Gio04022020

Aggiornamento:09:33:35

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 4 febbraio 2020

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 4 febbraio 2020

 

 

TEAM EKOI PETRUCCI

Il Team Petrucci Ekoi si affaccia al sesto anno di attività in tutte le categorie del ciclismo giovanile: allievi, esordienti, giovanissimi e donne allieve ed esordienti. La società presieduta da Raffaello Cordioli, nata dall’unione di due società storiche del ciclismo veronese come La Rizza e Cordioli, è stata gratificata, nel 2018, dal titolo italiano allievi di Alberto Zenati sulla pista di S. Francesco al Campo.

Ma più che ai risultati, guarda alla crescita dei ragazzi e delle ragazze. Proprio nel 2019, soprattutto da quest’ultime sono arrivati titoli regionali e provinciali. Da qualche anno, il Team Petrucci Ekoi si sta spendendo per il ciclismo in rosa ed il progetto sta dando i risultati sperati.

Altro motivo di soddisfazione sta nel crescente numero di giovanissimi, che assicura un bel futuro al gruppo. Il ringraziamento va a sponsor, genitori, dirigenti, anche per l’impegno per la società mette nell’organizzazione delle gare. In particolare, il Gp Petrucci è manifestazione unica nel suo genere, composta come è di quattro gare di cinque categorie con circa 500 atleti e più di 60 persone coinvolte, tutto nello stesso giorno (Photobicicailotto).

 

 

DAMA UMBRIA TUSCANY MTB - MARTANI SUPERBIKE

Domenica 5 luglio il Dama Umbria Tuscany Mtb farà tappa a Massa Martana (Pg) per la penultima prova, la 13ª Martani Superbike, che quest’anno fa anche parte del Prestigio della rivista MTB Magazine.

Partenza alle ore 9.30 da Piazza Giacomo Matteotti, sede anche dell’arrivo. Il tracciato lungo, che misurerà 52 chilometri e avrà un dislivello di 1650 metri, si presenterà pedalabile, tecnicamente molto valido, divertente e comunque impegnativo, così come il classic di 30 chilometri e 780 metri di dislivello. Quest’ultimo sarà agonistico.

Il lungo per il 90% ricalcherà quello dello scorso anno: la modifica più significativa prevede che dopo il tratto di sottobosco veloce che precede il "famoso" single track di Castro, si svolterà a sinistra per percorrere il Fosso del Cinghialetto, che porterà i corridori nello stesso punto dove nel 2019 finiva Castro 2.0, sullo stradone che condurrà alla parte finale della gara.

Previsto il pacco gara: prodotti tipici, prodotti Fria, prodotti Pytho Garda e integratori Tornado Nutriction. Tra i servizi, invece, i ciclisti troveranno assistenza meccanica, ristori, docce, pasta party e prove di biomeccanica.

Ricche le premiazioni per i primi tre assoluti, per le diverse categorie e le società. Previsti anche traguardi volanti e gran premio della montagna.

Quest'anno in collaborazione con Uncover Umbria, associazione che si occupa di turismo in bike, nei giorni 3 e 4 luglio sarà organizzato un evento non agonistico per ciclisti mtb/ebike dal nome "Transameria Rally" di 100 chilometri e 2200 metri. A condurre i partecipanti ci saranno istruttori di mtb. L’iniziativa fa parte di un progetto finalizzato a valorizzare dal punto di vista turistico il tracciato dell’antica via Amerina: il percorso, ad anello e quasi completamente off road, toccherà il territorio di Massa Martana, Todi, Amelia, Montecastrilli ed Avigliano Umbro.

Per chi ama coniugare sport e turismo, sarà inoltre possibile visitare anche le catacombe etrusche, le chiese rurali del XIII secolo e la lecceta più estesa d’Europa (in parte toccata dal percorso di gara).

Sarà questa, dunque, la penultima prova del circuito umbro-toscano, al quale sarà possibile aderire con 110 euro sino al 20 febbraio (clicca qui). Previsto anche un abbonamento cumulativo di 160 euro, che permetterà di prendere parte sia all’Umbria Marathon che all’Umbria Tuscany.

Per informazioni scrivere a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Tutti gli aggiornamenti sia sul sito internet sia sulla pagina Facebook ufficiali.

CALENDARIO
1° marzo - Bacialla Bike - Terontola (Ar) 
8 marzo - Orvieto Wine Marathon - Orvieto (Tr)
5 aprile - Granfondo Antica Carsulae - Montecastrilli (Tr) 
19 aprile - Granfondo Val di Merse - Rosia (Si) 
5 luglio - Martani Superbike - Massa Martana (Pg) 
6 settembre - Straccabike - Pratovecchio (Ar)

GARE JOLLY
26 aprile - Granfondo delle Terme - Montecatini Terme (Pt)
3 maggio - Granfondo Bassa Valdichiana - Città della Pieve (Pg)

 

 

TEAM LVF

Il Team LVF torna ad impegnarsi in campo organizzativo e lo fa proponendo una nuova gara di apertura della stagione Juniores bergamasca, in programma domenica 15 marzo. L’intento è quello di ricordare degli amici prematuramente scomparsi. La denominazione della gara sarà “Memorial Giuseppe Manenti e Giacomo Arici”, ed oltre a ricordare due persone amiche del Team LVF e del ciclismo, con un premio sarà onorata la memoria anche della signora Lory, la moglie di Mario Parsani e mamma di Roul, entrambi componenti dello staff della squadra orobica, che è stata un po’ anche la mamma di tutti i corridori del Team LVF, venuta a mancare nei mesi scorsi. Nelle prossime settimane saranno svelati ulteriori dettagli sull’evento che prenderà il via da Chiuduno e si concluderà ad Albano Sant’Alessandro, nel Bergamasco.

 

 

ANDRONI SIDERMEC - VUELTA SAN JUAN

Benissimo era andata in Venezuela al debutto stagionale e benissimo è andata alla Vuelta a San Juan Internacional, la seconda corsa del 2020 per l’Androni Giocattoli Sidermec. I campioni d’Italia nella gara argentina (2.Pro), che vedeva al via diversi World Team, sono stati assoluti protagonisti per tutte e sette le tappe. L’acuto è arrivato nella quinta frazione con un eccezionale Miguel Florez: il colombiano si è imposto con un gran colpo sul traguardo dell’Alto de Colorado, il più prestigioso della corsa. “Sempre presente” Manuel Belletti, che ha aperto con una gran volata e un secondo posto e ha chiuso con un altrettanto bello sprint e un quarto posto dietro ai big Gaviria, Sagan e Hodeg. Il velocista romagnolo ha collezionato anche un ottavo e un altro quarto posto. In evidenza pure il neoprofessionista Mattia Bais, che ci ha provato quasi sempre, restando in una frazione allo scoperto per oltre 100 chilometri. Bais ha pure chiuso al terzo posto la classifica dei gran premi della montagna. C’è di che essere soddisfatti, dunque, per il team campione d’Italia che con quella argentina ha raggiunto quota sei vittorie in stagione. Da San Juan l’Androni Giocattoli Sidermec, guidata dal team manager Gianni Savio e dal direttore sportivo Alessandro Spezialetti, ha portato a casa pure il quarto posto nella classifica a squadre e il quinto in classifica generale (vinta dal talento belga Evenepoel) di Miguel Florez, con lo svizzero Simon Pellaud pure lui bravo a difendersi bene.

 

 

 

GRANFONDO VALTIDONE

Un vino si dice DOC, cioè a denominazione di origine controllata, quando rappresenta un forte legame con il proprio territorio di origine. La produzione di Cantina Valtidone è costituita per circa il 90% da vini DOC, che rappresentano la sintesi dell’impegno dei soci: passioneinnovazione.

Legame con il territorio, passione e innovazione sono valori condivisi anche dal comitato organizzatore della Granfondo Valtidone. La prima delle tre granfondo santangioline evidenzierà questo legame inserendo nel pacco gara una bottiglia di Malvasia Frizzante “50 Vendemmie” che ha ricevuto la medaglia d’oro al Concorso Enologico Internazionale Città del Vino 2019.

Oltre a questo vino, che nasce da antichi vigneti DOC Malvasia della Val Tidone, il pacco gara conterrà una confezione da 1 kg di riso Roma della Riseria Montanari.

La famiglia lodigiana Montanari dal lontano 1938 produce riso e anche oggi la riseria vuole affrontare tutte le nuove sfide e opportunità che il mercato può offrire mantenendo quella qualità consolidata frutto dell’esperienza maturata nel tempo.

A completare il pacco gara una confezione da gr. 500 di Noci California distribuite dalla Caputo Frutta Secca in Movimento, azienda campana che distribuisce frutta secca, disidratata e sgusciata in tutto il territorio.

Il comitato organizzatore della manifestazione, valida quale prova del Giro delle Regioni On The Road 2020, sta definendo la premiazione finale della granfondo. Questo momento è da sempre un tratto distintivo dell’opera organizzativa e promozionale di Vittorio Ferrante e le società ASD Sant’Angelo Edilferramenta – Pedale Santangiolino OgTM.

Il pasta party verrà realizzato da catering4route con prodotti freschi. E proprio grazie a questa scelta di qualità verranno serviti ai partecipanti pietanze fresche se la giornata sarà calda o corroboranti piatti caldi in caso di temperature basse.

Iscriviti alla Granfondo Valtidone e brinda all’inizio stagione con i vini della Cantina Valtidone.

Iscrizione alla Granfondo Valtidone dal 01/01/2020 al 28/02/2020 Euro 37,00

Iscrizione combinate Santangioline dal 01/01/2020 al 28/02/2020 Euro 100,00 (3 eventi), 70 euro (Granfondo Valtidone + Granfondo del Penice); 65 euro (Granfondo Valtidone + Granfondo di Casteggio e Granfondo del Penice + Granfondo di Casteggio)

È possibile inoltre effettuare iscrizioni multiple per tesserati della stessa squadra scaricando i moduli dalla relativa pagina iscrizioni alla granfondo o alle combinate proposte.