Ven12022022

Aggiornamento:10:28:30

Back Archivio MTB Trial e cross country, grandi soddisfazioni per il fuoristrada marchigiano tra Lombardia, Piemonte ed Umbria

Trial e cross country, grandi soddisfazioni per il fuoristrada marchigiano tra Lombardia, Piemonte ed Umbria

 

 

Il secondo fine settimana di luglio è stato un periodo ricco di appuntamenti per il fuoristrada marchigiano, tra atleti e società aderenti al comitato regionale FCI Marche, in giro per la penisola e nell’intento riuscito di collezionare un’infinità di piazzamenti entro la top-10 in tutte le categorie.

A Cortenova, in Lombardia, si è conclusa la seconda prova della Coppa Italia Trial che ha sorriso ai due portacolori del Progetto Ciclismo Piceno con il doppio primato di Marco Nardinocchi tra gli élite sport e del “baby” Sandro Nardinocchi tra i G2.

L’Oasi Zegna di Bielmonte, in Piemonte, ha ospitato i Campionati Italiani Cross Country e a prendersi una bella soddisfazione nel concludere tra le prime dieci a livello nazionale Angela Campanari (settima tra le donne élite) e Nefelly Mangiaterra (ottava tra le donne under 23) entrambe della Superbike Bravi Platform Team. Sempre a Bielmonte, il migliore nelle fasce amatoriali è stato Alessandro Magi, ottavo tra i master 1.

Grandi soddisfazioni non sono mancate a livello giovanile a San Terenziano, in Umbria, per una gara di cross country del circuito Gran Prix Centro Italia Giovanile Mtb.

Sorriso stampato sul volto di Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese) che si è aggiudicata la gara delle donne allieve primo anno ed ha così rafforzato la sua leadership nel Gran Prix, decimo Edoardo Rinaldoni tra gli esordienti primo anno.

Praticamente perfetti i ragazzi della compagine Superbike Bravi Platform Team con il secondo posto di Manuel Figuretti tra gli esordienti primo anno, il terzo di Nicolas Bianchi tra i G6 e il quarto di Alice Mazzieri tra le donne allieve primo anno che si aggiungono alla conquista della leadership in classifica del Gran Prix per Morgan Dubini (allievi primo anno), Sofia Bartomeoli (esordienti donne secondo anno) e Alice Marinelli (esordienti donne primo anno).

A coronare la bella giornata della Bici Adventure Team ci hanno pensato Barbara Modesti (seconda tra le allieve donne di secondo anno), Michele Affricani (terzo esordienti secondo anno), Filippo Modesti (quarto esordienti secondo anno), Jacopo Gaggioli, Gabriele Cannone e Massimiliano Liverotti rispettivamente quinto, ottavo e decimo tra gli allievi secondo anno.

Anche la Recanati Bike Team ha fatto la sua bella figura con il primato di Agnese Calcabrini tra le esordienti donne primo anno, il secondo posto di Myrtò Mangiaterra tra le donne allieve primo anno, unitamente a Pierpaolo Benedetti e a Filippo Cardinali, quinto e settimo tra gli esordienti secondo anno.

In luce anche il Pedale Settempedano con Alessandro Bordo (quarto esordienti primo anno) e Marco Magnapane (nono allievi secondo anno).