Lun12102018

Aggiornamento:06:54:36

Back Strada Gare Duathlon dei Trulli-Trofeo Santissimi Medici: in archivio la decima edizione

Duathlon dei Trulli-Trofeo Santissimi Medici: in archivio la decima edizione

 

 

Nel giorno che ha celebrato la cosiddetta “Estate di San Martino”, il Duathlon dei Trulli-Trofeo Santissimi Medici ha celebrato l’edizione in doppia cifra (la numero 10) chiudendo con successo l’anno solare 2018 di tutti gli eventi firmati Spes Alberobello.

Il binomio ciclismo-podismo ha premiato la grande mole di lavoro in ambito organizzativo del sodalizio presieduto da Rino Perta che dovrà sudare le sette camicie per iniziare il 2019 subito col botto in mountain bike (Trofeo Bosco Calmerio alla fine di febbraio) e il ciclismo amatoriale su strada con la novità dello spostamento della Granfondo Alberobello Murge il 24 marzo rispetto alla tradizionale collocazione in calendario nel mese di aprile.

 


Con il sostegno dell’amminstrazione comunale alberobellese del sindaco Michele Longo e dell’assessore allo sport Antonella Ivone, il duathlon è un classico di fine stagione che ha portato a confrontarsi tra le vie della città dei Trulli una novantina di partecipanti che, entusiasti, hanno commentato positivamente la giornata trascorsa ad Alberobello baciata da un sole splendente.

In un crescendo di impegno fisico e tecnico sul segmento podistico di circa 7 chilometri e quello ciclistico di 20 chilometri, ad ottenere il miglior risultato in ambito individuale è stato Vito Perta della Freedogs Castellana (primo di fascia M1-M2 nonché il vincitore della prima edizione che si svolse dieci anni fa nella zona del Bosco Selva) che si è messo alle spalle Nicola Pugliese (Otre Triahlon Team – 1°fascia S3/S4) e Salvatore Scarzia (Blu Fit Triathlon Team), gli altri primati di fascia ad appannaggio di Francesco Lippolis (Spes Alberobello – 1°JU/S1/S2), Francesco Iacovazzi (Individuale – 1°M3/M4), Francesco Cisternino (Individuale – 1°Giovani) e Andrea Latrofa (Nadir Bari – 1°M5/M6/M7). Anche il comparto femminile non è stato da meno con la vittoria di Annalisa Recchia (Individuale) ottenuta davanti a Rosangela Greco (Freedogs Castellana), Chiara Torelli (Otre Triathlon Team) e Maria Grazia Colamonaco (Individuale).

 


In ottima evidenza coloro che hanno preso parte nella formula a staffetta con il duo Baldini-De Carlo che ha colto il primato davanti alle altre coppie Palasciano-Laneve e Nigro-Antico mentre Melikhova-Miraglia è stata la migliore tra quelle miste uomo-donna relegando al secondo posto Colagiorgio-Casaluci.

Da evidenziare l’ottima performance del tandem Baldini-De Carlo che ha totalizzato il miglior tempo assoluto (1.01’30”) di tutta la gara davanti a Vito Perta (1.01’44”) a sua volta leader del duathlon in ambito individuale.

Classifiche complete su Tempogara al link https://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2018581