Ven07192019

Aggiornamento:08:11:07

Back Strada L'azzurro Alberto Dainese fa sua l'Entre Brenne et Montmorillonnais

L'azzurro Alberto Dainese fa sua l'Entre Brenne et Montmorillonnais

 

 

Solo ieri, nella 4^ prova di Coppa Nazioni, l'Etoile d'Or, Alberto Dainese ha sfiorato il podio conquistato dal compagno Konychev con l'ottimo terzo posto di Gazzoli.

Oggi, nella gara internazionale classe 1.2, seconda manche del Challenge d'Or 2019, l'azzurro e la Nazionale U23 di Marino Amadori, hanno lasciato ancora il segno lungo le strade francesi.

Dopo 183,3 km da Roussines (Indre) a Saint-Pierre-de-Maille (Vienna) con 35 squadre al via composte di 5 corridori di cui: 4 Continental, 19 Selezioni Nazionali, 8 DN1, 3 DN2 più il Centro Mondiale del Ciclismo, l'Italia ha detto la sua in un lotto partenti di livello. Lo ha fatto nonostante la caduta dopo 100km di Michele Gazzoli, senza riportare conseguenze, ma staccandosi dalla squadra.

I quattro azzurri rimasti hanno lavorato per chiudere una fuga decisiva e sul finale di gara la formazione azzurra ha centrato l'obiettivo con lo sprint vincente di Dainese, classe 1998 originario di Padova, davanti allo sloveno Jerman Ziga, secondo sul podio, e al britannico Walls Matthew, terzo al traguardo.

"Su di un percorso davvero particolare ed in una corsa che ha visto al via atleti di livello siamo davvero soddisfatti del risultato" - commenta il CT Amadori.

Link alla news dal sito FCIhttps://www.federciclismo.it/it/article/2019/05/05/dainese-fa-sua-lentre-brenne-et-montmorillonnais/82697b71-e6a7-4399-90c3-c0d6f17e4012/