Lun10142019

Aggiornamento:06:16:38

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 25 luglio 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 25 luglio 2019

 

 

 

LA CORSA DEL DOTTOR CARLO

Va al campano (di Scafati) Immanuel D'Aniello la 3a edizione del Trofeo "La corsa del dottor Carlo", gara su strada riservata alla categoria Juniores ed ospitata sabato pomeriggio a Cepagatti, in provincia di Pescara. Alla manifestazione, organizzata dalla locale Asd Ciclistico Cepagatti, hanno complessivamente preso parte 100 atleti (su un totale di 125 iscritti), 54 dei quali sono riusciti a portare a termine la prova (resa ancor più dura dal caldo) che prevedeva la copertura di un percorso cittadino (con partenza ed arrivo fissati nella centralissima via Roma) di 11,6 km. da ripetere dieci volte. Ben 116 km quindi, che l'atleta tesserato con il Team LVF ha completato in 2 ore e 53", ad una media di 40,231 km/h, precedendo in volata i suoi due compagni di squadra Gianmarco Garofoli (campione italiano di categoria) e Gidas Umbri. Un vero trionfo, insomma, per la società marchigiana, che ha piazzato ben quattro suoi atleti nelle prime cinque posizioni della classifica. Quanto agli abruzzesi, nei primi dieci se ne sono piazzati appena due, entrambi tesserati con la Vini Fantini - Sportur - Free Bike, ovvero i 18enni Andrea Iulianella, che per questo ha conquistato il titolo di campione provinciale, e Nicolas Chiola.ORDINE D'ARRIVO FINALE: 1) Immanuel D'Aniello (Team LVF); 2) Gianmarco Garofoli (idem); 3) Gidas Umbri (idem); 4) Simone De Cosimo (Pro.Git Cycling Team); 5) Samuel Quaranta (Team LVF); 6) Vittorio Aluigi (Sidermec - F.lli Vitali); 7) Michele Malavolta (idem); 8) Filippo Dignani (S.C.A.P. Trodica di Morrovalle); 9) Andrea Iulianella (Vini Fantini-Sportur-Free Bike); 10) Nicolas Chiola (idem); 11) Massimiliano Presutti (idem); 12) Giulio Adduci (CPS Professional Team); 13) Giovanni Cosentino (Acqua & Sapone Team); 14) Matteo Aloisi (GS Gulp Pool Val Vibrata); 15) Massimiliano Appodia (Max Riding Team); 16) Daan Rombauts (De Dijlespurters V.V. Mechelen); 17) Antonio Rocco (GS Gulp Pool Val Vibrata); 18) Claudio Vitolo (Daniello Cycling Wear); 19) Catello D'Auria (idem); 20) Lorenzo Celestini (Team Fortebraccio); 21) Giovanni Schiaroli (Cycling Team Fonte Collina); 22) Marco Tonti (Sidermec - F.lli Vitali); 23) Lino D'Amora (Daniello Cycling Wear); 24) Mirco Liberti (Team Ciclistico Campocavallo); 25) Richard Perica (Team Coratti); 26) Raul Gotz Lobos Khale (Cicli Fatato); 27) Mattia Rivitti (Team Stipa Milano); 28) Giannicola Di Nella (GS Gulp Pool Val Vibrata); 29) Besnik Islami (Team Ciclistico Campocavallo); 30) Davide Guarcini (Il Pirata Team Terracirce); 31) Luigi Gabriele Di Febo (GS Gulp Pool Val Vibrata); 32) Nicola Stocchi (Acqua & Sapone Team); 33) Matteo Forcucci (Vini Fantini-Sportur-Free Bike); 34) Antonio Pio Bevilacqua (Team LVF).

 

 

TROFEO FRECCE AZZURRE SAMBUCETO

Gli Amici della bici Junior si impongono nella speciale classifica riservata alle società, aggiudicandosi di conseguenza l'edizione 2019 del Trofeo "Frecce Azzurre Sambuceto", organizzato ieri pomeriggio a Sambuceto dall'omonima associazione sportiva locale. Il sodalizio pescarese, con sede a Spoltore, ha totalizzato 87 punti, staccando di 36 lunghezze la Pedale Teate, piazzatasi al secondo posto (con 51 punti all'attivo) di una graduatoria così delineata: 3) Spes Alberobello, 42 punti; 4) Pedale Rossoblù Picenum, 30 punti; 5) Pedale Sulmonese, 24 punti; 6) Volsca Velletri, 18 punti; 7) Frecce Azzurre Sambuceto, Team Cesidio La Ruspa Avezzano e Sangro Bike, 12 punti; 10) GS Cicli Fiorin, 10 punti; 11) CC Power Race, Cagnano Varano Ciclismo, Polisportiva Pennese e  Bevilacqua Sport - Ferretti, 6 punti; 15) Villa Sant'Antonio Cicli Cocci e SC Bike Delu Mapei, un punto. Questi, invece, divisi per categorie, i principali piazzamenti fatti registrare a livello individuale. Categoria G1M: 1) Francesco  Coletta (Pedale Teate); 2) Christian De Angelis (idem); 3) Matteo Di Lorenzo (Amici della bici Junior); 4) Andrea D'Angelantonio (idem); 5) Luca Camplone (Pedale Teate). Cat. G1F: 1) Ivana Di Clemente (Pedale Sulmonese); 2) Marta Lacatena (Spes Alberobello); 3) Ludovica Rimini (Amici della bici Junior). Cat. G2M: 1) Lorenzo Astolfi (Volsca Velletri); 2) Francesco Inerio Clemente (Pedale rossoblù Picenum); 3) Riccardo Mazzocchetti (Frecce Azzurre Sambuceto); 4) Dario Ciaffoni (Bevilacqua Sport - Ferretti). Cat. G3M: 1) Antonio Lippolis (Spes Alberobello); 2) Erik Salladini (Pedale Rossoblù Picenun); 3) Fabio Roscioli Fuertes (CC Power Race); 4) Federico Ciarcelluti (Amici della bici Junior). Cat. G3F: 1) Noemi Ferrusi (Pedale Sulmonese); 2) Viola Marianaccio (Amici della bici Junior); 3) Chiara Serpentini (idem). Cat. G4M: 1) Nicolò Arena (Amici della bici Junior); 2) Thomas Pinciotti (idem); 3) Fabio Giuseppe Colaprico (Spes Alberobello); 4) Alessandro Antonacci (idem). Cat. G5M: 1) Lorenzo Maggiore (Amici della bici Junior); 2) Edoardo Lillo (Spes Alberobello); 3) Roberto Marco Maria Caringi (Team Cesidio La Ruspa Avezzano); 4) Matteo Fusilli (Polosprtiva Pennese). Cat. G5F: 1) Elisa Corradetti (Pedale Rossoblù Picenum); 2) Marta D'Incecco (Amici della bici Junior); 3) Chiara Speradio (Cagnano Varano Ciclismo). Cat. G6M: 1) Daniel Mincone (Pedale Teate); 2) Flavio Astolfi (Volsca Velletri); 3) Andrea Lerna (Pedale Teate); 4) Vincenzo De Angelis (idem). Cat. G6F: 1) Giada La Cioppa (GS Cicli Fiorin); 2) Elena De Laurentiis (Sangro Bike); 3) Alice Testone (Team Cesidio La Ruspa Avezzano); 4) Benedetta Maggiore (Amici della bici Junior).

 

 

EUROPEI MTB

Dal 25 al 28 luglio Brno (Repubblica Ceca) ospiterà i Campionati Europei MTB XCO XCE. Lo scorso anno l’Italia del CT Mirko Celestino portò a casa dalla rassegna continentale (per l’occasione divisa in due differenti momenti, tra Austria e Glasgow) un oro e tre argenti, grazie al primo posto nel Team Relay (Luca Braidot, Marika Tovo, Filippo Fontana, Chiara Teocchi e Juri Zanotti) e ai secondi posti di Simone Avondetto tra gli juniores, di Marika Tovo tra le donne U23 e Luca Braidot tra gli elite.

All'evento, che raduna ben 461 bikers provenienti da 32 Paesi per ben 9 titoli in palio, il gruppo guidato dal tecnico ligure si avvicina con la consapevolezza di poter svolgere ancora un ruolo da protagonista. In palio i titoli nel Team Relay, Eliminator (uomini e donne open) e XCO per le categorie Juniores, Under 23 e Elite (uomini e donne).

Sono 22 i convocati dal tecnico azzurro. Tra questi, oltre ai già citati protagonisti della scorsa edizione anche a Gerhard Kerschbaumer, fresco campione italiano, che è anche vice campione del mondo e che ha dimostrato, proprio nella gara tricolore, di essere già in una buona condizione di forma, e Martina Berta che pur essendo Under 23 ha vinto a Chies d'Alpago il titolo italiano donne elite.

LA FORMAZIONE DEL TEAM RELAY - Nella serata di martedì 23 luglio Mirko Celestino ha sciolto le riserve riguardo la composizione del Team Relay, chiamato al difficile compito di confermare il titolo continentale conquista lo scorso anno in Austria. Questi i cinque staffettisti: Luca Braidot, Simone Avondetto, Andrea Colombo, Eva Lechner e Martina Berta.

Le gare donne elite e elite di domenica saranno trasmesse in diretta su Eurosport 1 (pacchetto Sky Sport).

I convocati

Juniores
Colombo Andrea - Velo Club Monte Tamaro
Leone Samuele - Merida Italia Team
Toneatti Davide - Jam's Bike Team Buja
Vittone Andreas Emanuele - Velo Club Monte Tamaro


Donne Juniores
Marzani Letizia - Merida Italia Team
Graf Julia Maria - Asc Kardaun-Cardano
Tormena Gaia - G.S. Lupi Valle D'aosta (Eliminator)
Pesse Nicole - Pila Bike Planet

Under 23
Avondetto Simone - Silmax Racing Team
Zanotti Juri - Torpado Ursus
De Cosmo Gioele - Team Trek-Selle San Marco-Tonello


Donne Under 23
Berta Martina - Centro Sportivo Esercito
Marchet Giorgia - Team Rudy Project - Xcr
Seiwald Greta - Santa Cruz Fsa Mtb Pro Team

Elite
Bertolini Gioele - Centro Sportivo Esercito
Braidot Daniele - C.S. Carabinieri
Braidot Luca - C.S. Carabinieri
Colledani Nadir - Bianchi Countervail
Kerschbaumer Gerhard - Torpado Ursus
Tabacchi Mirko - Ktm - Protek – Dama (Eliminator)

Donne Elite
Lechner Eva - Centro Sportivo Esercito
Teocchi Chiara - Centro Sportivo Esercito

Link al sito dedicato: https://www.mtbbrno.eu/

PROGRAMMA:

Giovedì 25/07
8.00/11.00 Training tutte le categorie
9.00/11.00 Conferma finale per Eliminator (XCE)
11.30/13.00 Master Donne tutte le categorie XCO
13.30/15.00 Master Uomini
15.30/16.00 Cerimonia Masters
15.30/16.30 Training Team Relay
17.00/19.30 Team Relay Finale (XC)

Venerdì 26/07
9.00/10.00 Training tutte le categorie
10.30/14.30 Master uomini e cerimonia
18.30/19.20 Eliminator – Finale

Sabato 27/07
10.00/11.15 Finale Donne Juniores Cross Country XCO
12.00/13.15 Finale uomini Juniores Cross Country XCO
15.00/16.30 Finale Donne U23 Cross County XCO

Domenica 28/07
9.30/11.00 Finale U23 Uomini Cross Country XCO
12.00/13.40 Finale Donne Elite Cross Country XCO
15.00/16.40 Finale Uomini Elite Cross Country XCO

 

 

MONDIALI BMX

Nel primo giorno di gare spazio dedicato alla UCI BMX World Challenge per i Cruiser (ruote da 24"). Per l'Italia arrivano subito buone notizie, grazie al quarto posto di Marco Radaelli nei Cruiser 15/16 anni. L'azzurro è stato grande protagonista di tutta la giornata, confermandosi uno dei migliori, come aveva evidenziato anche in occasione degli Europei di qualche giorno fa, quando aveva colto la vittoria.

"Una gara al comando sin dall'inizio quella di Marco - ha commentato a fine giornata il CT azzurro Tommaso Lupi -. Abbiamo pagato qualche errore tra la semifinale e la finale che non ci ha permesso di firmare un podio meritato se non addirittura il titolo."

Le gare di World Challenge continuano da oggi fino a venerdì, per tutte le categorie 20" (BMX), mentre i Mondiali per le categorie agonistiche (Juniores e Elite, uomini e donne) si svolgeranno nella giornata di Sabato.

Ricordiamo che a Zolder sono impeganti gli azzurri, oltre al citato Marco Radaelli, Tommaso Gasparoli, medaglia d'argento nell'ultima rassegna continentale tra i 15/16 anni, Matteo TugnoloLeonardo Cassanta e Riccardo Rizzardi (tutti classe 2003), il campione italiano Giacomo Fantoni (Elite), Mattia Girlanda (Juniores) e Federico De Vecchi (Juniores).

Link alla news a cura di ufficio comunicazione FCI: https://magliaazzurra.federciclismo.it/it/article/2019/07/24/mondiali-bmx-4-posto-di-radaelli-tra-i-cruiser-1516-anni/a7799f00-4c1d-4343-83a7-e687a383d830/

 

 

 

 

MEDAGLIA D'ORO NINO RONCO

Matteo Zandomenighi della Iseo Rime Carnovali ha vinto in solitaria la cinquantunesima edizione della Medaglia d’Oro Nino Ronco, classica per Under23 quest’anno valevole anche per l’assegnazione del titolo provinciale di Monza e Brianza.

Il corridore diretto da Daniele Calosso ha anticipato di 11” Carlo Alberto Giordani (Arvedi Cycling) e Davide Colnaghi (Named Rocket) rispettivamente secondo e terzo classificati.

La gara, organizzata dagli appassionati volontari del G.S. Nino Ronco, è vissuta dapprima su una fuga di una trentina di atleti e, dopo la metà gara, su diversi tentativi di questi trenta. L’azione maggiormente significativa che ha caratterizzato la competizione ha avuto per protagonisti: Davide Bauce (Gallina Colosio Eurofeed), Carlo Alberto Giordani (Arvedi), Giudici (Bogomanero), Donati (Garlaschese), Zambelli  Zandomenighi e Rinaldi (Iseo Rime Carnovali), Davide Colnaghi e Pier Elis Belletta (Named).

Come scritto, Zandomenighi ha deciso di andarsene nelle ultime fasi della corsa sorprendendo i compagni di fuga. Raggiunto un vantaggio massimo di 15” ha poi gestito il gap  presentandosi a braccia alzate in via Roma ad Ornago.

Sul palco il portacolori della formazione bresciana ha dedicato la vittoria al fratello e al direttore sportivo. Il terzo posto ha consentito a Davide Colnaghi di vestire la maglia bianco – verde dei Campione Provinciale di Monza e Brianza

 

 

 

TEAM COLPACK - GIRO DELLA VALLE D'AOSTA

Il Team Colpack ha chiuso con il sorriso il 56° Giro Ciclistico Internazionale della Valle d’Aosta – Mont Blanc grazie al bellissimo successo ottenuto oggi, nell’ultima tappa, dal valtellinese Andrea Bagioli. Il successo finale in classifica è andato al belga Mauri Vansevenant (EFC-L&R-Vulsteke).

Bagioli, 20 anni di Lanzada, in Valmalenco, con questa vittoria dimostra di aver ritrovato la condizione dopo un periodo non troppo fortunato dal punta di visto fisico. Oggi, a 5 km dall’arrivo, sono rimasti in tre a condurre la corsa. Bagioli, appunto, con il lussemburghese Michel Ries (Kometa Cycling Team) e il belga Maxim Van Gils (Lotto – Soudal U23). Quando il belga è partito ai 200 metri, Bagioli si è riportato immediatamente alla sua ruota e poi l’ha superato negli ultimi 100 metri andando a vincere la quinta e ultima tappa di 120,2 km da Valtournenche a Breuil Cervinia.

Il commento di fine “Valle d’Aosta” è affidato alle parole del direttore sportivo Gianluca Valoti“Abbiamo cominciato tra alti e bassi e con i nostri scalatori di punta, Bagioli e Botta, usciti non in condizioni ottimali dal Giro U23. Ci abbiamo provato un paio di tappe con loro e anche con Baldccini ad entrare nelle fughe più importanti, ma non siamo stati fortunati. Oggi Bagioli ha fatto tutto alla perfezione e si è meritato questa vittoria. È un premio per l’impegno di tutta la squadra. Botta e Baldaccini che ci hanno sempre provato. Quest’ultimo per qualche giorno è stato anche nella top 15 e ha chiuso al 18° posto in classifica generale. Dorigoni purtroppo è stato costretto a ritirarsi dopo una caduta, mentre Paolo Baccio è stato il nostro uomo di fatica per la pianura. Tutti meritano i complimenti”.

 

 

 

 

COPPA PIEMONTE

La Granfondo Sestriere Colle delle Finestre, ultima prova del circuito Coppa Piemonte, ha emesso i primi inappellabili verdetti. La corazzata torinese Rodman Azimut Squadra Corse guidata dal presidente Marco Pipino vince, per il terzo anno consecutivo, la classifica per team dopo un’avvincente battaglia a colpi di pedale con l’altra corazzata piemonte, con matrice cuneese, il Gs Passatore presieduta da Marisa Sereno che ha chiuso al secondo posto per aver pedalato 545 chilometri in meno rispetto ai tesserati del team torinese. Sul terzo gradino del podio sale un’altro storico team torinese, il Jolly Europrestige presieduto da Roberto Bergamo e gestito con la preziosa collaborazione della moglie Luisa.

Domenica 8 settembre la Top Dolomites Granfondo. La manifestazione in programma domenica 8 settembre a Madonna di Campiglio è valida quale prova jolly del circuito e assegnerà agli abbonati al circuito partecipanti, un bonus partecipazione di 100 punti che potrebbero risultare utili per conquistare un piazzamento nelle diverse classiche di categoria.

Per quel che riguarda invece i successi nelle classifiche di categoria, il bonus partecipazione della Top Dolomites Granfondo Madonna di Campiglio sarà indispensabile per Bechaz Lucina (Rodman Azimut Squadra Corse) e Makhandi Georgina (Bicistore Cycling Team).

La portacolori della Rodman Azimut Squadra Corse ha chiuso le cinque prove del circuito con un vantaggio di 89,4 punti su Nadia Battaglino (Gs Passatore). Le due atlete hanno partecipato ad una gara in meno rispetto alle cinque del calendario di Coppa Piemonte e potranno recuperare la gara mancante, partecipando alla GF Top Dolomites di Madonna di Campiglio, dove otterranno i punti con lo stesso criterio di quello per i quali vengono assegnati per le altre gare del circuito.

Nella categoria Femminile 1 percorso mediofondo Georgina Makhandi (Bicistore Cycling Team) ha terminato le cinque prove con 63,5 punti di vantaggio su Pamela Valentino (Team De Rosa Santini) e i punti di Madonna di Campiglio diventano determinanti.

Per quel che riguarda i successi di categoria sono le formazioni Bicistore Cycling TeamDottabike con tre successi ciascuna a guidare la classifica davanti a Rodman Azimut Squadra CorseTeam Bike Pancalieri. Le classifiche diventeranno definitive dopo la Top Dolomites Granfondo Madonna di Campiglio.

Da ricordare inoltre che coloro che avessero disputato una gara in meno, rispetto al programma potranno recuperare la gara mancante, partecipando alla GF Top Dolomites di Madonna di Campiglio, dove otterranno i punti con lo stesso criterio di quello per i quali vengono assegnati per le altre gare del Circuito.

Al termine della premiazione della Granfondo Sestriere Colle delle Finestre, Renato Angioi presidente della società organizzatrice del circuito e coordinatore dello stesso ha voluto ringraziare sponsor del circuito, i corridori e gli organizzatori delle prove: “Voglio ringraziare gli oltre 950 corridori che hanno sottoscritto l’abbonamento al circuito Coppa Piemonte e gli sponsor che ci hanno permesso di confermarci come il più prestigioso e partecipato circuito di granfondo nazionale. Ma questa splendida stagione – continua Angioi – non si conclude qui. Domenica 8 settembre a Madonna di Campiglio si tiene la Top Dolomites Granfondo prova jolly del circuito che Giovanni Danieli e Alberto Laurora stanno allestendo con entusiasmo. Inoltre, ormai da tempo stiamo lavorando alla nuova edizione del circuito, appena possibile renderemo note le prime novità”.

Il video completo della Granfondo Sestriere Colle delle Finestre elaborato da Atlantide Videoservice

Evidenziati i nomi di coloro che hanno già vinto il circuito

Classifica circuito Coppa Piemonte percorso Granfondo

Categoria Femminile 1: Parracone Elisa (Gs Passatore)

Categoria Femminile 2: Zambotti Barbara (Somec MG.K Vis LGL)

Categoria Femminile 3: Bechaz Lucina (Rodman Azimut Squadra Corse)

Categoria Gentleman 1: Motta Emanuele (DT Bianchi)

Categoria Gentleman 2: Dal Ponte Angelo (CavirÒ)

Categoria Junior: Negro Lucas (Dottabike)

Categoria Senior 1: Gallo Andrea (Team Isolmant Specialized)

Categoria Senior 2: Gentile Romolo (Rodman Azimut Squadra Corse)

Categoria Supergentleman A: Zocchi Massimo (New Team)

Categoria Veterani 1: Rezzani Michele (Ag Cores)

Categoria Veterani 2: Pandi Stefano (Bicistore Cycling Team)

Classifica circuito Coppa Piemonte percorso Mediofondo

Categoria Femminile 1: Makhandi Georgina (Bicistore Cycling Team)

Categoria Femminile 2: Morano Federica (Gs Passatore)

Categoria Femminile 3: Rollini Tamara (Team Cycling Center)

Categoria Gentleman 1: Zunino Massimo (Bicistore Cycling Team)

Categoria Gentleman 2: Carbone Stefano (Rodman Azimut Squadra Corse)

Categoria Junior: Ghiron Aldo (Dottabike)

Categoria Senior 1: Pera Luca (Team Bike Pancalieri)

Categoria Senior 2: Romuali Andrea (Bicistore Cycling Team)

Categoria Supergentleman A: Balocco Guido (Asd Bandito)

Categoria Supergentleman B: Vierin Luciano (Team Bike Pancalieri)

Categoria Veterani 1: Ferrara Alessandro (Vigor Redmount)

Categoria Veterani 2: Cucco Luigi (Dottabike)

Classifica team circuito Coppa Piemonte

1°) Rodman Azimut Squadra Corse 51967 km totali

2°) Gs Passatore 51422 km totali

3°) Jolly Europrestige 14997 km totali

4°) Team Cycling Center 10879 km totali

5°) Dottabike 9369 km totali

6°) Brontolo Bike 9229 km totali

7°) Team De Rosa Santini 8576 km totali

8°) G.S.R. Ferrero 8190 km totali

9°) Bicistore Cycling Team 8066 km totali

10°) Team Idea Bici 5981 km totali