Dom02252024

Aggiornamento:11:06:58

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 5 febbraio 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 5 febbraio 2019

 

 

 

GRANFONDO GIRO DELLE VALLI MONREGALESI

Aperte le iscrizioni alla ventiduesima edizione della Gran Fondo Giro delle Valli Monregalesi. La manifestazione, valida quale terza prova del circuito Coppa Piemonte, si terrà domenica 26 maggio nella capitale del volo in mongolfiera e culla del Barocco piemontese.

Coloro che non hanno sottoscritto l’abbonamento al circuito Coppa Piemonte, che si riconferma anche nella nuova stagione il più prestigioso circuito granfondistico nazionale, posso effettuare l’iscrizione attraverso il sito della manifestazione e il sito della società Endu.

La quota d’iscrizione è di 40 euro per gli uomini e di 38 euro per le donne sino al 28 febbraio.

 

 

 

UAE TEAM EMIRATES - VUELTA VALENCIANA

L’UAE Team Emirates rimarrà in Spagna per il secondo appuntamento stagionale europeo, partecipando alla Volta a la Comunitat Valenciana dal 6 al 10 febbraio. I tecnici Neil Stephens (Aus) e Bruno Vicino (Ita), supportati da Paolo Tiralongo (Ita) dirigeranno questi sette corridori:

Rui Costa (Por)

Alexander Kristoff (Nor)

Marco Marcato (Ita)

Daniel Martin (Irl)

Manuele Mori (Ita)

Edward Ravasi (Ita)

Aleksandr Riabushenko (Bel)

Debutto stagionale per Rui Costa, queste le sue aspettative: “Sono davvero contento di iniziare una nuova stagione ciclistica. Ho lavorato con impegno durante l’inverno, con rinnovato entusiasmo e con il morale alto dopo aver ritrovato buone sensazioni nel finale dell’annata 2018. Nella Volta a la Comunitat Valenciana avrò la possibilità di sentire come rispondono le gambe al ritmo di gara e di trovare brillantezza in vista delle prossime gare“.

La corsa spagnola si svilupperà in 5 tappe: la frazione inaugurale sarà una cronometro di 10,2 km, mentre nelle giornate successive tre corridori pedaleranno su percorsi mossi; l’ultima tappa sarà favorevole ai velocisti.

 

 

 

AMORE & VITA PRODIR - TROFEO PALMA

Nella quarta ed ultima prova della XXVIII Challenge Ciclista Mallorca, arriva il primo prestigioso piazzamento nella top ten per il team Amore & Vita - Prodir. Un parterre di atleti al via ed un ordine d’arrivo, degni di una tappa del Tour o della Vuelta. Un vincitore, Marcel Kittel (portacolori del team World Tour KATUSHA ALPECIN) considerato da molti come il più forte sprinter del mondo. Tra tutti questi significativi dettagli, ne spicca uno altrettanto considerevole, ovvero la bella prova di Maxence Moncassin. Per il giovane sprinter, figlio dell’ex campione e C.T. francese Frédéric, un onorevole 6° posto, conquistato nel Trofeo Plama, tra i principali big del ciclismo mondiale. Max, 22 anni compiuti proprio durante la Challenge Maiorchina, ha stupito molti con la performance di ieri ma, per il management di A&V - Prodir, invece è stato una grande conferma. “Abbiamo iniziato questa stagione ‘19 con il piede giusto - spiegano dalla Spagna i d.s. Vlady Starchyk e Roberto Marchetti - siamo partiti un po’ in sordina nelle prime tre prove ma abbiamo concluso come ci eravamo prefissati. Sapevamo che il Trofeo Palma poteva essere adatto a noi e abbiamo corso inseguendo questo obbiettivo. Competere con fuoriclasse come il campione del Mondo Vlaverde, Marcel Kittel o Fabio Aru, o vincitori di classiche come Dagenkolb e Kristoff (tanto per citarne alcuni) è sempre una sfida emozionante e soprattutto fa migliorare i nostri atleti. Dobbiamo fare un grande applauso a Danilo Celano che ha concretizzato perfettamente la nostra strategia andando in fuga per quasi tutta la tappa. Poi, Vies Luksevics, Marco Bernardinetti, Iltjan Nika e Ján Freuler, hanno fatto il resto nel fasi conclusive per pilotare al meglio lo sprint di Max. Alla fine abbiamo colto un sesto posto che vale veramente tantissimo, anche perché Max era stato vittima di una brutta caduta due giorni prima, riportando molte contusioni ed abrasioni e quindi non ha potuto sprintare al suo 100%. Con questo non vogliamo esagerare dicendo che avrebbe potuto contrastare per la vittoria un mostro sacro come Kittel, ma il podio sarebbe stato sicuramente alla sua portata, questo senza alcun dubbio. Ad ogni modo, siamo consapevoli delle doti di questo atleta e siamo sicuri che molto presto migliorerà il risultato di ieri”. Il team adesso continuerà in direzione Francia dove in programma ci saranno altre due importantissime corse a tappe: l’Etoile de Bessege 2.1, gara prevalentemente adatta ai velocisti e quindi consona alle doti del giovane Moncassin (che vorrebbe riuscire a calcare le orme del padre vincitore di diverse tappe in questa corsa); e poi il Tour de Provence 2.1 altra competizione molto impegnativa e dove ci saranno numerose formazioni World Tour ad aumentare le motivazioni degli atleti di Amore & Vita - Prodir.

 

 

 

POLISPORTIVA TRIPETETOLO

E’ stata presentata ufficialmente questa mattina presso la sede societaria di Lastra a Signa la squadra Elite / Under23 e Allievi della Polisportiva Tripetetolo 2019 del presidente Bruno Bartali. Alla presenza del sindaco di Lastra a Signa , signora Angela Bagni,il vicesindaco Leonardo Cappellini ,del presidente regionale Giacomo Bacci, di quello fiorentino Elisa Lari e degli Sponsor Pitti Shoes della famiglia Ferri con Piero, Simone e Franco , La Car Center di Matteo Nunziata, La Petrolgas , la St.-Rich e il Podere Le Vigne “ a Radda in Chianti sono sfilati uno ad uno i corridori . I primi ad essere presentati sono stati i giovani allievi Gasparri Massimo proveniente dal Team Itala e i riconfermati Bruno Quarri e Niccolo’ Biancolini provenienti dalla squadra esordienti del team. I tre ragazzi saranno diretti come per la passata stagione proprio dal presidente Bruno Bartali. Dopo i piu’ giovani e’ stata la volta della squadra elite e under23 con i riconfermati Leonardo Tortomasi e Riccardo Marchesini ai quali si affiancano Nicholas Cianetti e Alessio Nunziata provenienti dalla Petroli Firenze Hoppla Maserati, Diego Sergiampietri dalla Named Sport , Davide Giorni ( Acqua e Sapone Mocaiana),Francesco Ligato (G.C. Garlaschese) Geremia Fedeli (Team Rosin) Giulio Fabbri (Pitti Shoes), Michael Cerri (Apua Regolo – Tre Colli) Mikel Demiri (Team Pieri Calamai) Pietro Sarti (Cervelo) Samuele Bianchi (WorkService) ed Edoardo Brogi (Fortebraccio da Montone) . La squadra sara diretta dal trio Daniele Masiani, Alfredo Luddi e Massimiliano Dinucci mentre il medico societario sara’ Giuliano Peruzzi. Per le bici i ragazzi correranno con Trek Emonda Sl6 pro . La squadra debuttera’ sabato 23 febbraio con la Firenze – Empoli, classica di apertura del ciclismo in Toscana e riservata alla categoria Under23 poi, domenica 23 febbraio prendera’ parte al Trofeo Torre a Fuceccio per elite e under23 con al via anche gli elite Tortomasi , Cianetti e Marchesini. C’e’ da ricordare che gia nel pomeriggio di ieri presso il Comune di Pescia con la presenza del Sindaco signor Oreste Giuliani e di ospiti come Davide Cassani, Andrea Tafi e Eugeni Berzin c’e’ stata un’anteprima della cerimonia odierna .

 

 

TROFEO BIKE PARK CARANCINO

Il 10 Febbraio 2019 parte dal Bike Park Carancino la stagione FCI siciliana MTB XCO,  con il "Secondo Trofeo Bike Park Carancino" Top Class. 
Quest'anno il Bike Park si è rifatto il '' trucco'' : cambia il tracciato rispetto l'anno scorso, molto più veloce con un susseguirsi di cambi di ritmo e di rilanci, che non darà tregua al cuore dei partecipanti, due single trek naturali e salite con pendenze a due cifre. 
Spettacolo Assicurato.

INFO e Programma GARA

 

 

 

TEAM COLPACK - ETOILE DES BESSEGES

La stagione agonistica del Team Colpack avrà inizio giovedì 7 febbraio con la trasferta in Francia per prendere parte all’Etoile de Bessèges, gara in tre tappe di classe 2.1 che si concluderà il 10 febbraio. La formazione del presidente Beppe Colleoni per il suo grande debutto tra i professionisti ha scelto di schierare i seguenti atleti: Paolo Baccio, Luca Colnaghi, Alessandro Covi, Jalel Duranti, Giulio Masotto ed Andrea Toniatti. Il direttore sportivo del Team Colpack Gianluca Valoti ha spiegato: “Siamo abbastanza fiduciosi per questo nostro debutto perché con tutti i ragazzi abbiamo fatto una bella preparazione invernale per poter affrontare al meglio la stagione 2019. In Francia l’obbiettivo sarà quello di fare una bella figura perché sappiamo che sarà difficile riuscire a fare risultato. Noi daremo il massimo”.