Lun10142019

Aggiornamento:06:16:38

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 1 aprile 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 1 aprile 2019

 

 

SCOTT TEAM GRANFONDO

Igor Zanetti conquista la sua seconda vittoria stagionale nella città del Santo. Con un'azione di forza sulla salita di Val Pomaro si scrolla di ruota i diretti avversari e conquista il primo successo stagionale nelle granfondo Padova, 31 marzo 2019 - La stagione granfondistica entra nel vivo e il corridore veneziano Igor Zanetti non fallisce il primo prestigioso appuntamento con la vittoria nelle granfondo. Con un’azione di forza il portacolori dello Scott Team Granfondo ha staccato i compagni di fuga sulla salita di Val Pomaro per poi involarsi in solitaria verso la vittoria. Lo scorso anno una caduta al Giro del Friuli Venezia Giulia aveva compromesso la seconda parte di stagione. Oggi a Padova, Zanetti ha dimostrato di essere tornato il corridore vincente e tenace che tutto il movimento apprezza. Da sottolineare anche il positivo esordio per Antonio Surian che nella Mediofondo della “Classica delle Ardenne Italiana” conquista il terzo posto, completando il dominio del team voluto da Scott Sports Italia Image Ma è stata una domenica ricca di emozioni per il team giallonero. Luca Fioretti ha conquistato in terra francese il secondo posto nella Granfondo Nice Cotè D’Azur, alle spalle del vincitore Dubois e precedendo gli italiani Zen e Sala. Luca Chiesa è salito sul terzo gradino del podio nella prova regina della Granfondo Tarros Montura 5 Terre. Il corridore piacentino entrato nel drappello dei venti corridori che hanno caratterizzato la seconda parte dell’evento spezzino, ha cercato di far valere il suo spunto veloce nella volata finale conquistando il terzo posto.

 

SOMEC MG.K VIS LGL

Batte forte il cuore delle ragazze della Somec MG.K Vis LGL protagoniste di una straordinaria domenica ricca di emozioni e piazzamenti. A Padova, città di S. Antonio e della Cappella degli Scrovegni, Arianna Marchesini conquista il terzo posto nella classifica assoluta della Granfondo Città di Padova che ha visto al via 1600 corridori. La tenace ciclista ferrarese lotta sino al traguardo padovano per la conquista del secondo posto. Nella volata finale prevale Odette Bertolin. Dopo la vittoria di domenica scorsa nella Mediofondo del Po, Alexia Pantieri sale sul secondo gradino del podio della Mediofondo Città di Padova dimostrando di aver raggiunto un ottimo stato di forma. Il Golfo dei Poeti e lo straordinario territorio delle 5 Terre regalano ad Anita Manzato il secondo posto nella Granfondo Tarros Montura 5 Terre. La ciclista comasca è protagonista già dai primi chilometri di gara, quando la strada inizia a salire e chiuderà alle spalle di Simona Parente. Grazie a questo piazzamento Anita Manzato si conferma leader della classifica individuale a punti femminile percorso Granfondo del circuito INBICI Top Challenge. Da sottolineare anche le prove di Sonia Passuti, quarta al traguardo, e Sabrina De Marchi, quinta, che vince la categoria Woman 3 e consolida la sua leadership nella classifica di categoria del circuito INBICI Top Challenge.

 

 

ASD SCATENATI

Quando la strada sale, anche il battito del cuore segue il profilo altimetrico del percorso: le pulsazioni salgono, l’adrenalina scorre nelle vene e la passione alimenta il motore umano spinto da due muscolose leve. Quando la strada sale Michela Bergozza riesce ad entusiasmare e regalare successi alla società meldolese Asd KTM Scatenati. Nonostante la sfortuna continui a bersagliare Stefano Laghi, presidente della società e prezioso supporto per la ciclista vicentina, Michela Bergozza è riuscita a conquistare il prestigioso successo nella Granfondo Città di Padova. Una prova di carattere quella odierna a cui Michela Bergozza ha unito la determinazione e la voglia di emergere che da sempre la contraddistingue. Ci crede Michela, crede nelle sue potenzialità che gli hanno permesso di conquistare il successo nella Gran Fondo Davide Cassani e il secondo posto alla Granfondo del Po penalizzata da una caduta a nove chilometri dal traguardo quando era al comando della prova rosa. Sul traguardo di Padova esplode la gioia dell’atleta di Thiene che conquista così la sua seconda vittoria stagionale, precedendo Odette Bertolin e Arianna Marchesini. "Una vittoria voluta, conquistata con determinazione - afferma Michela Bergozza - brucia ancora la caduta a nove chilometri dal traguardo alla Granfondo del Po che non mi ha permesso di conquistare il successo finale. Dedico la vittoria al presidente del team Stefano Laghi bersagliato dalla sfortuna in queste ultime settimane".

 

 

 

 

VAL SERIANA MARATHON MTB

Fin dalla prima edizione Marzio Deho ha disegnato e fatto da supervisore alla Valseriana Marathon, una delle gare emergenti del calendario nazionale. Sono poche le gare MTB in Italia che possono vantare un “Ambassador” come Marzio Deho, uno dei bikers più vincenti di sempre, che ha costruito gran parte dei suoi 344 successi proprio allenandosi sui single track della Valseriana. Il campione bergamasco, highlander e icona della MTB in Italia, campione italiano Marathon nel 2003 a Selva di Valgardena, disputerà quest’anno la sua 30.a stagione da agonista, riuscendo a non sfigurare assolutamente di fronte alle nuove generazioni di Elite che hanno una media di almeno 20-25 anni meno di lui. “Sono davvero tante e interessanti le novità di questa terza edizione della Valseriana Marathon. Il sabato pomeriggio alle 15 organizzeremo una gara per giovanissimi delle categorie G1-G6con un breve giro fettucciato con partenza e arrivo dalla piazza del Comune di Nembro. Sul tracciato Marathon di 45 km che rasenta i 2000 mt di dislivello abbiamo curato i dettagli cercando di rendere accessibile a tutti il percorso, rendendolo più sicuro e divertente. In particolare la discesa da Selvino sarà inedita e tracciata dopo il 1 aprile per chi la volesse provare, necessitando di alcuni interventi di messa in sicurezza in un paio di punti. Anche in salita da ribadire che con alcune varianti abbiamo ridotti al minimo i tratti di portage sulla lunga salita in Val di Gru verso il Gpm del Monte Poieto a 1350 mslm. Sul fronte degli atleti al via é già confermata la presenza dei due vincitori dello scorso anno Jacopo Billi e Mara Fumagalli, a cui si aggiungerà di sicuro il team Scott al competo, essendo Scott uno dei main sponsor della manifestazione. Invito tutti i bikers a prenotare per tempo il proprio posto in griglia per la terza edizione della Valseriana Marathon: vi faremo divertire in totale sicurezza, facendovi scoprire alcuni sentieri e paesaggi inediti della ValSeriana” – queste le parole del campione di Ranica, in forza al team Olympia. Gli fa eco anche Massimo Pulcini, vice sindaco di Nembro e Assessore allo Sport, al Commercio e alla Partecipazione: “Come amministrazione Comunale siamo felici e soprattutto orgogliosi di poter ospitare la terza edizione della Valseriana Marathon. Una manifestazione importante e di pregio per Nembro e per tutta l’area della bassa ValSeriana, con il richiamo di centinaia di bikers provenienti da diverse province d’Italia. Un grazie di cuore a PromoSerio, alla GS Marinelli di Albino che hanno curato tutta la parte organizzativa, all’Istituto Alberghiero Sonzogni di Nembro per la preziosa collaborazione e a tutti i volontari che si metteranno a disposizione: sarà una bellissima giornata di festa e passione per tutto il mondo della MTB.”

 

 

 

 

GRANFONDO MTB DI ALASSIO

Si è conclusa la 12^ Granfondo MTB Muretto di Alassio, si conferma anche quest’anno “un’edizione di assoluto successo”. Alle ore 9.30 erano circa 750 gli iscritti, alle ore 10.00 nelle griglie erano schierati sul lungo mare e pronti a partire 720 atleti. Veri numeri importanti per questa edizione, che con un percorso sempre nuovo ha saputo stupire ed accontentare i più grazie ai passaggi molto tecnici. Il primo ad arrivare al traguardo, anche quest’anno posizionato proprio sulla spiaggia di fronte a Piazza Andrea Doria è Alexey Medvedev (ASD Cicli Taddei), che ha guidato il gruppo solo dall’ultimo tratto di gara in un avvincente testa a testa che si è concluso con l’arrivo al secondo posto di Arias Diego Cuervo e la terza posizione di Leo Paez (entrambi per il team Giant-Liv Polimedical). Primi 10 al traguardo: 1. MEDVEDEV Alexey | Cicli Taddei 1:40:20 2. ARIAS CUERVO Diego Alfonso | Giant Liv Polimedical 1:40:21 3. PAEZ LEON Leonardo Hector | Giant Liv Polimedical 1:40:25 4. BILLI Jacopo | Olympia Factory 1:42:25 5. COMINELLI Cristian | Soudal Lee Cougan Racing team 1:42:34 6. REBAGLIATI Marco | Wilier 7C Force 1:42.59 7. AVONDETTO Simone | Silmax 1:43:06 8. FAVILLI Elia | Soudal Lee Cougan Racing team 1:43:06 9. RAGNOLI Juri | Scott Racing team 1:43:33 10. CLERICI Davide | Six Boscaro 1:45:18 Per la classifica femminile invece è stata Mara Fumagalli (Focus XC Italy Team) a dominare la gara, seguita da Maria Cristina Nisi (New Bike 2008 Racing Team) e Gaia Ravaioli (KTM Alchemist Selle Smp Dama). Prime 10 al traguardo: 1. FUMAGALLI Mara | Focus XC Italy team 2:01:30 2. NISI Maria Cristina | New Bike 2008 Racing team 2:08:08 3. RAVAIOLI Gaia | KTM Alchemist Selle SMP Dama 2:08:34 4. PASTORE Marta | Bike O’Clock 2:12:44 5. MAZZUCOTELLI Simona | Supermercati Massì 2:18:17 6. PERETTI Claudia | Vittoria Bright Shocks 2:23:42 7. MELI Nicolatta | A.D.R. ASD 2:25:58 8. GUERRERA Martina | MTB Increa Brugherio 2:27:00 9. MANDELLI Chiara | SpaceBikes 2:27:46 10. FILIBERTI Silvia | Lugagnano Off Road 2:29:31 Classifiche Ricordiamo che la gara della Muretto di Alassio MTB è la prima tappa del circuito NORDOVEST MTB by Coppa Piemonte. Una giornata all’insegna dello sport e del divertimento che l’organizzazione della Alassio Bike, capitanata da Simone Rossi, ha saputo gestire al meglio. Prossima prova il 14 aprile con la Granfondo dei Due Mari a Sestri Levante (GE).

 

 

VELO CLUB CATTOLICA

Tutti aspettavano lo sprint di Matteo Valentini, ed invece è spuntato Francesco Scaramucci. Il 14enne in forza al Velo Club Cattolica ha colto un positivo quarto posto nella prima stagionale a Sant’Elpidio a Mare, nel Fermano, nella gara degli Esordienti 2° anno vinta dall’umbro Samuele Scappini della Nestor Sea Marsciano. I diesse Alessandro Ubaldini e Mattia Verni hanno quindi scoperto di avere ben due assi nella manica dai quali aspettarsi una buona stagione. Purtroppo l’altro giallorosso Valentini è caduto nei primissimi metri di gara, insieme ad altri corridori tra cui i compagni Paolo Arcolin e Michael Carletti. Tra i primo anno, atleti di 13 anni, prestazione tutto sommato positiva per Pietro Tintoni, che ha terminato in gruppo all’esordio nella nuova categoria. A terra, senza conseguenze, Federico Mazza. Sabato 6 aprile, a Cesenatico, debutteranno i Giovanissimi (7-12 anni) allenati da Massimo Casadei, Matteo Magnani e Chiara Rainone. Ma domenica 7 aprile sarà il grande giorno del 19° Gran Premio Colli Marignanesi: la partenza dei circa 160 juniores è prevista alle ore 14.30 da San Giovanni in Marignano, con arrivo intorno alle 17. In settimana verrà presentata la startlist ufficiale. FORMAZIONE GIOVANISSIMI G1: Cecchini Carlotta, Sigilli Alberto, Mattoscio Flavio, Gambini Giovanni, Tsvetanov Koev Alex, Chiurcci Serghei. G2: Ferretti Andrea, Vanzini Thomas, Zecchini Francesco. G3: Gennari Azzurra, Muccioli Viola. G4: Pritelli Federico, Casadei Diego. G5: Cecchini Lorenzo, Montanari Andrea, Tintoni Giacomo, Iacubino Giacomo, Rossi Simone. G6: Gennari Martina. FORMAZIONE ESORDIENTI Primo anno: Federico Mazza, Pietro Tintoni. Secondo anno: Paolo Arcolin, Michael Carletti, Francesco Scaramucci, Matteo Valentini.

 

 

 

TEAM WILIER BREGANZE

Come da previsioni, il debutto delle ragazze allieve al 6° Trofeo Midas di Macherio (Mb) ha messo a dura prova tutte le nostre atlete. Ad un percorso molto nervoso si è infatti aggiunto anche un livello molto elevato delle partecipanti. Nonostante i ritmi molto serrati le nostre due veterane, Sara Dalla Valle e Beatrice Trento, si sono ben sapute comportare, difendendosi da ogni attacco e resistendo a tutti i forcing. Sono solo loro a tagliare il traguardo, tra un gruppo molto ristretto di atlete che risolve la prova con una volata. Gara che si conclude diversamente è, invece, il 57° GP Rinascita di Roncadelle di Ormelle (Tv). Al termine di una prova dalla media molto elevata i nostri portacolori sono stati tagliati fuori dallo sprint finale a causa di una caduta nelle prime file: i sette atleti che stavano infatti aiutando Andrea Bressan per la volata, a due chilometri dalla fine sono stati fortemente penalizzati dall'incidente.

 

US BIASSONO

Prima gara dell’anno, prima volata e primi piazzamenti per gli Allievi dell’Unione Sportiva Biassono. Impegnata nella cinquantunesima edizione della Varese – Angera, classicissima di inizio stagione, la squadra diretta da Paolo Brugali è stata protagonista piazzando due atleti tra i migliori di giornata. Tomas Chianello, classe 2004 di Desio, al termine di 60 impegnativi chilometri di gara, non ha avuto timore a lanciarsi nello sprint di gruppo gomito a gomito con avversari più grandi di lui di un anno e ha tagliato il traguardo in ottava posizione; anche Filippo Vismara, comasco di Anzano del Parco, ha ottenuto un buon risultato passando la linea del traguardo in nona posizione. Per la cronaca la competizione è stata vinta da Filippo Borello del Pedale Senaghese Piemonte davanti a Giuseppe Milone (Equipe Corbettese) e Alessio Bauccio (GB Junior Team). Salendo di categoria i fari dell’attenzione erano puntati sulla terza uscita stagionale dei ragazzi di Colombo e Tunesi, impegnati nel “2° Trofeo Città di Treviglio” per Juniores. La gara, vinta in volata da Tomas Trainini del Team LVF davanti a Mattia Pinazzi e Giousuè Epis dell’Aspiratori Otelli, ha visto il monticellese Giacomo Villa classificarsi quattordicesimo.