Sab01282023

Aggiornamento:10:04:08

Back Archivio MTB Il Team i.idro DRAIN-Bianchi rinnova con Gehbauer, Longo e Paez

Il Team i.idro DRAIN-Bianchi rinnova con Gehbauer, Longo e Paez

 

 

Il team i.idro DRAIN-Bianchi ha prolungato l'accordo con gli atleti élite Alexander GehbauerTony LongoLeonardo Paez. Gehbauer inseguirà il suo sogno olimpico chiamato "Rio 2016" in sella a biciclette Bianchi, in virtù del rinnovo biennale con il team di Felice Gimondi per le stagioni 2015 e 2016. Contratto prolungato per un'altra stagione (2015), invece, per gli specialisti Marathon Longo e Paez.

La conferma di Gehbauer è in linea con l'obiettivo del Team Bianchi MTB di lanciare giovani talenti e puntare con decisione alle Olimpiadi di Rio 2016. Lo scorso 4 agosto il team i.idro DRAIN-Bianchi aveva già comunicato ufficialmente che anche Gerhard Kerschbaumercontinuerà a correre con Bianchi per altre due stagioni.

Al Team Bianchi MTB dal 2012, Gehbauer è giunto ottavo nella gara MTB dei Giochi di Londra nello stesso anno, miglior U23 davanti a Kerschbaumer
. "Sono felicissimo di correre per altri due anni in una squadra professionistica di questo livello. Sono reduce da una stagione difficile nel 2014, ma conosco il mio potenziale e darò tutto per tornare vittorioso come in passato. Il mio obiettivo principale sono le Olimpiadi", le parole dell'austriaco.

Il 32enne colombiano Leonardo Paez affronterà la sua quarta stagione consecutiva e la settima in assoluto con Bianchi. Nell'ultimo biennio si è aggiudicato 23 corse, completando fra l'altro la sua tripletta alla Sellaronda Hero. A impreziosire la bacheca di Paez, la medaglia di bronzo ai Mondiali Marathon del 2013.

Tony Longo, 30enne di Feltre, legato al Team Bianchi MTB dal 2011, e formerà con Paez un'accoppiata perfetta nelle competizioni Granfondo e Marathon. Nelle due stagioni più recenti, Longo è andato a segno per 11 volte, conquistando anche il titolo italiano Marathon nel 2013.

Abbiamo scelto di puntare sulla continuità – ha spiegato il presidente del team i.idro DRAIN-Bianchi, Felice Gimondi – convinti di avere un gruppo di atleti forti, affidabili e molto motivati. Vogliamo e possiamo confermarci competitivi nelle diverse discipline, i ragazzi hanno ancora ottimi margini di crescita e questo ci dà fiducia anche in vista delle Olimpiadi di Rio 2016, che costituiscono il naturale compimento del prossimo ciclo biennale”.

 

Ufficio Stampa Vitesse