Lun07062020

Aggiornamento:10:26:29

Back Archivio Pista Emergenza Coronavirus: aggiornamenti attività atleti, squadre e manifestazioni 27 maggio 2020

Emergenza Coronavirus: aggiornamenti attività atleti, squadre e manifestazioni 27 maggio 2020

 

 

6° VIA DEL SALE LIVE - “LA RIPARTENZA DELLE GRANFONDO”

Ti aspettiamo alle ore 19 per confrontarci sul presente e il futuro delle Granfondo in Italia. Potrai commentare in diretta e ricevere le risposte che stai cercando dai nostri ospiti! Quando sarà possibile tornare a pedalare le granfondo in Italia?
Ci saranno nuove regole per gli organizzatori?
Come cambierà l'esperienza per i ciclisti?
Stefano Bertolotti sarà con:
- Emiliano Borgna, Vice Presidente ACSI e Responsabile Nazionale ACSI Ciclismo,
- Roberto Sgalla, Presidente Formula Bici e Presidente Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza,
- Fabio Gilioli, ex professionista dal 2003 al 2009, Titolare di Sessantallora.
In diretta sulla pagina Facebook Granfondo Via del Sale, sul canale Youtube Granfondo Via del Sale e nella sezione eventi del sito www.granfondoviadelsale.com

 

 

 

GRANFONDO DEI SIBILLINI

Anche la Granfondo dei Sibillini – La Cicloturistica dà appuntamento a tutti al 2021. Questa la decisione presa dagli organizzatori della manifestazione davanti alle incertezze determinate dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. Tutto rimandato a domenica 27 giugno 2021, quindi, quando la situazione sarà più serena per tutti. Le quote d’iscrizione già versate saranno valide per il prossimo anno.

Si ricordano sia il sito internet sia la pagina Facebook ufficiali.

 

 

POLISPORTIVA MONSUMMANESE

Non si ferma il direttivo della Polisportiva Monsummanese e proprio nel giorno del compleanno del presidente Giusfredi arriva l’accordo con un altro atleta, proveniente dall’USD Montecarlo ciclismo: Daniele Giovannini. Altro ragazzo al secondo anno della categoria allievi, ha iniziato a dare i primi colpi di pedale da esordiente del primo anno e si è dimostrato continuo nelle categorie e con ampi margini di crescita. Ormai sembra un ritornello già sentito quello del Team Manager Devis Zampino: “Inutile dire che continuiamo ad essere soddisfatti degli accordi che riusciamo a raggiungere con i vari atleti toscani; questo ha un risvolto anche più interessante perché conferma ancora una volta lo stretto rapporto con le società toscane, come in questa occasione con la Montecarlo”. Alla domanda sull’allestimento della squadra il Team Manager ammette che è arrivato il momento di ‘stare un po’ alla finestra’ a guardare l’evolversi degli eventi: “ Adesso aspettiamo le gare pedalate (visto che ormai il congelamento sembra la soluzione auspicata da tutti, ndr) così potremo vedere i reali valori in campo e continuare a valutare i ragazzi, fermo restando che siamo sempre ad orecchi ed occhi aperti”. Contento per l’accordo anche Giovannini: “Sono molto felice di aver scelto la Monsummanese perché fin dal primo giorno mi hanno presentato un progetto ben strutturato, con una società molto professionale e anche al momento del formalizzare l’accordo mi hanno fatto capire che ci sarebbe stato un posto per me, per crescere,migliorare e divertirmi in questo meraviglioso sport”. Salgono a 6 gli atleti confermati della Polisportiva Monsummanese, con la volontà sempre ferma di tornare a far essere la città di Monsummano Terme protagonista del ciclismo che conta.

 

 

SCRATCH TV : CICLISMO EUROPEO, PISTA, GRAVEL I TEMI DI QUESTA SETTIMANA

Puntata di ricca di spunti anche questa settimana a Scratch, la trasmissione che ha accompagnato tutto il popolo dello sport e non solo durante tutta l’emergenza covid 19, rivoluzionando il modo di comunicare e fare informazione utilizzando le principali piattaforme online intervistando autorità, celebrità, campioni dello sport e addetti ai lavori. Questa settimana si parlerà di ciclismo europeo con Stefano Bertolotti, addetto stampa della UEC con cui tratteremo anche le differenze di gestione dell’emergenza e il post lockdown tra Italia e Svizzera. Spazio anche al mondo gravel con l’intervista ad Alessandro Cani, owner di Gravel Bike World, una delle community più numerose legate al gravel. Con Fabio Perego e l’avvocato Pietro Giovanardi parleremo della riapertura dei velodromi e delle responsabilità in carico ai presidenti di società e di gestione. Un tema molto importante, soprattutto per le categorie giovanili. Spazio poi al mondo dello spettacolo con la scelta ecostostenibile di Rosario Fiorello, approdato alla bici dopo un altro grande artista italiano, Lorenzo Jovanotti. Doppio appuntamento come ogni settimana sul digitale , mercoledì 27 Maggio alle ore 21 su Canale Italia 84 e giovedì 28 Maggio alle ore 21 su Bike. La puntata è visibile anche online su www.scratchtv.it

 

 

VALTELLINA E-BIKE FESTIVAL

Natura, energia e vitalità sono gli ingredienti alla base della prima edizione del Valtellina Ebike Festival. Un evento che si pone come obbiettivo quello di far conoscere agli amanti del ciclo-turismo la Bassa Valtellina, un territorio tra i più spettacolari delle Alpi, dotato di grandi bellezze naturalistiche e storiche e una sentieristica incredibilmente adatta agli appassionati di mountain-bike di qualsiasi abilità. Si riparte quindi dalla riscoperta dei grandi spazi alpini caratterizzati da una natura spettacolare e rigogliosa che si espande su promontori, costiere, montagne e valli. Una terra ricca di storia, cultura e tradizioni eno-gastronomiche secolari, come la vite coltivata sui terrazzamenti o la particolare lavorazione del formaggio Bitto. Un passato che ha lasciato in eredità anche un incredibile patrimonio di percorsi che ha come centro nevralgico Morbegno, capitale valtellinese del buon cibo e del viver bene, eletta Città Alpina 2019.

Continua a leggere https://mtb-vco.com/valtellina-ebike-festival-a-morbegno-il-19-20-settembre-2020/

 

 

 

INBICI MAGAZINE GIANLUCA SANTILLI

Oggi 27 maggio, alle ore 20:30 in diretta sulla pagina Facebook InBiciMagazine e sul canale YouTube Inbici Top Channel, sarà possibile seguire LIVE l’intervista con Gianluca Santilli presidente dell'Osservatorio Bikeconomy.

Con l'avvocato Gianluca Santilli verranno affrontati temi di grande attualità, come ad esempio l’economia legata alla bicicletta. Grazie anche agli incentivi statali, infatti, sono sempre più le persone che si orientando verso l’acquisto di una nuova bicicletta. Inoltre con Santilli verrà fatta un'analisi sul proliferare delle piste ciclabili in Italia, è di grande attualità infatti che molti comuni si stanno adoperando per la costruzione di nuove piste ciclabili. Ed in fine, cosa possiamo fare per migliorare la ciclabilità?

 

 

CONSIGLIO NAZIONALE FIDAL

Oggi 27 maggio come noto è giorno di Consiglio federale, e tutti ne attendiamo gli esiti che dovrebbero includere principalmente la previsione d’avvio della stagione agonistica (o quel che ne resta).

In attesa dunque di decisioni ufficiali, ecco la bozza di calendario dei meeting nazionali più importanti, così come anticipata dal solito bene informato Andrea Buongiovanni della Gazzetta dello Sport. Visto che alla fine il premio giornalistico dell’anno indetto da Fidal per qualche ragione lo vince sempre lui, immaginiamo che sia attendibile.

I meeting previsti saranno dunque una decina:

Savona (16 luglio),
Rieti (4 e/o 11 e 23 luglio)
Castiglione (25 luglio, previsti solo lanci)
Trofeo Bracco (25 luglio, solo femminile)
Trieste (1 agosto)
Nembro (8 agosto)
Rovereto (8 settembre)
Padova (12 o 13 settembre)
Conegliano (27 settembre).

Possibile l’inclusione di Tivoli e Cinisello Balsamo con data ancora aperta, mentre da metà giugno sarà possibile organizzare riunioni provinciali e regionali.

 

 

CIC - MONT VENTOUX DÉNIVELÉ

Dopo una riuscitissima prima edizione nel giugno 2019, vinta da Jesus Herrada (Cofidis) davanti a Romain Bardet (AG2R La Mondiale) e Rein Taramae (Total Direct Energie), la sfida CIC - Mont Ventoux Dénivelé conferma la sua seconda edizione che si disputerà il 6 agosto.

Ad annunciarlo è Nicolas Garcera, direttore di corsa, che spiega: «Nel mezzo di una crisi sanitaria senza precedenti, siamo orgogliosi di poter organizzare la nostra prova e di avere una data certa nel calendario riscritto per la Sfide Dénivelé CIC-Mont Ventoux. Negli ultimi mesi, abbiamo lavorato duramente per studiare tutte le soluzioni necessarie per organizzare il nostro evento in modo da rispettare interamente le normative sanitarie estremamente importanti richieste dall'attuale crisi sanitaria. I nostri pensieri vanno a tutti coloro che sono stati colpiti direttamente o indirettamente da questa epidemia, e speriamo che la nostra corsa ed il Mont Ventoux possano servire a risollevare il morale di tutti».

Gli organizzatori sono al lavoro per assicurare alla gara un altissimo livello di partecipanti con diversi team UCI WorldTour che pianificano di essere alla partenza.

In programma la doppia scalata del Ventoux lungo i 182 chilometri della corsa: la prima ascesa, salendo da Bédoin, porterà fino a Chalet Reynard (1 417 metri) ovvero sia dove finisce il bosco, mentre la seconda (si salirà da Vaison-la-Romaine) condurrà fino ai 1912 metri della cima per un totale di 4.000 metri di dislivello.

Copyright © TBW