Ven02032023

Aggiornamento:12:14:02

Back Archivio MTB South Garda Bike e Dryarn per un pacco gara unico e performante

South Garda Bike e Dryarn per un pacco gara unico e performante

Medole (Mn) – Il pacco gara della 5ª South Garda Bike Colline Moreniche è già stato presentato tempo fa. Un capo studiato e progettato secondo i canoni richiesti da chi vive la mountain bike, e molti altri sport, con passione e costanza. Un’innovativa maglietta sottotuta distribuita da ADICI che racchiude tutta la tecnologia di una fibra ideata da Dryarn® , azienda leader del settore.

Dryarn® è una microfibra di polipropilene innovativa nata dalla tradizione e dall’esperienza di Aquafil. È la fibra più leggera esistente in natura, è dermatologicamente testata ed è 100% riciclabile, caratteristiche che la rendono ideale per svariate applicazioni e che, soprattutto nel mondo dello sportswear, hanno permesso di introdurre nell’abbigliamento tecnico un nuovo concetto di comfort.

Dryarn® è:

IDROREPELLENTE E TERMOREGOLATORE

Grazie alla capacità della microfibra di espellere l’umidità ed il sudore i capi realizzati con Dryarn® offrono un comfort assoluto ed elevate prestazioni in termini di vestibilità controllata e di idrorepellenza.

Dryarn® ha la capacità di trasferire il sudore attraverso la struttura del tessuto mantenendo una pelle sempre asciutta e permettendo di soddisfare il senso di benessere in condizioni di clima variabile.

Dryarn® non assorbe l’umidità prodotta dal corpo durante l’attività fisica ma la raccoglie dalla pelle, la trasferisce lungo la superficie delle fibre e la smaltisce all’esterno con un’efficienza di scambio tra pelle tessuto e ambiente tale da assicurare il massimo confort. Al contrario di molte fibre che bloccano la normale traspirazione del corpo o la consentono solo parzialmentee per un tempo limitato

Dryarn® garantisce performance straordinarie in condizioni di attività fisica blanda tanto quanto intensa: gestisce infatti il flusso di calore e vapore della traspirazione in modo tale da non sbilanciare il sistema di termoregolazione e conservare la pelle asciutta.

In presenza di sforzo fisico elevato inoltre Dryarn® non solo è in grado di gestire il sudore allo stato liquido ma riesce a regolarne la veicolazione armonizzandosi con le variazioni di intensità della traspirazione permettendo al corpo, anche al termine dello sforzo fisco, di mantenere il microclima ideale della pelle

LEGGERO, PRATICO E CONFORTEVOLE

Dryarn® è la fibra più leggera esistente in natura. Grazie al suo basso peso specifico Dryarn® permette di realizzare capi estremamente leggeri, creando indumenti che a parità di confezione possono pesare molto meno. Il medesimo indumento realizzato in Dryarn® può pesare il 32% in meno rispetto all’equivalente in lana e il 34% in meno rispetto all’equivalente indumento in poliestere. Questa leggerezza unita alla capacità d’isolamento termico, superiore a quella della lana, permette a Dryarn® di alleggerire il numero

DERMATOLOGICAMENTE TESTATO E BATTERIOSTATICO

Dryarn® è dermatologicamente testato e pertanto non crea effetti indesiderati sulle pelle, soprattutto delle persone più sensibili o che presentano problemi dermatologici. Assolutamente traspirante, Dryarn® è resistente a muffe, tarme, batteri o altri microrganismi.

 

STABILE, NO STIRO, NO WRINKLE

Dryarn® non cambia nel tempo per colore, dimensione e aspetto estetico. Vanta una lunga solidità di colore, resiste ai lavaggi frequenti, non assorbe acqua e asciuga molto velocemente. Non si stira. Molto stabile, non subisce variazioni dimensionali anche dopo ripetuti lavaggi ed è resistente alle abrasioni.

ECOLOGICO

Dryarn®, oltre ad essere riciclabile al 100% è prodotto e trattato in fase di realizzazione dei tessuti con minor impiego di energia elettrica e nessuno smaltimento dei reflui di scarico dovuti alla tintura del tessuto. Anche nella manutenzione quotidiana Dryarn® è per sua natura ecologico poiché si lava facilmente a basse temperature, non si stira e non richiede uso di saponi aggressivi. Links utili: www.sportnaturetour.com;

 

 

 

Fonte: Official Press Office Aesportnews Enrico Andrini