni dedicata alla seconda tappa degli Internazionali d’Italia.

 

Italia Sport Team e Bresciacup ancora assieme per presentare l’inedita cronometro a squadre che ricalcava parte del tecnico e divertente percorso disegnato tra uliveti, centro storico e suggestive passerelle in riva al lago di Garda. Notevole l’affluenza di pubblico che rispecchia la grande partecipazione delle squadre iscritte. Erano ben 79 i team a tre componenti presenti nella starting list, per un totale di 236 bikers pronti ad emozionarsi ed emozionare.

Già, perché oltre che divertente la simpatica kermesse di Sirmione ha saputo regalare forti emozioni sia al pubblico che ai protagonisti della gara. Ad impreziosire la competizione, la voglia di pedalare e di sfilare tra le vie del borgo della cittadina gardesana ci hanno pensato alcuni dei big della mountain bike internazionale che hanno accettato l’invito dell’organizzazione e sono saliti sulla pedana di partenza affiancando i tanti appassionati amatori per questa serata di sport e divertimento.

Superstar della serata è stato ovviamente il team CBE Merida capitanato da Umberto Corti che si presentava al via con Fabio Ursi e il giovane Matteo Cassoni. “Ho accettato volentieri l’invito degli organizzatori nonostante la nostra presenza a Sirmione è esclusivamente mirata per la gara degli Internazionali – racconta Umberto Corti intervistato prima del via - Ma credo che manifestazioni del genere portino aria fresca per tutto il movimento della mountain bike e per questo non ho voluto mancare. C’è tanto pubblico ed è stato fatto un gran lavoro per conciliare i due eventi, credo che la stagione della Bresciacup sia iniziata nel migliore dei modi.” Al termine della gara, dopo circa 1h e 15’ di continue partenze ed arrivi, ecco il verdetto del cronometro.

Come da pronostico è la squadra di Umberto Corti a salire sul gradino più alto del podio precedendo di 20” la stratosferica terna schierata dall’RS Bike composta da Stefano Turotti, Cristiano Consolati e Nicola Manessi. Terzo un altro team bresciano con l’MTB Iseo di Luca Rossi, Alessandro Scotti e Stefano Lazzari che precedono di soli 5” il team dell’MTB Agnosine capitanato da Luca Signori. Solo quinta la rappresentativa della nazionale Ucraina, capitanata da Batsutsa Mykhaylo, che non ha voluto evidentemente rischiare più del dovuto. La serata si conclude con quello che è già stato battezzato da molti con il nome del “terzo tempo della Cup”.

Infatti, pacco gara della cronometro era un appetitoso buono che dava diritto ad una pizza più bibita in alcune delle pizzerie presenti nel centro di Sirmione. Inutile dire che queste sono state letteralmente invase da centinai di bikers che, ovviamente affamati, si sono ritrovati tutti assieme per l’ultima inesorabile sfida…a chi arriverà prima la pizza? La Bresciacup 2011 è stata così inaugurata e la festa ha inizio. Anzi, la vera festa ancora deve arrivare. L’appuntamento è fissato per giovedì 17 marzo a Monticelli Brusati a partire dalle ore 18.00 quando presso il bar Giardino, storico ufficio gara della gara franciacortina, si terrà l’Happy Hour Bresciacup.

Nel corso della serata verranno presentate le maglie 2011 da tre bellissime modelle e si approfitterà dell’occasione per la distribuzione dei pacchi gara agli abbonati e i numeri per gli iscritti alla gara prevista per domenica 20 marzo.

 

 

 

 

Fonte Official Press Office: Aesportnews Enrico Andrini

Attachments:
Download this file (ordine di arrivo.pdf)Ordine arrivo cronometro Sirmione[ ]209 Kb