Ven02032023

Aggiornamento:12:14:02

Back Archivio MTB Per la sesta volta in carriera Luigi Ferritto conquista il Giro della Campania Off Road!

Per la sesta volta in carriera Luigi Ferritto conquista il Giro della Campania Off Road!

 

 

Luigi Ferritto, portacolori del Team FRW ORONERO, con il secondo posto assoluto conquistato alla "Gran Fondo di mountain bike del Castelluccio" svoltasi a Battipaglia, domenica 7 settembre 2014, ha vinto la classifica assoluta del Giro della Campania Off Road 2014, challenge composta da 10 tappe!

Tutti i pronostici, prima di questa ultima tappa erano sfavorevoli all'atleta di Piedimonte Matese, infatti doveva recuperare 4 punti su Pasquale Sirica, leader provvisorio del circuito e piazzarsi davanti ad esso in questa ultima tappa.

Foto: Avevo dimenticato di aver fatto questa foto Luigi Ferritto Sirica Pasquale

Subito dopo la partenza, già si erano delineate le posizioni con il forte elite Vito Buono (Bi&esse) al comando, seguito da Giovanni Chiaiese  (ASD Bike&Sport) e per l'appunto da Pasquale Sirica (Ciclò) e da Luigi Ferritto. Mentre Giovanni Chiaiese, fruttando anche il ritiro di Buono, per problemi tecnici, sì è mantenuto al comando, Ferritto è stato costantemente a ridosso di Sirica, inseguendolo a circa 60 secondi, per quasi tutta la gara. A circa  1 km dall'arrivo, quando sembrava tutto ormai perso per Ferritto, ecco il colpo di scena, infatti Sirica ha perso il controllo della propria bici, su un tratto in discesa, cadendo.  L'atleta dell'FRW è riuscito così a sopravanzarlo, chiudendo secondo, mentre Sirica, superato anche da Pasquale Di Lorenzo (Team Vejus) è giunto solo quarto.

Luigi Ferritto è riuscito così a guadagnare i 4 punti necessari sul diretto antagonista e vincere il Giro della Campania off road per la sesta volta in carriera.

Così Ferritto, dopo aver saputo di aver vinto la challenge: " E' stato tutto così rocambolesco, ma come si dice, la fortuna aiuta gli audaci e io ho sempre creduto in cuor mio di poter ancora vincere questo circuito anche se, varie cadute prima e le coincidenze di due tappe con il trofeo dei Parchi Naturali, mi hanno fatto perdere punti per strada. Mi dispiace per quanto accaduto a Sirica quest'oggi, ma anche io nel corso della seconda tappa in quel di Giffoni sono caduto e lo stesso Sirica ne ha approfittato per balzarmi davanti. Quindi penso che abbia vinto l'atleta più costante. Guardo con ottimismo i prossimi appuntamenti che mi vedono protagonista. Oggi è presente mia moglie Alba e entrambe le mie figlie e questo Giro della Campania Off Road  è tutto per loro!".

 

Comunicato Stampa