Lun04152024

Aggiornamento:06:40:39

Back Archivio Fuoristrada Il "leone delle Fiandre" Johan Museeuw sulle Strade Grigie della GeoGravel Tuscany

Il "leone delle Fiandre" Johan Museeuw sulle Strade Grigie della GeoGravel Tuscany

 

 

Due campioni del mondo, due ex compagni di squadra, due amici: Paolo Bettini e Johan Museeuw si ritroveranno l’1 e il 2 giugno prossimi a Pomarance (PI), per la seconda edizione della GeoGravel Tuscany.

Museeuw è stato uno dei più grandi specialisti delle Classiche del Nord, ha fatto sue tre Parigi-Roubaix e altrettanti Giri delle Fiandre, tanto da guadagnarsi il soprannome di “Leone delle Fiandre”.

È stato l'emblema del ciclismo fiammingo, ma l'Italia è sempre rimasta nel suo cuore anche grazie ai cinque anni in cui ha militato per la Mapei, con cui ha conquistato alcuni dei suoi più importanti successi.

Proprio alla Mapei e poi alla Quick-Step è stato compagno di squadra di Paolo Bettini. Come racconta il Grillo stesso:

“Nel 2000 ero ancora un giovane corridore, avevo fatto tutta la normale gavetta da gregario, ma quell'anno alla Liegi-Bastogne-Liegi per la prima volta sono partito da capitano.

Al mio fianco quel giorno c'era anche Johan, che invece era già una leggenda.

Mi ricordo che ad un certo punto, quando la gara stava entrando nel vivo, mi sono staccato dalle prime posizioni per andare all'ammiraglia a riportare la giacca e i manicotti.

Johan mi ha visto e mi ha detto che quel giorno io ero il capitano e dovevo pensare solo a stare davanti, ha preso le mie cose e le ha portate lui all'ammiraglia.

Quel gesto fatto da un campione di quel calibro mi ha dato una sicurezza e una fiducia incredibili, tanto che alla fine sono riuscito a vincere, è stata la mia prima grande vittoria da professionista. Una giornata che per certi aspetti mi ha cambiato la vita.”

Da allora la loro amicizia non si è mai interrotta, e ad inizio giugno li ritroveremo assieme, non più sulle pietre del Nord ma sulle Strade Grigie delle Toscana.

Johan Museeuw sarà infatti l'ospite d'onore della seconda edizione della GeoGravel Tuscany, l'evento dedicato al gravel ideato da Bettini nel magico territorio della geotermia, sulle strade di casa sua.

Tutti coloro che saranno presenti a Pomarance l'1 e il 2 giugno potranno vivere l'emozione di pedalare in compagnia di due corridori straordinari, due Campioni del mondo e pluri vincitori di classiche monumento.

La GeoGravel Tuscany è più di una due giorni sportiva, è un vero e proprio festival del gravel alla scoperta delle Colline Metallifere e della Geotermia toscana. L’evento inizierà nel pomeriggio di sabato 1 giugno con l’apertura del GeoVillage al "Piazzone", un bellissimo spazio a ridosso del centro di Pomarance che ospiterà il GeoFestival il cuore pulsante di tutta la manifestazione, dove avranno luogo i concerti serali e saranno allestiti stand enogastronomici locali e shop dedicati. Da lì partiranno inoltre le varie ride in programma per sabato 1 giugno (percorso Ultra) e domenica 2 giugno (percorsi Lungo, Medio e Corto).

Per le specifiche dei quattro percorsi previsti, il programma dettagliato e le modalità di iscrizione visitare il sito www.geograveltuscany.it , oppure la pagina Endu dell'evento per iscrizione diretta.