Gio10172019

Aggiornamento:10:18:57

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 27 agosto 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 27 agosto 2019

 

 

 

VELO CLUB CATTOLICA

È arrivata la seconda vittoria stagionale di società per la truppa dei Giovanissimi del Velo Club Cattolica, guidata da Massimo Casadei. I giallorossi, dopo mesi di piazzamenti nelle speciali graduatorie a squadre, hanno prevalso aGambettola in una manifestazione di mountain bike che ha visto al via ben 18 società. Si tratta del secondo oro stagionale, il primo sullo sterrato, dopo la vittoria (di squadra) della gimkana organizzata il 25 giugno nel centro di Cattolica.

Il Velo Club Cattolica ha scelto, per la prima categoria promozionale che va dai 7 ai 12 anni, di alternare l’uso della bici da strada con la mountain bike, per affinare tecnica e abilità sin dai primissimi anni di attività ciclistica.

Proseguono anche le gare della formazione Esordienti, con il direttore sportivo Alessandro Ubaldini che ha scovato corse interessanti anche nel mese di agosto. Il 4 agosto a Monselice (Padova) sesto posto per Matteo Valentini; il 6 agosto quarto Valentini alla kermesse tipo pista di Gabicce; l’11 agosto a Bevagna (Perugia) – in una gara molto impegnativa – lo stesso Valentini ha colto un settimo posto nella gara vinta dal laziale Vicini. Il 25 agosto a Cavriago (Reggio Emilia) gara unica per i 13enni e i 14enni, con classifiche separate per annata: tra i primo anno, prima top ten stagionale per Pietro Tintoni (vittoria al locale Fantini), giunto 10°. Tra i più grandi, Matteo Valentini ha colto un buon 4° posto (primo il romagnolo Dapporto), che gli consente di accumulare ulteriori punti preziosi nella classifica di rendimento regionale.

Settembre sarà l’ultimo mese di gare per entrambe le formazioni cattolichine, prima del meritato riposo invernale. Gli Esordienti correranno l’8 settembre a Fiumicino di Rimini, l’11 il campionato romagnolo su pista al velodromo di Forlì, il 15 a Sant’Arcangelo di Romagna, il 22 a Montone e il 29 a Campocavallo di Osimo.

 

 

SOMEC MG.K VIS LGL - ERIKA JESENKO - GRANFONDO DEI TEMPLARI

Il suo destriero è una scintillante Somec rossa, il vestiario la divisa biancorossa a della Somec MG.K Vis LGL. Nella sua prima stagione di battaglie, la Cavaliera slovena Erika Jesenko si è fregiata del successo nella Leggendaria Charly Gaul, la Granfondo Pinarello, il Giro Ciclistico del Friuli Venezia Giulia e domenica la Granfondo dei Templari Trofeo Città di Pordenone Memorial Guido Rossi.

Una gara condotta all'attacco per la ventitreenne slovena che al controllo di Poffabro, dopo 89 chilometri di gara, transita al comando della gara nella gara, quella femminile, con 4' 15" di vantaggio sulla diretta avversaria Michela Bergozza. Nonostante il rassicurante vantaggio la battistrada continua a forzare il ritmo anche lungo la salita di Pala Barzana e nei quaranta chilometri finali pianeggianti. Chiuderà al ventiseiesimo posto con otto minuti di vantaggio, conquistando il quarto prestigioso successo stagionale e la vittoria di categoria.

Pantieri seconda nella mediofondo. Nonostante il periodo di meritato riposo, al ritorno alle gare Alexia Pantieri, sostenuta dal fidanzato Christian Pazzini, ha conquistato il secondo posto assoluto nel percorso mediofondo e nella categoria Donne A. Ottava Gabriella Emaldi, quinta tra le Donne B.

 

 

 

 

DEVILBIKE TEAM COLLEFERRO

Domenica 25 Agosto 2019 si e' svolta La " 6 ore Le Fossate " , su un percorso ad anello di circa 5 km,con passaggi tecnici e impegnativi in una suggestiva location; sono state previste varie categorie : atleti singoli, coppie, squadre e team misti uomo/donna. Il tutto si e' svolto in una " cittadella " con manifestazioni di fitness, stand e musica dal vivo. 

6 Ore MTB le Fossate , una grande giornata per il team Devilbike Team Colleferro , che porta a casa il 2 Posto nella categoria solitario con Paolo Collalti, 
ed un altrettanto importante 2 Posto nella categoria team2 Con David Coletta e Alessandro Pinocci ( sostituito sul palco da Armando per impegni personali), 
peccato per l'altro solitario Antonello Rossi che per guai fisici ha dovuto alzare bandiera bianca anzitempo. 
Grazie anche ad Armando Rosselli per il prezioso supporto dato a tutti i ragazzi.
Il presidentissimo Fabrizio Di Re entusiasta estende i suoi complimenti a tutti i componenti del team !

 

 

TOP GIRLS FASSA BORTOLO - MEMORIAL CHIARA PIEROBON

Ottima prestazione di squadra del G.S. Top Girls - Fassa Bortolo nella quinta edizione del “Giro dei Due Comuni”, gara open curata dalla regia organizzativa dell’A.S.D. Velo Club Tergas - Avis Noventa a Noventa di Piave (VE), che ha voluto ricordare ancora una volta l’indimenticabile figura di Chiara Pierobon, la talentuosa ‘orsetta’ di Lucio Rigato tragicamente scomparsa quattro anni fa.

La ventunenne Elisa Dalla Valle è salita sul terzo gradino del podio al termine degli 84 chilometri di gara spalmati sulle strade di un circuito quasi completamente pianeggiante, lungo 12 chilometri, e ripetuto per sette volte. La bella giornata per la formazione di Spresiano è stata completata dal quarto posto della vincitrice del “Trofeo Oro in Euro - Women’s Bike Race” di Montignoso (MS) Laura Tomasi. Da sottolineare anche l’ottima prestazione della lombarda di Mariano Comense (CO) Greta Marturano, rimasta al comando, in compagnia di altre due fuggitive, per tre delle sette tornate in programma e raggiunta ad una ventina di chilometri dalla conclusione.

ORDINE D’ARRIVO OPEN “GIRO DEI DUE COMUNI - MEMORIAL CHIARA PIEROBON” A NOVENTA DI PIAVE (VE):
1) Klimova Diana (Zhiraf - Guerciotti) Km 84 in 2h04’33’’ alla media di 40,466 Km/h
2) Borghesi Letizia (Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano) a 13’’
3) Dalla Valle Elisa (GS Top Girls - Fassa Bortolo) a 27’’
4) Tomasi Laura (GS Top Girls - Fassa Bortolo)
5) Patuelli Alessia (Team Wilier - Breganze)
6) Scarselli Lara (Ciclismo Insieme)
7) Cipriani Carmela (Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano)
8) Bariani Giorgia (Alè - Cipollini)
9) Meucci Claudia (Conceria Zabri - Fanini)
10) Rostovtseva Maria (Nazionale Russia)

 

 

GIRO DELLA LUNIGIANA - NAZIONALE UCRAINA IN TOSCANA

La rincorsa mondiale dell'Ucraina del Campione Europeo Andrej Ponomar parte dalla Toscana e più precisamente da San Baronto dove la selezione diretta da Dmytro Krivtsov è arrivata ieri sera e dove risiederà fino alla partenza per il Mondiale britannico di fine settembre.
L'operazione è stata seguita da vicino da Angelo Citracca, team manager della Neri Sottoli - Selle Italia - KTM, che grazie agli ottimi rapporti d'amicizia con il suo ex corridore Andrey Grivko ha deciso di ospitare un gruppo di corridori nella località dove sono situati gli uffici della squadra professionistica e dove potranno allenarsi su percorsi ideali per preparare il grande appuntamento iridato.
Già al Giro della Lunigiana l'Ucraina si presenterà con le nuove divise firmate Pissei e sponsorizzate da Nuova Comauto che fornirà alla selezione nazionale anche un'autovettura e che tramite la propria direzione marketing ha voluto commentare così la notizia
"La Toscana è da sempre terra di grandi ciclisti. Nelle nostre zone sono nati tanti campioni e le nostre colline sono state luogo di allenamento per i migliori corridori nazionali e internazionali. È quindi per noi un grande piacere poter legare il nome della nostra azienda, diffuso in gran parte della regione, a questa squadra. Si tratta di corridori di alto livello e siamo orgogliosi di poter essere una componente di questo loro soggiorno in Toscana. Cogliamo l’occasione anche per fargli un grande in bocca al lupo in vista del Giro della Lunigiana che li attende.”
Per Ponomar e compagni, dopo l'exploit in terra olandese, il Giro della Lunigiana rappresenta una prima grande chance per farsi conoscere ed apprezzare anche in terra italiana.

 

 

GC BOSARO EMIC

È un grande successo il 6° Gran Premio Emic Bosaro e 3° Memorial Cav. Angelo e Lina Rondina, gara ciclistica per Giovanissimi che si è corsa a Bosaro (RO) domenica 25 agosto, con atleti provenienti da Veneto, Emilia-Romagna e Toscana, una organizzazione ben congegnata messa a punto dalla A.S.D. - G.C. Bosaro Emic, forte dello storico sostegno della famiglia Rondina, che oggi ha il volto di Fiammetta, Dorella e Cristian Rondina.

Presenzia alla kermesse bosarese un rinomato parterre di ospiti tra cui la Polizia Stradale di Rovigo – per la speciale occasione a disposizione di bambini e genitori per far conoscere più da vicino il mondo della polizia all’insegna dell’Educazione Stradale che da anni collabora con la FCI e di conseguenza con la nostra società ciclistica, il Consigliere Regionale Vittorino Gasparetto, il Vicesindaco Sergio Sartori.

La sinergia tra Carabinieri e Polizia Municipale di Polesella, Associazione dei Carabinieri Volontari di Polesella, i volontari della sezione AVIS di Bosaro, Medico sociale Dr. Pierluigi Manchiaro coadiuvato dalla Croce Rossa Italiana, l’Amministrazione comunale di Bosaro, è stata fondamentale per consentire lo svolgimento della manifestazione in assoluta sicurezza. Questa del resto è una delle principali priorità di A.S.D.- Bosaro Emic, impegnata anche al di fuori dei circuiti di gara con il progetto educativo di sicurezza stradale “Pinocchio in bicicletta”: numerose scuole hanno già aderito agli incontri tenuti dalla società biancoazzurra in collaborazione con la Polizia Stradale di Rovigo, e molte altre sono in attesa di farlo.

Dall’impegno sociale allo sport, senza trascurare il divertimento. E tornando alla gara, due i percorsi predisposti all’interno del centro abitato: uno breve da 800 mt per i piccoli G1, G2 e G3 e uno da 1.500 mt per G4, G5, G6, da ripetere più volte a seconda della categoria ai nastri di partenza. Il tutto ripreso da telecamere fisse e mobili, per rivivere i momenti più emozionanti della corsa da una prospettiva inedita.

Il G1 Davide Brasolin (GS Cartura Nalin) vince con ampio margine sui colleghi; dopo di lui i primi a tagliare la linea bianca, a uno a uno, sono Tommaso Gallato (GS Fiumicello 1971), Tommaso Marocco e Christian Dalla Bona (S.C.D. FDB Cologna Veneta), Mattia Finesso (GS Cartura Nalin). Sale sul primo gradino del podio rosa Ginevra Clemente (Soc. Ciclisti Padovani), seconda Adelaide Belluco (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD).

Carlo Ceccarello (A.C.D. Monselice) trascina al traguardo dei G2 Pierluigi Barison (G.S. Fiumicello 1971) e Giovanni Bosello (G.S. Tavo Cicli Bonin), alle loro spalle solo Leonardo Ravarro (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD), mentre il resto del gruppo è lontano. Qui resiste e scala posizioni Riccardo Malagugin (A.S.D. G.C. Bosaro Emic) destinato a conquistare l’ottavo piazzamento.

Il compagno di squadra e G3 Davide Coltro tiene tutti col fiato sospeso negli ultimi 50 metri, dove si consuma una avvincente sfida a due con Gioele Piva (GS Fiumicello 1971), costretto ad arrendersi all’affondo finale dell’atleta biancoazzurro. La società bosarese rilancia il podio pure nel femminile con il bronzo di Marta Talpo, prima di lei Chiara Biscontin (U.S. C.S.I. Rubano) e Denise Stellin (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD), quest’ultima reginetta indiscussa di categoria.

Alla volta dei G4 è contagiosa la grinta nella resistenza di Diego Rinaldi e Mattia Boreggio (A.S.D. G.C. Bosaro Emic) ma nulla può impedire la fuga di Alberto Donà (GS Cartura Nalin) e Riccardo Rosso (GS Cartura Nalin), già lontani dal gruppo all’ultimo giro e impegnati a darsi battaglia per quello che diventerà il primo e il secondo posto rispettivamente. Nel segmento femminile primeggia la ravennate Asia Vanuzzo (A.D. Pedale Azzurro Rinascita), seconda Aurora Marzolla (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD) e terza Giorgia Fabbian (A.C.D. Monselice).

Ravenna continua ad andare forte nei G5: Emma Vanuzzo conquista l’oro dopo un esordio di gara sola al comando, poi ripresa dai colleghi ma confermandosi in cima alla classifica femminile, davanti a Martina Negrini (G.S. S. Maria Codifiume) ed Emma Ceresoli (A.C.D. Monselice). Esaltante è la corsa dei tre alfieri bosaresi Angelo Osti, Domenico Pizzolato e Filippo Sturaro, i quali alimentano un fiume in piena nel drappello di testa, fino ad agguantare la top ten con Domenico che negli ultimi tesissimi secondi strappa il settimo tempo grazie a un coraggioso sorpasso, e Filippo nono.

La categoria regina regala una performance intensa. Il trio formato da Matteo Paltrinieri (S.S. Stella Alpina Renazzo), Lorenzo Borella e una portentosa Michelle Bovolenta (entrambi in forza alla Soc. Ciclisti Padovani) prende il volo realizzando un vantaggio incolmabile sublimato dal trionfo in volata dell’atleta di Renazzo. Ma nessuno si arrende nel plotoncino lanciato all’inseguimento dei fuggitivi, dove i portacolori di A.S.D. G.C. Bosaro Emic, Marco Giandoso e Luca Destro, insistono bellicosi imponendo un ritmo scatenato che capitalizzano al fotofinish nel quarto e sesto arrivo.

La somma dei risultati individuali della giornata premia la Società Ciclisti Padovani, a seguire G.S. Fiumicello 1971 e S.C.D. FDB Cologna Veneta.

A manifestazione terminata i ringraziamenti del Presidente onorario Cristian Rondina assieme alle sorelle Fiammetta e Dorella e del Presidente Massimo Rossi con il Vice Sindaco Sergio Sartori per la bellissima giornata di sport.