Back Cicloturismo Manifestazioni Da Castellania a Oropa sulle orme del Giro

Da Castellania a Oropa sulle orme del Giro

 

 

 

Sole e tanto caldo hanno salutato i quindici ciclisti che hanno accettato la bella sfida della 1ª edizione della Cicloturistica Castellania – Biella Oropa “Dalle colline dell'Airone alla montagna del Pirata”, evento collaterale al Giro d'Italia.

A guidare inizialmente questi temerari ci ha pensato Pietro Cordelli, presidente del “Comitato Colli di Coppi“ e promotore della Mitica - Cislostorica dei Colli di Serse e Fausto Coppi.

Lanciatisi in questa bella avventura dall'affascinante borgo di Castellania (esattamente dal luogo di partenza della tappa rosa dello scorso 20 maggio), i partecipanti hanno poi pedalato lungo i 160 chilometri disegnati dall'organizzazione, attraversando gli splendidi paesaggi del Monferrato illuminati da un sole rovente. Il culmine di quest'epica pedalata è stata, appunto, la salita del santuario di Oropa, ciclisticamente conosciuta come Montagna Pantani.

Gustosi i ristori, che hanno permesso ai ciclisti di rifocillarsi con podotti del territorio, mentre a Oropa è stato possibile gustare del tipico Sbirro biellese del Caseificio Botalla e dell'ottima birra Menabrea.

Premiate le prime tre società con il maggior numero di partecipanti: il Velo Club Frejus, il Gc '95 Novara e il Team Sesia.

«Diversi e doverosi sono i ringraziamenti da fare - sottolinea Enrico Cavallini a nome del Comitato Organizzatore -. Anzitutto all'Amministrazione comunale di Castellania, poi in modo speciale all'Amministrazione comunale e alla Polizia municipale della città di Valenza per il grande supporto fornito al passaggio dei cicloturisti, così come al comando dei Carabinieri di Casale Monferrato. Un grazie speciale va anche all'Amministrazione comunale di Biella nelle persone del sindaco Marco Cavicchioli e dell'assessore allo Sport Sergio Leone, che hanno salutato i cicloturisti durante la sosta al ristoro idrico nella piazza del Duomo e del Battistero».

Si ricorda la pagina Facebook ufficiale.

Playfull Agenzia Stampa