Mar09172019

Aggiornamento:09:04:55

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 21 agosto 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 21 agosto 2019

 

 

BARDIANI CSF

Doppio impegno in Europa per la Bardiani-CSF. Da domani, mercoledì 21 agosto, il #GreenTeam sarà in gara sulle strade del nord al Tour of Denmark e in Francia per il Tour du Limousin.

La corsa danese prevede quattro tappe in linea (percorsi misti) e una cronometro individuale (tappa 2). Partenza fissata da Silkeborg e arrivo, domenica 25 agosto, a Frederiksberg, alle porte di Copenaghen. In Francia le tappe saranno invece quattro, tutte in linea, da Condat sur Vienne al capoluogo Limoges. Farà seguito, tre giorni dopo, il Tour du Poitou-Charentes (27-30 agosto).

Sotto la guida del DS Roberto Reverberi, saranno sei i corridori che daranno battaglia al Tour of Denmark: i tre velocisti Michael Bresciani, Marco Maronese e Paolo Simion, più i tre passisti Mirco Maestri, Alessandro Pessot e Umberto Orsini, al rientro in gara dopo oltre tre mesi a causa del perdurare di un’infiammazione al ginocchio sinistro.

Al Tour du Limousin, agli ordini del DS Stefano Zanatta, la formazione del #GreenTeam prevede sette corridori. Vincenzo Albanese, Enrico Barbin e Lorenzo Rota i corridori completi; Giovanni Carboni, Luca Covili, Daniel Savini e Manuel Senni gli scalatori.

Il Tour of Denmark sarà visibile in diretta TV su Eurosport.

 

 

 

GENERAL STORE - GP CHIANTI COLLINE D'ELSA

Gli asfalti fiorentini hanno sorriso nuovamente a Tommaso Rigatti e alla General Store-Essegibi-F.lli Curia.

Dopo aver conquistato il 56° Gp Città di Vinci (Firenze), il trentino classe 1998 ha, infatti, impresso il proprio sigillo anche sul 51° Gp Chianti Colline d’Elsa per Under23 regalandosi sempre in terra di Toscana il secondo centro personale, l’undicesimo per la formazione veronese in questo 2019.

Una gara all’attacco e una progressione finale irresistibile: cosi Rigatti ha espugnato vittoriosamente la linea bianca di Gambassi Terme (FI) al termine di 120 km combattuti e che il 20enne – compirà 21 anni il prossimo 23 settembre – ha vissuto per lo più in avanscoperta.

Tra i primi ad evadere dai ranghi, infatti, Rigatti è stato indi raggiunto da una decina di atleti, tra cui il compagno Tosin e, insieme ai trovati compagni d’avventura, ha animato quella che con il passare dei chilometri si sarebbe rivelata l’azione buona.

Sull’ultima salita in direzione dell’arrivo, poi, le fila dell’avanguardia si sono notevolmente assottigliate e Rigatti, molto attivo nelle battute conclusive, ha atteso il “triangolo rosso” dell’ultimo chilometro per piazzare la progressione decisiva e andare a esultare in solitaria, lasciandosi alle spalle tutti i migliori di giornata.

“Dopo 15/20 km ero già in fuga,” ha spiegato Rigatti“Per un attimo ho anche pensato di essere uscito troppo presto, ma alla fine le sensazioni erano buone e ce l’ho fatta. Nel finale di gara, quando ormai davanti eravamo rimasti solamente in tre, stavo bene e, così, ho anticipato. Posso dire che sto attraversando un buon periodo di condizione. Vincere è sempre un’emozione ed è sempre come se fosse la prima volta!”.

“Siamo molto soddisfatti,” ha aggiunto il Ds Giorgio Furlan“La corsa era impegnativa e il tracciato lo conosciamo bene, dato che l’anno scorso avevamo anche centrato il secondo posto con Casarotto. Quest’anno siamo riusciti a raggiungere il risultato più prestigioso grazie all’ottima prova di Rigatti. In fuga da subito, è stato bravissimo a resistere ai tentativi promossi dagli altri atleti, a far valere le proprie qualità e a finalizzare al meglio.”

 

 

ANDRONI SIDERMEC - TOUR DU LIMOUSIN

Da oggi al 24 agosto. Sono queste le date dell’appuntamento che, dopo la Spagna di settimana scorsa, vedrà impegnata l’Androni Giocattoli Sidermec in Francia. I campioni d’Italia, infatti, saranno di scena al 52° Tour du Limousin - Nouvelle Aquitaine. Quattro le tappe in programma per la tradizionale gara francese: il via domani con la Condat sur Vienne-Gueret, la chiusura sabato a Limoges. Alla gara 2.1 del calendario internazionale per l’Androni Giocattoli Sidermec correranno Alessandro Bisolti, Matteo Busato, Marco Frapporti, Mattia Frapporti, Francesco Gavazzi, Matteo Montaguti e Andrea Vendrame. In ammiraglia ci sarà il direttore sportivo Alessandro Spezialetti.

 

 

GRANFONDO CITTA' DI SUBIACO

Il popolo del pedale è chiamato all’appello per l’ultimo appuntamento previsto nel ricco calendario Pedalatium 2019 e lo farà sull’inedito campo di gara di Subiaco, scegliendo fra i due percorsi proposti: uno agonistico di circa 100 km e uno cicloturistico di 64 km. La cima Coppi è posta a 1500 mt del Monte Livata, una delle salite più agognate ed apprezzate dai grimpeurs del Centro Italia.

Come consueto, l’apertura del villaggio e la consegna dei materiali di gara, con la possibilità di iscriversi ancora alla gara, sono previsti già sabato 31 agosto presso la struttura polifunzionale PORTA DEL PARCO, in Corso Cesare Battisti 71 a Subiaco, dalle ore 15:00 alle ore 19:30, orario di chiusura degli stand.

Domenica primo settembre le danze inizieranno alle ore 6:30 e fino alle 7:45 sarà ancora possibile accaparrarsi un dorsale per disputare la gara, mentre l’ingresso in griglia è previsto alle ore 7:00 e lo start, dato dalla potente ugola di Daniel Guidi in Via Alberto della Chiesa - Subiaco, è fissato per le ore 8:00 per quanto riguarda il medio fondo, dieci minuti dopo per la cicloturistica. Alle ore 10:30 sono attesi i primi arrivi, mentre il goloso pasta party aprirà i battenti a partire dalle ore 14:00. Le premiazioni, sempre più ricche e nello stile Pedalatium, sono fissate per le ore 14:00.

I giochi si stanno per chiudere, ma nello sport i colpi di scena sono da mettere in conto.

Diamo un’occhiata agli attuali leader detentori della ambitissima maglia firmata Factory Sport Wear (https://www.factorysportwear.com) dopo l’impegnativa prova di Cassino:

Lui & Lei   Audax Fiormonti    Vulpiani- Nardacci

Categoria Donne A   SSD Intent Sport Busten Alina Maria

Cateegoria Donne B ASD Sanetti Sport Persichini Chiara

Categoria Donne  C SSD Intent Sport Romano Elvira

Categoria Donne D Pro Bike Riding Team Lanzara Francesca

Categoria Junior   AS Ciampino 2 R Rastelli Lorenzo

Categoria Senior ASD Ciclo Tech  Morabito Marco

Categoria Senior 2  ASD Team Euronics Tufano Ubertone Ugo

Categoria Veterani 1 Team Isolmant Specialized Pacitti Alessandro

Categoria Veterani 2  SS Lazio Ciclismo Borioni Alessandro

Categoria  Gentl. 1 Bike Center Pro Team Cerioni Luca

Categoria Gentl. 2  AS Ciampino 2r Caponera Enrico

Categoria Super Gentl. A  SSD Intent Sport Micale Sergio

Categoria Super Gentl. B  ASD Chiominto Sport Girolami Massimo

Una Gara nella Gara. CRONOMETRO TROFEO CITTA’ DI SUBIACO - TRIONO

Ci sarà un tratto cronometrato all'interno della gran fondo, lungo 4,2 km, con inizio dal bivio "Sacro Speco" sino alla " Chiesa San Giovanni all'Acqua" che incoronerà i vincitori di categoria e la prima coppia Lui&Lei, cui verranno assegnate le maglie. Inoltre verranno premiati i primi tre di ogni categoria e le prime tre coppie con prodotti del noto marchio di creme muscolari per sportivi TRIONO (www.triono.net)

UN’OSPITE SPECIALE PER UN MESSAGGIO MOLTO IMPORTANTE

Domenica primo settembre sarà una giornata particolarmente importante perché schierata in griglia a Subiaco ci sarà anche Lucia Nobis, ma lasciamo raccontare direttamente a lei di cosa si tratta:

“Fare una presentazione di sé è sempre piuttosto difficile, per iniziare, potrei sicuramente dire che amo definirmi una combattente e cerco di testimoniarlo ogni giorno con la mia vita, attraverso la mia attività sportiva come atleta paralimpica, il mio lavoro di istruttrice di spinning e di psicologa dello sport, e il combattere ogni giorno per portare a termine le più banali attività quotidiane nonostante una malattia invalidante e subdola come la sclerosi multipla.

Ho ricevuto la diagnosi nel 2016 ed è stato allora che ho deciso di realizzare il sogno di acquistare una bici da corsa, di lì a un anno ho iniziato a gareggiare, ed è stato proprio durante una gara che ho trovato l'amore della mia vita, Albino (Moscariello – amatore Master3). La nostra vita pedalata, che non smette mai di sorprenderci, mi ha portata nel team Asd Anmil Sport Italia, una grande e bella famiglia di veri e propri super eroi del paraciclismo guidata da Pierino Dainese, e ad Obiettivo3, progetto ideato e capitanato dal mitico Alex Zanardi, del quale faccio parte dallo scorso novembre. Si tratta, in sostanza, di un progetto che mira ad avvicinare sempre più persone con disabilità allo sport, fornendo opportunità, supporto e mezzi, ed è a caccia di almeno tre campioni da portare alle paralimpiadi di Tokyo 2020.  Questa fantastica avventura mi ha permesso di guadagnare i titoli di campionessa nazionale 2019 su strada in entrambe le discipline, linea e cronometro. Intanto, mi alleno, sogno Tokyo e forse questa vita pedalata saprà sorprendermi ancora! Io ce la metto tutta, questo è certo!”

E della tua partecipazione all’ultima tappa del Pedalatium che ci dici? “Io e il mio compagno di vita e di pedali, Albino saremo onorati di correre a Subiaco, vestendo i colori di Ride for Sm, progetto ideato e fondato da Alessandro Cresti, caro amico e paraciclista "sclerato" proprio come me, che si propone di rendere visibile la sclerosi multipla e raccogliere fondi per AISM  (associazione nazionale che si occupa di finanziare la ricerca e di assistere i malati di SM), attraverso la vendita di completini tecnici di alta qualità, specifici per il ciclismo e di gadget vari. Correremo per portare un messaggio di speranza, e per testimoniare che non è ciò che ci accade a definirci ma ciò che decidiamo di farne, ovvero la maniera in cui decidiamo di reagire alle difficoltà. In fondo, il ciclismo non è che una metafora del grande viaggio della vita, sempre ricco di momenti meravigliosi e terribili insieme, che si calano su altimetrie simili, fatte di salite da sudare e discese a rinfrancarci degli sforzi, per cui il mio motto è: chi molla in bici, molla anche nella vita.”

Per maggiori informazioni sulle iniziative di cui Lucia è portavoce, di seguito alcuni link utili:

Sito dove acquistare il completino #rideforSM: https://www.solosalita.it/prodotto/rideforsm/

Sito di Obiettivo3: https://www.obiettivo3.com/

pagina Facwbook Ride For SM: https://www.facebook.com/rideforSM/

AISM: https://5x1000.aism.it/come-donare.php?gclid=CjwKCAjwm4rqBRBUEiwAwaWjjO-NrYMkjB0-GYfOe7FRRmHdz2FQy_lM0yDpAy2QDQlHiKVRYqH3dxoCewAQAvD_BwE

ANMIL: https://www.anmil.it/anmil/lanmil-sport-italia/

Le classifiche complete del circuito sono pubblicate sul sito www.pedalatium.com

Per il regolamento del circuito, consultare il sito ufficiale – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

 

ETNA MARATHON

Il 31 agosto scare lo step per le iscrizioni a 45 euro, l’ultimo che garantisce anche il pettorale personalizzato, affrettati ad iscrivervi!

Ormai manca meno di un mese all’evento che il 14 settembre “infiammerà il vulcano”. Sabato 31 agosto sarà Paolo Alberati, con altre guide, a portarvi sui sentieri del “Mongibello”. Nell’occasione potrete approfittare dei suoi preziosi consigli, per affrontare al meglio la gara. Potrete provare sia il percorso Marathon che quello Granfondo. L’appuntamento è a Milo (CT) in piazza Belvedere alle ore 8:30 con partenza alle 9:00.

Per chi volesse percorrerli autonomamente in altri giorni potrà farlo seguendo le tracce GPS aggiornate, che potete scaricare ai seguenti link:

I single track tra la lava dell’Etna (Ph: Sportograf)

Domenica 25 agosto si corre la Sila Epic Marathon, gara gemellata con l’Etna Marathon, siete ancora in tempo per iscrivervi alla combinata al vantaggioso costo di 65 euro per le due gare, ma affrettatevi potrete farlo solo entro giovedì 22.

Il ricco programma dell’Etna Marathon prosegue anche domenica 15 settembre, con due imperdibili appuntamenti. Alle ore 9:00, da piazza Belbedere, partirà la Etna E-Bike Ride, gara dedicata esclusivamente alle e-bike (iscrizioni).

Alle ore 12:00 sarà la volta dei più piccoli, con la competizione dedicata ai mini ciclisti, dai 5 ai 12 anni, che alle 13:00 saranno premiati in piazza.

Tanti sono i motivi per recarti a Milo il 14 e 15 settembre, non perdere l’occasione di correre una gara davvero “vulcanica”!

www.etnamarathonmtb.it/

 

 

 

 

 

NIPPO VINI FANTINI FAIZANE' - TOUR DU LIMOUSIN

Una seconda parte di stagione iniziata al meglio per il team Italo-Giapponese, con la vittoria a Salt Lake City di Marco Canola durante il Tour of Utah. Dal 21 al 24 Agosto la formazione #OrangeBlue cercherà di ripetersi sulle strade francesi del Tour du Limousin, gara composta da 4 tappe miste che ci ha visto grandi protagonisti nel 2018.

 

LA FORMAZIONE

7 gli atleti #OrangeBlue al via che compongono una formazione ben assortita pronta ad essere grande protagonista sia nelle tappe con arrivi veloci che in quelle dedicate agli scalatori. Juan Josè Lobato, più volte vicino al successo in questo 2019, sarà il punto di riferimento del team nelle volate ristrette. Al suo fianco il giovaneImerio Cima, la ruota veloce che cercherà lo spunto nelle volate di gruppo e che saprà aiutare il proprio capitano nelle tappe a lui dedicate. Lo spagnolo Joan Bou, in ottima condizione fisica dopo la Vuelta a Burgos, guida il gruppo degli scalatori insieme ai colombiani Alejandro OsorioRuben AcostaHiroki Nishimura, anche lui reduce da buone prestazioni alla Vuelta a Burgos, sarà l’uomo squadra pronto ad essere protagonista nelle fughe di giornata. Completa la formazione lo stagista Masahiro Ishigami.

LA DICHIARAZIONE DEL DIRETTORE SPORTIVO

A guidare la formazione #OrangeBlue dall’ammiraglia saranno i direttori sportivi Alessandro DonatiTakehiro Mizutani. Queste le parole del DS Alessandro Donati alla vigilia della gara francese: “Arriviamo da una Vuelta a Burgos corsa da grande squadra e con ottimi segnali positivi. Ci è mancata solo la vittoria ma sono sicuro arriverà al Tour du Limousin. Alla gara francese puntiamo alla classifica generale con Alejandro Osorio e con Joan Bou, motivato dopo i piazzamenti di Burgos. Per le tappe con arrivi veloci invece le nostre punte di diamante saranno Juan Josè Lobato e Imerio Cima. Per raggiungere il risultato che ci siamo prefissati sarà fondamentale il lavoro svolto da Hiroki Nishimura, Ruben Acosta e dello stagista Masahiro Ishigami, alla sua seconda gara in maglia #OrangeBlue. Le sensazioni sono positive, sono convinto che saremo tra i grandi protagonisti del tour”.

 

La formazione completa: Juan Josè Lobato, Ruben Acosta, Joan Bou, Imerio Cima, Alejandro Osorio, Hiroki Nishimura, Masahiro Ishigami.

I direttori sportivi: Alessandro Donati e Takehiro Mizutani.