Mar01312023

Aggiornamento:06:25:00

Back Archivio MTB Ilias Perkilis: ancora cin cin in Toscana con la Granfondo del Brunello

Ilias Perkilis: ancora cin cin in Toscana con la Granfondo del Brunello

 

 

Ilias Periklis, greco della società abruzzese Protek, senza rivali: dopo Sinalunga, ha vinto anche la Granfondo del Brunello, aggiundicandosi così le due gare più importanti della Toscana.

Rispetto agli anni scorsi, percorso completamente rinnovato: 50 km (2 di dislivello) con doppio passaggio a Castelnuovo dell’Abate. Al via un migliaio di atleti: 650 agonisti e 310 amatori.

Periklis forza il ritmo subito portandosi al comando insieme con Casagrande e Mensi. Dopo circa un’ora il greco della Protek va all’attaco e in breve guadagna un minuto di vantaggio su Casagrande. A due minuti Ragnoli che aveva sorpassato Mensi. I tre arriveranno al traguardo in quest’ordine: a Piazza del Popolo, a Montalcino, Ilias Periklis vince a braccia alzate, secondo a circa un minuto il toscano Casagrande e terzo il bresciano Ragnoli dopo due minuti.

Anche l’anno scorso Periklis, campione del mondo 2012,  aveva vinto a Montalcino, grande la sua soddisfazione: «Era la mia ultima gara in Italia quest'anno, volevo chiudere in bellezza. Sono felice di aver bissato il successo dello scorso anno e di aver replicato la vittoria in Toscana dato che la domenica prima avevo vinto a Sinalunga. Non credevo di essere in forma, perché il venerdì precedente la gara avevo corso in Costa Azzurra. La prossima settimana correrò in Brasile e poi finalmente arriverà un po’ di riposo».

Con questa splendida vittoria si conclude la stagione italiana 2014 per il Team Protek. Prossimo appuntamento il Brazil Ride, gara a tappe che si correrà dal 19 al 25 ottobre  nello scenario bellissimo del Parco Nazionale di Chapada Diamantina, nel cuore dello Stato di Bahia. Da percorrere 600 chilometri con dislivello di 13, numero chiuso di 500 iscritti.

 

25ª Gf del Brunello

Classifica assoluta maschile

1. Ilias Periklis (Protek Team) - 2 ore 02'21"

2. Francesco Casagrande (Cicli Taddei) - 2 ore 03'07"

3. Juri Ragnoli (Scott Racing Team) - 2 ore 04'08"

4. Roberto Rinaldini (Scott Pasquini Stella Azzurra) - 2 ore 08'01"

5. Marco Forzini (Scott Pasquini Stella Azzurra) - 2 ore 09'22"

 

Classifica assoluta femminile

1. Elena Gaddoni (FRM Factory Team) - 2 ore 27'01"

2. Krystyna Konvisarova (Ghost Ucraine Team) - 2 ore 36'23"

3. Daniela Stefanelli (Cingolani Specialized) - 2 ore 43'19"

4. Roberta Seneci (Racing Rosola Bike) - 2 ore 46'04"

5. Oriana Goretti (SS Grosseto) - 2 ore 48'27"