Back Aziende informano Accessori Il marchio Revitalife aiuterà il recupero della Bardiani CSF

Il marchio Revitalife aiuterà il recupero della Bardiani CSF

Collegamento permanente dell'immagine integrata

 

 

Nuovo innesto tra i partner tecnici della Bardiani-CSF per il 2016. Il #GreenTeam ha stretto un accordo con Revitalife, startup made in italy creata dal padovano Antonio Simioni e specializzata in magnetoterapia.

Gli atleti potranno avvalersi di un sistema terapeutico notturno per la magnetoterapia in alta frequenza (HF 300/27 Mhz), certificato dal Ministero della Salute (CERMET 0476). Il dispositivo, che si presenta sottoforma di una stuoia non invasiva da posizionare sotto il lenzuolo, porterà notevoli e riconosciuti benefici ai corridori sia in fase di riposo che in fase di recupero da traumi. La praticità d’uso consentirà il trasporto anche durante le corse.

“Siamo una realtà giovane ma pienamente consapevole di portare una tecnologia di grande utilità per gli atleti” ha spiegato Antonio Simioni, fondatore di Revitalife. “I benefici della magnetoterapia sono un ottimo rimedio alle fatiche dei ciclisti. La Bardiani-CSF sarà un banco di prova importante e una vetrina di ottimo livello. Il suo animo italiano e giovane, poi, è una caratteristica che si sposa appieno con la nostra filosofia”.

“Con Revitalife abbiamo completato il quadro dei partner per la stagione, certi di aver inserito un validissimo supporto per migliorare l’aspetto dopo-sforzo dei ragazzi” ha affermato il team manager del #GreenTeam Roberto Reverberi. “Il nostro intento è sempre quello di rimanere al passo con lo sviluppo e la scelta di Revitalife va in questa direzione. Nel ciclismo moderno, faticoso sia in corsa che fuori, un dispositivo come questo si dimostrerà essenziale”.

 

www.revitalife.it