Gio02292024

Aggiornamento:12:16:12

Back Archivio Pista Giro d’Italia Amatori Acsi, anteprima festosa in versione “baby” con il Trofeo Unione Ciclistica Petrignano

Giro d’Italia Amatori Acsi, anteprima festosa in versione “baby” con il Trofeo Unione Ciclistica Petrignano

 

 

Alla vigilia del Giro d’Italia Amatori Acsi, a Perugia è stata una colorita festa di sport alla pista di Pian di Massiano (La Casa del Ciclista) con il Trofeo Unione Ciclistica Petrignano, a cura dell’omonima società giovanile di Assisi, in collaborazione con l’Asd Giro d’Italia Amatori e l’Asd Bicigustando.

In pista sono stati una cinquantina i bambini e i ragazzi, di età compresa tra i 7 e i 12 anni, che hanno dato vita ad un coinvolgente pomeriggio, in una manifestazione promozionale di gioco ciclismo e con la tipo pista, alla presenza del segretario della Federazione Ciclistica Maltese Joe Bajada, premiato dal direttore di organizzazione del Fabio Zappacenere con una maglia rosa celebrativa del Giro d’Italia Amatori.

Anche i bambini non tesserati hanno voluto provare la gioia di pedalare su un percorso sterrato come hanno fatto quelli tesserati per le categorie G1-G2-G3 nel “gioco ciclismo” con le mountain bike.

 


In contemporanea, a mettersi in evidenza nella tipo pista come vincitori di categoria Leonardo Moretti (UC Foligno Start) e Aurora Bolletta (UC Foligno Start) tra i G4, Alessandro Magnanelli (UC Città di Castello) tra i G5 e Flavio Camilletti (UC Foligno Start) per la G6.

La classifica per società, che ha tenuto conto della miglior somma di piazzamenti individuali, è stata vinta dall’UC Foligno Start (17 punti) a seguire l’Unione Ciclistica Petrignano (7), il Velo Club Racing Assisi Bastia (6), la Gubbio Ciclismo Mocaiana (5), l’UC Città di Castello (5), la Ruota Libera Terni (4), il Team Bike Miranda (3), la Nestor Marsciano (1) e il Ciclo Club Dario Bianchi.

Questo fine settimana le attenzioni sono tutte rivolte al tanto atteso ritorno del Giro d’Italia Amatori a livello nazionale ed internazionale: un’edizione che ha richiesto sforzi organizzativi non indifferenti da parte degli organizzatori dell’Asd Bicigustando e dell’Asd Giro d’Italia Amatori grazie alla Regione Umbria, alla Prefettura, alle Forze dell’Ordine, ai comuni di Perugia, Corciano, Panicale, Magione, Castiglion del Lago, Tuoro sul Trasimeno e Passignano sul Trasimeno, interessati dal passaggio della gara in linea di 87 chilometri come epilogo della nona edizione il 4 luglio.

 


A supportare lo sforzo organizzativo per il Giro d’Italia Amatori Acsi 2021 i principali partner Selle Smp, Acqualagna Tartufi, Astoria, Nuovo Parco dei Ciliegi, Cicli Liotto, Franciscus Viaggi, SL2,  Falcone Caffè, Conad Store e Rock no War (onlus) che consentono, grazie alla loro disponibilità, di realizzare questa edizione della ripartenza.

VENERDI’ 2 LUGLIO

Apertura segreteria e verifica iscrizioni dalle 13:30 alle 16:30 per consegna numeri e pacchi gara all’interno della pista di Pian di Massiano “La Casa del Ciclista” (raggiungibile tramite l’uscita Madonna Alta della superstrada Perugia-Bettolle) oltre alla presentazione compilata dell’autocertificazione per l’anti Covid-19. Dalle 17:00 in poi corsa a punti con partenza per ogni singola categoria: 30 giri per élite sport, master 1, 2, 3 e 4, a seguire 20 giri per master 5, 6, 7 e 8 e chiusura delle batterie di qualificazione con 15 giri per tutte le donne. I migliori cinque di ogni singola categoria si contendono la finale per l’assegnazione della maglia rosa nelle tre macro-categorie: Fascia 1 (élite sport, master 1-2-3-4), Fascia 2 (master 5-6-7-8) e Donne (unica).