Dom04142024

Aggiornamento:09:19:45

MTB

Successo per la ricognizione del percorso Gf d'Autunno città di Verona

Da lungo cross country adatto agli specialisti che prediligono la tecnica di guida a granfondo point to point dedicata agli amanti delle lunghe distanze: ecco la metamorfosi del tracciato che contraddistingue l’imperdibile appuntamento della Granfondo d’Autunno Città di Verona, valida come 23esimo Trofeo Benini Auto (domenica 29 settembre). Insomma, il nuovo percorso risulta decisamente divertente e gustoso per tutti coloro che pedalano dotati di velleità agonistica, ma anche per quelli che sulla mountainbike non percorrono migliaia di chilometri a stagione. Esperti e neofiti: il comitato organizzatore dell’Asd Lessinia in bici Team Bcicli in sinergia con e la Polisportiva Quinzano ha pensato a tutti.

Fino a sabato 21 settembre sono aperte le iscrizioni alla quota di 20 euro: è possibile formalizzare la propria iscrizione online al sito www.teambcicli.com.

Domenica 25 agosto circa 30 bikers si sono dati appuntamento al Centro Polisportivo Avesani di via Santini 72 per testare il nuovo percorso della Granfondo d’Autunno Città di Verona. Da ricordare che il percorso prevede 38 chilometri per 1300 metri di dislivello. E la salita di certo non manca, soprattutto nella prima parte di gara. Alcuni tratti in asfalto e molta, molta strada sterrata contraddistinguono i primi 20 chilometri.

Ecco, quindi, che i bikers in gara potranno raggiungere il punto più alto del tracciato sopra le Ragose: un gpm affascinante, che precederà i passaggi nel bosco di Villa Novare, orfano del tratto più impegnativo dell’edizione 2012, che è stato tagliato.

Da non scordare la Baby Cup Princy (alla sua seconda edizione) di sabato pomeriggio 28 settembre dedicata ai giovanissimi bikers (a partire dalle ore 15.30). Il Centro polisportivo Avesani sarà invaso da entusiasmo e desiderio di divertimento da parte di moltissimi bambini e ragazzi. Seguiranno premiazioni (ore 18 circa) e pasta party per tutti i giovani partecipanti e per tutti i bikers che il giorno successivo intraprenderanno la Granfondo d’Autunno Città di Verona 23esimo Trofeo Benini Auto.

 

Fabia Sartori Ufficio Stampa

A Velo Veronese tutta la logistica della Lessinia Legend

Meno di quindici giorni alla due giorni della Lessinia Legend: sabato 14 e domenica 15 settembre l’aquila tona a volare con logistica interamente disposta a Velo Veronese. Ecco, quindi, una delle principali novità messe sul piatto dalla manifestazione off road orchestrata dall’Asd Lessinia Sport Eventi: se fin dall’inizio la tappa del sabato si è prospettata come una point to point con partenza ed arrivo a Velo Veronese, oggi l’annuncio è che anche la terza prova seguirà questo tipo di modalità. Per facilitare la vita degli “enduristi”, infatti, la gara di domenica 15 settembre – penultima prova del Triveneto Enduro Mtb Cup – prenderà il via da Velo Veronese ed, al termine delle tre prove cronometrate previste, troverà arrivo nel medesimo paese.

E le novità non finiscono qui: il comitato organizzatore della Lessinia Legend tiene a comunicare che a partire da lunedì 2 settembre il percorso della granfondo prevista per sabato 14 settembre è interamente tracciato: chiunque voglia partecipare alla Lessinia Legend Classic con i 50 chilometri e 1500 metri di dislivello interamente immersi nel territorio della Lessinia può già portarsi sul tracciato e “sperimentare” l’affascinante percorso. Definite anche le tre adrenaliniche prove cronometrate in discesa che caratterizzeranno la Lessinia Legend Enduro Race della domenica. Disponibili sul sito web e attraverso le pagine Facebook le nuove tracce GPS.

Ma la Lessinia Legend non sarà solo una due giorni dedicata alla mountain bike. Il comitato organizzatore infatti intende prendersi cura dei suoi ospiti regalando loro un sabato 14 settembre ricco di eventi collaterali. Ad iniziare dall’elicottero che si occuperà di eseguire le riprese delle fasi salienti della gara point to point, ma che sarà prezioso anche per trasportare chi lo desideri in volo sull’incantato territorio della Lessinia. Ed il sabato pomeriggio sarà in larga parte dedicato anche ai più piccoli: lo scoccare delle ore 16 vedrà la partenza della Mini Legend, la gimkana per bambini curata dai maestri di mountainbike facenti capo al gruppo ciclistico BiBike di Tregnago. A partire dalle ore 18 (fino alle 20) ampio spazio alla Baby Dance, il “Truccabimbi” e giochi confiabili. Ad aggiungersi al già corposo programma sarà il mercatino di prodotti tipici e artigianato locale, allestito proprio nel centro di Velo Veronese. La serata si concluderà con i chioschi enogastronomici aperti a tutti i presenti, grandi e piccini e qualche altra novità ancora in fase di  definizione .


Per info: www.lessinialegend.it

Fabia Sartori – Ufficio Stampa

PURA MOUNTAIN BIKE E TANTA ABILITA’ NELLA XC VIA CRUCIS-GIRO DELLE ABBAZIE

PURA MOUNTAIN BIKE E TANTA ABILITA’ NELLA XC VIA CRUCIS-GIRO DELLE ABBAZIE

La seconda tappa del Giro delle Abbazie, Santuari e Castelli nel Lazio, sullo sterrato nel bosco di Montefogliano, ha riscontrato un successo al di sopra di ogni aspettativa. Un centinaio i biker convenuti a Cura di Vetralla (Viterbo) che hanno partecipato alla manifestazione XC-Via Crucis allestita dalla Scuola Mtb Tuscia Vittorio Bike sotto l’egida della Federciclismo Lazio.

Una gara caratterizzata dalla massima accortezza a tutti i dettagli possibili, compreso il percorso di 6800 metri con impegnativi passaggi tecnici da puro fuoristrada che richiedevano una maggiore abilità pur usufruendo di relative "easy way" (passaggi facili) di 10-15 secondi più lunghe per i meno avvezzi alla tecnica.

DONATO D’AURORA VINCE LA SULMONA – CAMPO DI GIOVE-MEMORIAL LUIGI CARNEVALE

L’élite Donato D’Aurora della Celeste Bianchi-NwSport ha vinto la Sulmona – Campo di Giove abbinato al  Memorial Luigi Carnevale, gara nazionale di mountain bike e uphill tra le più longeve del Centro-Sud Italia. L’atleta originario di Castel di Sangro ha tagliato per primo il traguardo in 1 ora e 16 minuti. Al secondo posto si è classificato Domenico Camarra (Cicli Sport Aquile Azzurre) mentre al terzo posto Riccardo Ridolfi (Scott RC New Limits).

 

Marathon Valle del Farfa: tutti I dettagli tecnici-organizzativi

Mancano ormai pochi giorni alla partenza della quinta edizione della Marathon Valle del Farfa ultimo appuntamento stagionale dei circuiti Inkospor Mtb Marathon Lazio e XCP Cup Point to Point. L’attesa si fa frenetica tra i biker tutti pronti a darsi prova sui tre percorsi allestiti dagli instancabili organizzatori dell’Asd Pedala Piano: la marathon di 63 chilometri, la point to point di 43 chilometri e il cicloturistico di 25 chilometri.