Lun03302020

Aggiornamento:09:50:41

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 13 febbraio 2020

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 13 febbraio 2020

 

 

COPA CATALANA INTERNATIONAL MTB

Definito il quadro dei convocati per la tappa di Banyoles della Copa Catalana International, in programma il 22 e 23 febbraio. All'evento sono stati scelti dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Mirko Celestino, i sotto elencati atleti:

Berta Martina Centro Sportivo Esercito

Bertolini Gioele Centro Sportivo Esercito

Braidot Daniele C.S. Carabinieri

Braidot Luca C.S. Carabinieri

Lechner Eva Centro Sportivo Esercito

Teocchi Chiara Centro Sportivo Esercito

La squadra sarà diretta dal CT Mirko Celestino.

 

 

CONVEGNO GIUDICI DI GARA FCI TOSCANA

A due passi dal confine con la provincia di Siena sulla strada verso S. Gimignano, il convegno tecnico dei giudici toscani svoltosi presso l’accogliente Tenuta Il Quadrifoglio. Una riunione importante che ha avuto un ottimo successo di partecipazione, durante la quale sono stati toccati tutti gli aspetti del ruolo del presidente di giuria per l’attività su strada e pista, mentre è stato messo a fuoco anche l’importanza ed il ruolo che hanno i Social Network per i giudici. Al tavolo della presidenza in rappresentanza della Commissione Nazionale Domenico Passaretta, con i dirigenti del Comitato Regionale Toscana, la vice presidentessa vicaria Maria Bruni e il consigliere Maurizio Marchesini, la presidentessa della Commissione Regionale Giudici Linda Bottoni, e quella del Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo Elisa Lari, mentre in sala tra gli ospiti, Marco Buggiani e Alessandro Dolfi della Struttura Tecnica Regionale e Mario Mecacci presidente della Commissione Regionale Sicurezza e Direttori di Gara. Dopo i saluti e un applauso dedicato al compianto Paolo Macchi morto qualche settimana fa, i lavori del convegno sono stati aperti dalla relazione “Il ruolo del presidente di giuria dalle gare giovanissimi a quelle internazionali” relatori Gianluca Crocetti, Federica Occhini e Giovanni Nencetti. Sottolineato come sia fondamentale fare squadra, essere umili per affrontare ogni tipo di gara, essere aggiornati e preparati. Condividere e trasmettere le proprie esperienze, dimostrare fermezza e autorevolezza, porre la massima attenzione nei rapporti e nei comportamenti prima, durante e dopo una gara, ognuno nel proprio ruolo di responsabilità. Il presidente di giuria è unico nel suo ruolo, che sia una gara regionale oppure internazionale, la differenza è chiaro sta nelle sue funzioni. Infine sottolineato come gli arrivi perfetti siamo quelli che vedono al traguardo solo i corridori, con moto e auto che devono prendere la deviazione. Sul tema della sicurezza, segnalare sempre eventuali deficienze organizzative non tanto per fare una multa alla società che organizza, ma per far crescere le gare rendendole sempre più sicure. Sul ruolo del presidente di giuria nella gare su pista, sulle sue funzioni e quelle dei componenti, hanno relazionato Elisabetta Fambrini e Andrea Goti invitando i colleghi a compiere maggiormente questi servizi avvicinandosi alla pista. Infine Francesca Mannori si è intrattenuta sull’importanza e il ruolo che hanno anche per i giudici di gara i Social Network, con l’esposizione di cifre, dati ed esempi. Strumento utile, ormai nessuno nella vita di tutti i giorni può farne a meno. Può risultare prezioso anche per i giudici, importante usarlo in maniera corretta e opportuna. Domenico Passaretta nel suo intervento dopo aver ricordato il ruolo importante dei giudici toscani con servizi di prestigio in campo mondiale, ha esortato a livello regionale a insegnare sempre più ai giovani da poco arrivati in categoria, con un atteggiamento costruttivo, in maniera semplice, perché così cresce l’intera categoria. Linda Bottoni nella sua relazione dopo aver ricordato i compagni di viaggio nella Commissione Regionale, Sergio Sbrilli e Antonio D’Alessandro, ha parlato dei rapporti proficui con la Commissione Nazionale, con il Comitato Regionale Toscana salutando il presidente Giacomo Bacci ricoverato in ospedale per un intervento chirurgico, con il giudice sportivo Enrico Bartoli. Ha ricordato con piacere il titolo italiano conseguito in Lombardia nel 2019 dal giudice massese Pierluigi Berti, e la qualifica di Commissari Nazionali Elite conseguita da Elisabetta Fambrini, Federica Occhini, Matteo Martorini e Gabriele Dainelli. In quanto alla cifre nel 2019 i tesserati sono risultati 103 di cui 69 in ruolo attivo, ma dal 2017 ad oggi c’è stato un calo di coloro che svolgono effettivamente i servizi perché andati ruolo per limiti di età oppure hanno lasciato la categoria. Presto ci sarà un nuovo corso, mentre aggiornamenti e formazione sono alla base della crescita della categoria. Infine la cerimonia di premiazione a partire dal pisano Giovanni Guidi, finito fuori ruolo con la stagione 2019, i riconoscimenti a Domenico Passaretta, ai relatori del convegno Crocetti, Nencetti, Occhini, Goti, Fambrini, Mannori, ai Commissari Nazionali Elite Fambrini, Occhini e Martorini. I due premi speciali alla memoria di Angelo Pardini e Giancarlo Vichi sono stati consegnati per il 2019 a Giancarlo Giulianini e Lorenzo Magri. Il pranzo ha chiuso lo splendido convegno toscano di Gambassi Terme, con un’esortazione ad andare alle gare con entusiasmo, serenità, per divertirsi ed operare nel massimo rispetto di tutte le componenti che hanno parte del ciclismo.

A.M.

 

 

 

TROFEO LOABIKERS

Archiviata con soddisfazione la prima prova del Trofeo Loabikers, il GS Loabikers è già a pieno regime per i due appuntamenti di Marzo.

2a GRAN FONDO CITTA' DI CERIALE

Domenica 1° marzo, tutti in griglia per la seconda prova del circuito con la 2a Gran Fondo di Ceriale, fortemente voluta dall'amministrazione per portare i ciclisti in Riviera e destagionalizzare il turismo.

Un fine settimana intenso per l'attività ciclistica cittadina, con il sabato pomeriggio impegnato dalla seconda edizione dal 2° Trofeo MTB Ceriale, la gara FCI in MTB riservata alla categoria giovanissimi, che vedrà i neo bikers sfidarsi sulla spiaggia di Ceriale.

Confermata la logistica sul Lungomare Armando Diaz, dove si potrà procedere con l'iscrizione last minute, oppure ritirare il pacco gadget e il numero di gara per chi si è preiscritto.

Confermato anche il percorso, di "soli" 85 chilometri, ma capace di celare quasi 1800 metri di dislivello. La pianura? E' noiosa e non se ne vedrà. O si sale o si scende!

Il percorso, in dettaglio, è disponibile a questo link.

 

2a GRAN FONDO DI DIANO MARINA – MEMORIAL GOFFREDO BONIFAZIO

Un'altra seconda edizione, a seguito di un graditissimo esordio. Anche Diano Marina (Im) rinnova la volontà di ospitare il ciclismo alle porte della Primavera. Un altro lungo fine settimana, dove le biciclette invaderanno la cittadina imperiese sia il sabato sia la domenica.

Lotta contro il tempo nel pomeriggio di sabato 7 marzo, con la crono individuale, mentre la domenica sarà destinata agli amanti delle lunghe distanze.

Riconfermata la logistica nei pressi del Molo delle Tartarughe, a due passi dal centro città, caratterizzato dai tipici carrugi liguri, così come è riconfermato il percorso di poco meno di 100 chilometri e un dislivello di 1800 metri spalmati sulle tre salite principali.

Una bella occasione per festeggiare la Festa della donna al mare con la propria compagna.

Il percorso della Gran Fondo Diano Marina è disponibile a questo link.

 

CLASSIFICHE TROFEO LOABIKERS

Una bella innovazione per il Trofeo Lobikers, che apre la classifica anche ai non abbonati. Gli abbonati hanno goduto dello sconto a loro riservato, in cambio del pagamento anticipato dell'iscrizione a tutte le sei prove.

La classifica sarà invece aperta a tutti coloro che prenderanno parte a tutte le sei gare, siano questi preiscritti da circuito o iscritti di volta in volta, come un vero e proprio campionato.

Le prime classifiche verranno redatte entro la fine di questa settimana.

 

 

ZEROWIND SHOW - GRANFONDO NIBALI

Dopo l’annuncio ufficiale di queste ore del nuovo evento Gran Fondo Nibali -5Mila Marche che si disputerà a Loreto e nei territori delle province di Ancona e Macerata sabato 6 giugno 2020, arriva un prezioso premio per tutti gli abbonati al Circuito: si potrà partecipare alla manifestazione marchigiana con uno sconto del 50% sulla quota di iscrizione, ovvero a soli 20 € fino ad esaurimento dorsali, rigorosamente in griglia riservata per l’evento che porta il nome di Vincenzo Nibali.

Parla il Responsabile Nazionale Acsi Emiliano Borgna: “Le prove dello Zero Wind Show sono tutte organizzate sotto l’egida di ACSI Ciclismo e, sebbene la Granfondo Nibali non lo sia, tuttavia non possiamo non accogliere con gioia l’evento che porta il nome di Vincenzo Nibali, uno dei campioni più blasonati a livello internazionale. Vincenzo è da sempre vicino al nostro movimento”.

A commentare la neonata partnership si aggiunge la voce di Andrea Tonti, organizzatore dell’evento Gran Fondo Nibali – 5MILA Marche: “Ringrazio lo staff Zero Wind Show per questa bella opportunità. Stiamo lavorando da mesi a questo progetto che ora è finalmente ufficiale. Oltre alla nostra storica Gran Fondo Bike Division Peschiera del Garda, che si disputerà il 20 settembre prossimo e che già adesso registra oltre 900 iscritti, avremo l’occasione di correre insieme anche a giugno nelle nostre Marche.”

 

 

TEAM BELTRAMI - TROFEO LAIGUEGLIA

Si avvicina l’ora del debutto italiano per il Team Beltrami TSA – Marchiol, che ha già iniziato la stagione agonistica all’Etoile de Bessèges, una settimana fa, e che domenica sarà al via del 57° Trofeo Laigueglia, in provincia di Savona, gara che storicamente apre il calendario tricolore dei professionisti.
La squadra Continental giallogrigiorossa diretta da Orlando Maini e Roberto Miodini schiererà alla partenza il ravennate Filippo Baroncini, il vicentino Marco Grendene, il pavese Nicolò Parisini (tutti e tre del 2000), il parmense Thomas Pesenti, lo slovacco Matus Stocek (classe ’99), i bolognesi Massimo Orlandi (’98) e Gregorio Ferri (’97).

Saranno al via gli stessi sette che hanno già partecipato all’Etoile de Bessèges – spiega il team manager Stefano Chiari -, come da programmi iniziali. Hanno già fatto una buonissima esperienza in Francia, dove con Parisini è anche arrivato un ottimo decimo posto nella terza tappa, insperato considerando il livello della gara e il fatto che eravamo la squadra più giovane in gara. Quella di Laigueglia sarà un’altra prova molto impegnativa, ma è proprio attraverso appuntamenti di questo genere che il nostro progetto, focalizzato sulla crescita dei giovani, si può concretizzare appieno”.

La gara, con partenza e arrivo nella cittadina ligure, prenderà il via alle 11, dopodiché saranno da percorrere 202 chilometri, con le salite di Cima Paravenna, Testico e quattro volte Colla Micheri nel finale. La gara sarà trasmessa in diretta su RaiSport dalle 14,45.