Gio07182024

Aggiornamento:06:07:30

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, giovanile e fuoristrada 7 luglio 2021

News da ciclismo su strada, giovanile e fuoristrada 7 luglio 2021

 

 

GALLINA ECOTEK COLOSIO

Ci sono l'Ungheria e la Slovacchia nei piani agonistici della Gallina Ecoteck Colosio che si appresta a vivere un week-end di gare fuori dall'Italia. Sabato 10 luglio i corridori Motta, Calzoni, Bauce, Belloni, Berzi e Pesenti disputeranno il Visegrad 4 Kerekparverseny corsa internazionale del calendario UCI Europa Tour di classe 1.2 in programma sulle strade dell'Ungheria. Un appuntamento di grande spessore per i ragazzi guidati da Cesare Turchetti, e al tempo stesso una vetrina importante per mettersi in luce. Domenica 11 luglio l'identica formazione si sposterà invece in Slovacchia, nella patria del tre volte campione del mondo Peter Sagan, per essera al via del Visegrad 4 Bicycle Race Grand Prix Slovakia altro prestigioso traguardo del calendario UCI Europa Tour di classe 1.2, con partenza e arrivo in località Nova Bana. Il rientro alle gare in Italia è previsto per martedì 13 luglio, con la Gallina Ecoteck Colosio proiettata verso il Trofeo città di Brescia in notturna uno dei traguardi più ambiti della formazione di patron Delio Gallina. La squadra che rappresenterà i colori bresciani sarà composta da Calzoni, Bauce, Belloni, Berzi, Matteo Pongiluppi che ricordiamo recente vincitore del Gran Premio Roncolevà, e Gabriele Porta quest'ultimo di rientro dal Giro del Veneto a tappe dove ha ottenuto un settimo posto di tutto rispetto in classifica generale.

 

 

TROFEO CITTA' DELLE CASCATE

Isola del Liri, città della Ciociaria da sempre legata al ciclismo , ha ospitato Domenica mattina la prima gara su strada della stagione Giovanissimi del Lazio. Ad organizzarla l’Asd Ciclistica Isola del Liri Leone Team sul tradizionale circuito in località Pirandello. Buona la risposta dei partecipanti con circa 130 giovani biker al via per uno spettacolo che ha divertito ed è filato via senza nessun problema. L’ottimo servizio di vigilanza sul tracciato predisposto dagli organizzatori ha garantito la sicurezza di tutte le batterie ed alla fine non sono mancati i complimenti al Presidente Domenico Bartolomucci ed a tutto lo staff che ha messo in campo. La gara è stata anche l’occasione per ricordare Fiermonte Merolle , uno degli storici animatori del ciclismo isolano, a cui è stato dedicato un premio assegnato alla società prima classificata per punteggio. A vincerlo è stato il team Nereggi Coratti che ha preceduto il team Cesaro e il Pedale Teate. Il premio per la squadra più numerosa è andato all’ASACI di Isola del Liri davanti al Team Cesaro. Il caldo della mattinata isolana ha reso le gare molto più difficili del previsto e qualche ragazzo è stato costretto al ritiro ma la società organizzatrice non ha fatto differenza fra arrivati e ritirati premiando tutti i Giovanissimi presenti ad Isola del Liri. Non sono mancati alla gara isolana i dirigenti del ciclismo laziale e ciociaro con Tony Vernile in rappresentanza del CR Lazio e Roberto Soave, Sebastiano Retarvi, Rocco Scacchi e Vittorio Iafrate per il Comitato Provinciale di Frosinone. Soddisfatto del buon esito della manifestazione il presidente della Ciclistica Isola del Liri Leone Team Domenico Bartolomucci , fra l’altro consigliere del CP di Frosinone, che ci ha tenuto a ringraziare a fine evento gli sponsor Cartolibreria IL PAPIRO di Francesco Gabriele, Pasta all’uovo Velia, Il Barbiere del Borgo di Gianluca Capobianco, Lavanderia Di Micco Mirella, Calzificio Belli Alfredo e tutti i volontari che hanno lavoro intorno alla gara. Va in archivio così la terza edizione del Trofeo Città delle cascate che, va ricordato, è abbinata alla prossima gara che la società isolana organizzerà per i Giovanissimi il 1 Agosto a Posta Fibreno. Entrambe le prove determineranno la classifica della Challenge “Dalle Cascate al Lago” che premierà i ragazzi e le società meglio classificati con la somma dei punteggi acquisiti nelle due gare. Intanto l’attività giovanile in Ciociaria non si ferma e Sabato prossimo i Giovanissimi saranno protagonisti del Memorial Vittorio Nereggi e Pietro Ciprianelli sulla pista ISAM di Anagni per l’organizzazione della Bellator Frusino Ciclismo Claudio Nereggi.

 

 

VINI ZABU' - SIBIU CYCLING TOUR

Il Sibiu Cycling Tour si è concluso con una volata atipica in pavè e ha visto il successo del tedesco Pascal Ackermann che, dopo aver provato un attacco a meno di 20 km dall’arrivo, si è dimostrato il corridore più veloce nel finale tecnico e impegnativo che portava la carovana proprio in quel di Sibiu. Come nel prologo è stato Riccardo Stacchiotti a portare nelle prime posizioni della classifica di giornata la Vini Zabù chiudendo al sesto posto per quella che è la sua terza top 10 stagionale. Il corridore marchigiano è stato bravo a scollinare nel gruppo di testa, ridotto ad una quarantina di unità, dopo l’ultimo GPM di giornata nel quale sono stati ripresi i tre fuggitivi di giornata Otruba, Turek e Bernas. Poco dopo era Riccardo Zoidl a tentare la sorte seguito proprio da Pascal Ackermann, un’azione che veniva rintuzzata a 10 km dall’arrivo. Nel finale la Bora – Hansgrohe controllava attentamente la situazione e Ackermann era bravo a seguire e poi saltare nel tratto in pavè Eduard Grosu conquistando la seconda vittoria in questa edizione del Sibiu Cycling Tour. In classifica generale si confermava Giovanni Aleotti con Andrea Di Renzo migliore dei nostri in 17^ posizione. Il prossimo appuntamento per quanto ci riguarda sarà la Settimana Ciclistica Italiana dal 14 al 18 luglio.

 

 

SILMAX RACING TEAM

Dopo un anno di pausa per via dell’emergenza sanitaria torna l’Assietta Legend, tappa numero 4 del Marathon Bike Cup-Specialized che sale in quota sul Colle di Sestriere, e tornano in pista anche i piloti del Silmax Racing. A Sestiere Giuseppe “Pippo” Lamastra, ai nastri di partenza della Marathon Internazionale, corsa sulla distanza di 85 km con le Montagne Olimpiche di Torino 2006 a fare da splendida cornice, ha provato a fare gara di testa mantenendosi nel drappello dei migliori. Alla distanza però, il valdostano ospite abituale dei quartieri nobili delle classifiche, ha accusato la fatica, riuscendo comunque a conquistare un più che onorevole sesto posto nella classifica generale della leggendaria e selettiva marathon dove ad imporsi è stato il colombiano campione del mondo in carica Leo Paez come già nel 2019-2015-2014. Il Silmax Racing a Sestiere ha schierato al via altri due atleti, Thierry Grivel e Catalin Menon. Grivel autore di una buona prova si è classificato 22mo (5° Under23), seguito in 127ma posizione da Menon (10° Under23). Gli atleti master del team Silmax Racing, Martini e Cavallo che invece hanno optato per l’altrettanto impegnativo percorso granfondo «Assietta Bike» da 58 Km, sono transitati sul traguardo rispettivamente 3° Martini e 10° Cavallo nella graduatoria finale della categoria Master6. SILMAX RACING TEAM

Facebook: https://www.facebook.com/silmaxracingteam/

 

 

CARBONHUBO CMQ

17 anni e tanta voglia di fare bene. Ma soprattutto di mettersi subito alla prova e ricambiare la fiducia. Quale modo migliore di farlo se non regalando al proprio team la prima vittoria stagionale in una gara seniores? A portare per la prima volta il Team Carbon Hubo CMQ sul gradino più alto del podio in questo complicato 2021 ci ha pensato proprio lei, l’ultima arrivata. Il biondo dei suoi capelli si staglia fiero sulla divisa bianco-verde-rosso-nero anche se in gara le avversarie ne hanno potuto apprezzare solo la coda svolazzante al vento, perché Maria Sukhopalova all’internazionale di Zalaegerszeg è stata davvero imprendibile. È dunque dalla terra ungherese che le ruote grasse del patron Paolo Novaglio tornano con il bottino pieno: la Sukhopalova, nazionalità ucraina, ha preceduto le due padrone di casa Anna Csenge Bokros e Sara Leanyvari in sella alla nuovissima Drom Blade messa a disposizione proprio per il debutto in una gara con punti UCI. Quello della giovane Maria, atleta già saldamente in quota della nazionale ucraina al primo anno nella categoria, non è però l’unica soddisfazione del fine settimana appena trascorso. Ancora una volta è il vivaio giovanile a portare la sua quota di medaglie e di soddisfazioni nel primo weekend di luglio targato Carbon Hubo CMQ: sabato a Manerba del Garda la speciale prova di abilità ha vinto il successo di Sara Pinna. Domenica, invece, nella prova dell’Emilia Kids Cup tenutasi a San Giorgio Piacentino (PC) la stessa Pinna è salita nuovamente sul podio della categoria G2 (al secondo posto), esattamente la stessa prestazione del fratello Roberto nella categoria G6. Il 10 luglio i master saranno impegnati al campionato italiano di Cross Country, mentre Gambarelli e Magnani si presenteranno ai nastri di partenza della prestigiosa Dolomiti Superbike. PREPARATIVI IN CORSO PER LA MADDALENA BY NIGHT – Dopo un anno di stop forzato è prontissima per tornare in calendario una delle iniziative cult del Team Carbon Hubo CMQ: la sera di martedì 20 luglio si terrà in Brescia l’attesissima “Maddalena By Night”, la scalata in notturna al monte che domina la città che gli antichi romani chiamarono Brixia. Due le versioni, ciclistica e podistica, con partenza per entrambe alle ore 19:30. Lo scorso anno fu al via l’atleta paraolimpica Francesca Porcellato. Maggiori dettagli nei prossimi giorni. Stay Tuned!

 

TREVIGIANI CAMPANA IMBALLAGGI

Il programma gare per questo secondo fine settimana di luglio per gli atleti dell’ Unione Ciclisti Trevigiani Campana imballaggi Geo&Tex 2000 prevede la prima partecipazione in data Sabato 10 luglio 2021 per la categoria under 23 ed elite all’ 80° Giro delle due Province a Cascina (PI) - Frazione Marciana, a cura dell’Associazione Ciclistica Marcianese ASD. I nostri 6 atleti partiranno alle ore 13.30 e dovranno affrontare un percorso di 135, 4 km attraverso le province di Pisa e Lucca. Ricordiamo che proprio nel 2020 il nostro Andrea Colnaghi salì su questo palco con un bel secondo posto. Domenica 11 Luglio toccherà ai nostri otto juniores affrontare il 5° Memorial Fornasiero Alfredo a Piove di Sacco (PD), gara valida per l'assegnazione del titolo Provinciale, organizzata dall’ AS Dilettantistica G.S. Cicli Olympia. Il circuito di km. 10,600 dovrà essere ripetuto per 12 volte, per un totale di km 127,200 circa con partenza alle ore 14.30. CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES IN PISTA: Nel frattempo l’atleta junior Mattia Predomo, classe 2004 di Bolzano, si sta preparando in vista dei Campionati Italiani Juniores in pista per le specialità velocità, keirin e omnium, che si svolgeranno il 14 e 15 luglio al velodromo di Dalmine (BG), organizzati a cura del Nuovo Consorzio Velodromo Dalmine. La manifestazione rientra all’interno del contesto della 40° Tre Sere di Dalmine, storica manifestazione su pista riservata alle categorie esordienti e allievi, che si svolgerà dal 13 al 15 luglio con circa 500 atleti presenti.