Ven07192024

Aggiornamento:05:34:26

Al Giro d'Italia 2024 torna l'Intergiro targato Sara Assicurazioni

 

 

Un ritorno al recente passato con una classifica speciale, quella dell’Intergiro, che animerà ulteriormente la corsa nelle fasi intermedie e sarà sponsorizzata da Sara Assicurazioni che per il sesto anno consecutivo si lega al Giro d’Italia.

Un traguardo importante (uno per tappa ad esclusione delle tappe a cronometro) perché assegnerà ai primi tre classificati abbuoni di 3" - 2" - 1" validi per la classifica Generale Individuale e ai primi otto classificati punti 12 – 8 – 6 – 5 – 4 – 3 – 2 - 1 validi per la classifica Generale a Punti.

Inoltre, assegnando i medesimi punti, verrà istituita una classifica giornaliera e generale finale denominata “Intergiro”.Le ricompense in palio sono prestigiose: un premio in denaro, un corso di guida sicura offerto da Sara e un trofeo, appositamente realizzato per l'occasione, a forma di fiore, come l'iconico logo della Compagnia.

I TRAGUARDI INTERGIRO NEL DETTAGLIO

Tappa Località 1 Torino, Corso Moncalieri, 1° passaggio 2 Crocemosso 3 Montegrosso d’Asti 4 Altare 5 Luni 6 Monteroni d'Arbia 8 Capitignano 9 Giugliano in Campania (Lago Patria) 10 Guardia Sanframondi 11 San Salvo Marina 12 Ripe 13 Lugo 15 Isolaccia Valdidentro 16 Fiè allo Sciliar / Völs am Schlern 17 Canal San Bovo 18 Villorba 19 Paularo 20 Semonzo del Grappa, 2° passaggio 21 Roma, Fori Imperiali, 5° passaggio

 

SARA ASSICURAZIONI, INTERGIRO E NON SOLO

Il grande traguardo per Sara è raccontare nel Giro d'Italia i suoi valori: mobilità, sicurezza, innovazione, sostenibilità e inclusione.

 

La Compagnia infatti sarà nuovamente presente al Giro-E con un Team Ufficiale composto da Agenti, Dipendenti e Clienti che avranno la straordinaria opportunità di vivere in prima persona l’esperienza dei campioni. E quest’anno per la prima volta vedrà la partecipazione anche di Alessandro Ossola, atleta paralimpico presidente dell’associazione Bionic People, nonché ambassador di Sara per i temi D&I.

Confermato anche il sostegno a BiciScuola, il progetto educativo che si rivolge agli studenti delle scuole primarie delle province toccate dal Giro d’Italia per promuovere i valori dello sport, l’educazione ambientale e stradale.

In quest’ottica, durante il Giro sarà infatti raccontato il prodotto Guido Bene, l’innovativa polizza auto connessa, prima in Italia ad aver ricevuto la certificazione di Bureau Veritas sui temi di ambiente, responsabilità e convenienza. La soluzione assicurativa premia infatti uno stile di guida virtuoso coniugando risparmio e sostenibilità.

#Giro #ingiroconsara