Sab06102023

Aggiornamento:10:50:01

Back Aziende informano Accessori Sagan e Rudy Project binomio vincente

Sagan e Rudy Project binomio vincente

Strepitosa prestazione di Sagan che, dopo il secondo posto alla Milano-San Remo, trionfa nella 75esima edizione della Gand-Wevelgem, la prima grande Classica del Nord.  Il corridore della Cannondale Pro Cycling ha staccato i compagni di fuga a 3,5 km dall'arrivo e ha vinto in solitaria precedendo di 23" un altro sloveno, Bozic dell'Astana. Sagan è entusiasta: "Aspettavo da tempo di vincere una Classica del Nord. Queste corse sono le mie preferite e mi si addicono anche. Perché non ho aspettato la volata? Mi sentivo molto forte, meglio evitare eventuali brutte sorprese. La Gand-Wevelgem non è al livello di Sanremo, Fiandre o Roubaix, ma sono comunque molto felice".

Per questa gara, condizionata dal maltempo - cancellati, infatti, i primi cinquanta chilometri del tracciato a causa del freddo - il corridore sloveno si è affidato agli occhiali Rudy Project Genetyk™ Racing Pro dotati di lenti fotocromatiche e infrangibili ImpactX™ Photochromic Red - la scelta migliore in situazioni ambientali difficili come quelle di gara (freddo, pioggia, vento…) perché permettono una migliore percezione dei contrasti e sono luminose in caso di luce scarsa.

Firmato Rudy Project anche il casco ultraleggero Windmax™, nella nuova colorazione Lime Fluo, indossato in anteprima dai campioni del Team Cannondale Pro Cycling. Peter Sagan è considerato uno dei più forti e promettenti ciclisti in circolazione, abile in tutti i tipi di percorso e spesso accostato a grandi corridori del passato. Paragoni pesanti che però sembrano non spaventare il giovane sloveno, che senza troppe paure è andato a prendersi la vittoria di forza. Sagan è in gran forma ed è pronto a conquistare le altre Classiche in perfetto stile "The Art of Winning".