Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 13 agosto 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 13 agosto 2019

 

 

ERIKA JESENKO - GIRO FRIULI AMATORI

Ha chiuso la 46° edizione del Giro Ciclistico Internazionale del Friuli Venezia Giulia Amatori al 26° posto della classifica generale con 8'15" di ritardo dal vincitore assoluto, lo sloveno Ales Hren, conquistando il ventesimo posto nella prima tappa che si concludeva a Sappada, pedalando agevolmente in gruppo nelle altre due frazioni in linea e limitando i danni nella breve cronometro individuale. Erika Jesenko (Somec MG.K Vis LGL) ha vinto il Giro del Friuli Venezia Giulia conquistando il successo di categoria tra le donne, dimostrando temperamento e straordinarie doti atletiche che gli permettono di mettersi in evidenza nelle granfondo, due le vittorie conquistate in questa seconda parte di stagione, e nell'attività su strada. Al termine del Giro, la giovane ciclista slovena ha dichiarato: "In questa stagione ho partecipato ad alcune granfondo conquistando due successi tra cui la Leggendaria Charly Gaul, l'attività su strada è diversa, tappe corte e veloci. Sono soddisfatta della mia prova e del risultato finale".

 

 

 

MONDIALI GIOVANILI TRIALS

Anche quest’anno il dominio della scuola spagnola si impone ai campionati mondiali giovanili di Trials in programma in Polonia. Conquistano infatti quasi la metà delle medaglie messe in palio nelle varie categorie, oltre a vincere il titolo del Youth National Teams.

Buona la prestazione dei nostri quattro azzurrini convocati per l’evento, due dei quali conquistano le ambite finali.

Miglior piazzamento nella categoria dei più grandi (cadets, corrispondenti ai nostri allievi) per Diego Crescenzi che dopo aver guadagnato un ottimo sesto posto in semifinale, conclude la finalissima in quinta posizione, perdendo un podio alla sua portata anche a causa di un guasto meccanico.

In finale anche il torinese Francesco Titli (cat. Benjamins), che conferma la decima posizione acquisita nelle semifinali.

Non bastano i punteggi acquisiti nelle qualifiche della categoria minimes ai nostri Cristian Bursi e Marco Sangiovanni per approdare alla finale. Nella classifica conclusiva risulteranno rispettivamente 14° e 15°.

 

 

CASANO LUNA ABRASIVI

Una domenica quella appena trascorsa sempre all’attacco per i ragazzi di Della Tommasina e Di Fresco in quel di Chiesanuova Uzzanese nel Trofeo Maionchi. Non c’e’ stata azione di gara che non ha visto i corridori della Casano presenti. Gladiatore di giornata Thomas Vignoli autore della fuga di giornata durata oltre 80 km e con lui il compagno  Flavio Santucci rientrato sulla fuga iniziale dopo mezza gara. Un impegno che ha permesso a Flavio Santucci di entrare con il decimo posto nella top ten mentre per Thomas Vignoli un altrettanto ottimo 11° posto . Purtroppo ancora vittima di un guasto meccanico Lorenzo Tedeschi che ha visto cosi’ compromessa la sua gara. 

Per quanto riguarda la squadra allievi domenica mattina Piergiorgio Cozzani sempre nel Trofeo Maionchi ha ottenuto un brillante decimo posto . Da segnalare che proprio Cozzani la settimana prima a Oratino in provincia di Campobasso aveva chiuso in seconda posizione.

Adesso per la squadra juniores triplo appuntamento in questa settimana di Ferragosto iniziando da giovedi a Finale Ligure i ragazzi di Christian Castagna prenderanno parte al  7°  Gran Premio Massa Finalese poi sabato 17 a Fosdinovo  nel Trofeo Graziano Battistini ed infine domenica a Ponte Buggianese nella Nazionale Coppa Linari.

Sempre giovedi la squadra allievi prendera il via a Marginone di Lucca nel  39°  Trofeo Carlo Alberto Pellegrini mentre domenica la squadra di Cervia correra’ a Piano di Mommio (LU) nel Trofeo Frates.

La squadra esordienti  sara’ invece impegnata giovedi’ 15 agosto a Bovezzo in provincia di Brescia e domencia a Sozzigalli in provincia di Modena.

 

 

ANDRONI SIDERMEC - VUELTA A BURGOS

Parte con il piglio giusto la Vuelta a Burgos per l’Androni Giocattoli Sidermec. La corsa spagnola di hors categorie, che vede al via diversi team World Tour, è scattata oggi con la prima tappa, la Burgos-Burgos di 162 chilometri. E subito nell’insidioso arrivo di El Castillo è arrivato il bel settimo posto di Francesco Gavazzi, il capitano dei campioni d’Italia già protagonista in passato sullo stesso traguardo iberico.

La frazione ha visto il successo di Giacomo Nizzolo della formazione World Tour Dimension Data; poi nell’ordine hanno chiuso Aranburu, Grosu, Chernetski, Serrano, il francese Martin e appunto Gavazzi a 9” dal vincitore. Dietro al valtellinese dell’Androni Giocattoli Sidermec hanno terminato Lienhard, Riabushenko e Betancur.

Sfortuna nel finale di tappa, invece, per i campioni d'Italia: negli ultimi chilometri della frazione, infatti, sono stati coinvolti in caduta, fortunatamente senza conseguenze, Kevin Rivera e Matteo Spreafico.

Domani la Vuelta a Burgos proporrĂ  la seconda tappa, Gumiel de Izan-Lerma di 155 chilometri.

 

 

 

SANGEMINI TREVIGIANI - GRAN PREMIO CAPODARCO

Scocca l'ora del Gran Premio di Capodarco per i ragazzi della Sangemini Trevigiani Mg.Kvis Vega. E' una formazione ambiziosa quella che si presenta al via, venerdì 16 agosto, della corsa internazionale UCI 12.MU, per la quale il team manager Angelo Baldini e il direttore sportivo Maurizio Frizzo hanno programmato una squadra che conterà moltissimo su Fabio Mazzucco, fresco del bellissimo trionfo al recente Gran Premio Poggiana di Riese, e Filippo Zana che in questo momento sono gli uomini più in forma. 

"Mazzucco e Zana sono le nostre punte e sono convinto che su un percorso impegnativo come quello di Capodarco, sapranno farsi valere correndo da protagonisti-commenta Baldini-. Ma sono in eccelente condizioni anche corridori come Pugi e Ciuccarelli che cercheranno di mettersi in luce in fughe da lontano. Capodarco è una gara dove noi saremo chiamati a dare il massimo dell'impegno".

Oltre a Fabio Mazzucco, Filippo Zana, Riccardo Ciuccarelli e Gianni Pugi la squadra presenterà ai nastri di partenza anche Geremia Goffi.

 

 

 

MASTROMARCO NIBALI SENSI - FIRENZE/VIAREGGIO

Il giorno di Ferragosto, giovedì 15, la Mastromarco Sensi Nibali sarà in gara nella Firenze-Viareggio, corsa di km 179, nota anche come Firenze-Mare. La partenza è fissata di primo mattino alle ore 7:20.

A distanza di un anno i giovani squali del presidente Carlo Franceschi e del diesse Gabriele Balducci tornano quindi sulle strade in cui lo sfortunato Michael Antonelli fu coinvolto in un terribile incidente. Ricordiamo che il corridore sammarinese finì fuori strada, in una curva in discesa, volando in una scarpata e battendo fortemente il capo. I primi soccorsi, il trasporto d’urgenza all’ospedale di Firenze, la lunga degenza in terapia intensiva. Poi l’inizio del lungo e lento percorso di riabilitazione, tutt’ora in corso, prima presso l’istituto di Montecatone (Imola) e ora presso il Centro di Riabilitazione Luce sul Mare di Santarcangelo (Rimini). Le uniche cose che si possono fare sono aspettare, lottare e sperare.

“Inutile dire i sentimenti con cui ci presentiamo al via di questa corsa. Michael è sempre nei nostri cuori e nelle nostre menti, soprattutto di quelli della squadra che hanno vissuto in prima persona quei tragici eventi. Purtroppo il ciclismo è anche questo, è uno sport bellissimo che però espone i corridori a rischi elevatissimi. Sia in corsa che in allenamento, siamo sempre su una strada. Le tragiche notizie della scorsa settimana, mi riferisco alla morte del coridore Bjorg Lambrecht in Polonia, ci ricordano che purtroppo fatti del genere possono sempre succedere. Bisogna continuare a lavorare sul fronte della sicurezza, ma comunque non basta perché purtroppo le fatalità, le circostanze, il destino sono sempre in agguato. Giovedì correremo per Michael e con Michael. Questo ragazzo sta lottando da un anno, grazie anche alla forza e l’impegno della sua mamma e della sua famiglia, dimostrando uno straordinario attaccamento alla vita e deve essere un esempio. Si va avanti, nello sport e nella vita, ma anche se non se ne parla o con il tempo le notizie passano, noi non ci dimentichiamo di lui, è sempre con noi” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci. 

“Alla Firenze-Mare ci teniamo a fare bene. La squadra è in salute. Abbiamo alcuni elementi che possono fare una bella prova. Arriviamo dalla buona prestazione di Filippo Magli, 6° domenica nella corsa internazionale del GP di Poggiana in Veneto. In generale dopo il Giro Giovani e il lavoro fatto in altura sulle Dolomiti in luglio ho visto una crescita da parte di tutto il gruppo e questo ci fa guardare con fiducia a un bel finale di stagione” conclude il diesse Balducci. 


15/08 Firenze-Viareggio, km 179
Corridori: Gabriele Benedetti, Niccolò Ferri, Giuseppe La Terra, Filippo Magli, Davide Masi, Federico Molini, Tommaso Nencini, Gabriele Ninci, Luca Roberti. 
D.s.: Gabriele Balducci.

 

 

 

 

NERI SOTTOLI KTM - CZECH CYCLING TOUR

Per il terzo anno di fila la Neri Sottoli - Selle Italia - KTM sarĂ  al via del Czech Cycling Tour, corsa a tappe che partirĂ  il 15 agosto con una cronosquadre e che terminerĂ  il giorno 18 con il tradizionale arrivo di Sternberk.

La corsa segnerà il ritorno di Giovanni Visconti a poco più di un mese dal terribile incidente del Tour of Austria. Il corridore siciliano non è al meglio ma sarà comunque il leader di una squadra giovane guidata in ammiraglia da Luca Amoriello e Tomas Gil.

Davide Gabburo ed Etienne Van Empel proveranno a mettersi in luce nelle frazioni piĂą difficile, con gli occhi puntati sulla 3^ frazione a Unicov, mentre Luca Pacioni punterĂ  agli arrivi veloci della 2^ e della 4^ tappa.

La selezione è completata da tre corridori pronti a mettersi a disposizione dei compagni di squadra come Giuseppe Fonzi, Roberto Gonzalez e Massimo Rosa.

 

 

 

SILMAX RACING TEAM - COPPA DEL MONDO MTB LENZEHEREIDE

In Coppa del Mondo, Simone Avondetto in questa stagione all’esordio nella categoria Under 23, aveva dimostrato di essere l’italiano più in forma andando a posizionarsi tra i primi 10 rider mondiali, ma quello che mancava al giovane piemontese del Silmax Racing era la consacrazione ufficiale, quella che ha conquistato domenica con un bellissimo 4° posto assoluto sul traguardo di Lenzerheide. Il portacolori del Silmax Racing sul fisico e tecnico percorso della sesta tappa di Coppa del Mondo, ha dimostrato una grande condizione andando a conquistare un ottimo 4° posto finale che lo porta ad essere ancora una volta il migliore degli italiani in gara.

 

UAE TEAM EMIRATES - VUELTA A BURGOS

L’ex campione del mondo si ferma i piedi del podio nella prima tappa della Vuelta a Burgos; Riabushenko è decimo. Sullo strappo di circa mille metri che ha concluso la prima tappa della Vuelta a Burgos, da Burgos al Mirador del Castillo di Burgos per 162 chilometri, Rui Costa giunge in quarta posizione, mente il giovane bielorusso della UAE team Emirates Aleksandr Riabushenko si piazza decimo. Vittoria per l’italiano Giacomo Nizzolo (Dimension Data) che ha regolato al fotofinish il corridore spagnolo della Caja Rural Alex Aranburu. Terzo posto per il Belga Michael Grosu (Delko Marseille). Domani seconda frazione da Gumiel de Izàn a Lerma di 155 chilometri. Ordine d’arrivo e Classifica Generale dopo prima tappa 1 Giacomo Nizzolo (Ita) Dimension Data 3:39:17 2 Alexander Aranburu Deba (Spa) Caja Rural-Seguros RGA s.t. 3 Eduard-Michael Grosu (Rom) Delko Marseille Provence +5’’ 4 Rui Costa (Por) UAE Team Emirates +6’’ 10 Aleksandr Riabushenko (Blr) UAE Team Emirates +9’’