Sab09262020

Aggiornamento:10:39:13

Back Archivio Pista Consiglio Federale: l'impegno della Federazione per i Mondiali di Imola

Consiglio Federale: l'impegno della Federazione per i Mondiali di Imola

 

 

Il primo Consiglio Federale dall’assegnazione dei Campionati del Mondo di Imola è stato l’occasione per fare il punto sull’importante impegno assunto dal nostro Paese. “E’ una sana e lucida follia – ha detto il presidente Di Rocco in apertura dei lavori – che ci ha portato ad impegnarci per questi Mondiali. Organizzare un impegno così gravoso in pochi giorni non è cosa da poco, ma lo dobbiamo a tutto il movimento, agli appassionati ed anche al Paese. Ringrazio la Regione Emilia Romagna che si è assunta l’onere organizzativo. Il presidente Bonaccini ha confermato inoltre l’impegno anche per gli Europei Pista Juniores e Under 23, che non si terranno a Forlì ma a Fiorenzuola d’Arda.

Saranno mondiali speciali – ha ricordato il Presidente – con rigide regole anticovid. La Federazione sin da subito si è messa all’opera con il Comitato Organizzatore, per risolvere i tanti problemi sul tappetto. Siamo certi che sarà una bella festa, come è giusto che sia. La presenza, annunciata in questi giorni dal presidente del CONI Malagò, a Imola anche del presidente del CIO Bach ci inorgoglisce e conferma il valore di questo appuntamento per il nostro Paese, non solo per quanto riguarda il ciclismo, ma per tutto lo sport internazionale. L’Italia che ha chiuso per prima a tutte le attività riapre ed è pronta ad accogliere il mondo."

Un passaggio delle relazione iniziale il presidente Di Rocco l’ha dedicata anche alle elezioni federali. “Il 23 settembre il CONI indicherà in modo definitivo come regolarsi con le elezioni federali e la possibilità di svolgerle subito dopo le Olimpiadi di Tokyo. E’ probabile, però, che non vi sarà nessuna prolungamento e che quindi tutte le elezioni (provinciali, regionali e quella nazionale) si debbano svolgere entro la data prevista dalla Statuto, il 15 marzo. Noi siamo pronti.”

Mentre per quanto riguarda il congelamento delle categorie, l'argomento è stato inserito all’ordine del giorno del Direttivo UCI che si svolgerà durante i Campionati del Mondo il 2425 settembre.

Infine il Consiglio ha espresso apprezzamento per lo svolgimento delle prime due prove di Coppa Europa di BMX a Verona e dei Campionati Italiani MTB giovanili al Ciocco, che hanno riscosso un grande successo di partecipazione. Il Consigliere Ciucci, che ha assistito all’evento tricolore toscano, ha ricordato l’impegno della società organizzatrice e la volontà di continuare un percorso comune nell’organizzazione di eventi simili anche in futuro.

Si è passato quindi all’ordine del giorno del Consiglio. Si è discusso dell’assegnazione di diversi campionati italiani“La Federazione sta compiendo un importante sforzo – ha ricordato il Presidente – affinché si possano svolgere, anche in questo 2020 particolare, il maggior numero di Campionati Italiani.”. Nei prossimi giorni saranno definite le prove rimanenti dei campionati italiani su pista mentre ieri sono stati assegnati alla TreviglieseCampionati Italiani cronometro a squadre, uomini e donne, per gli Allievi, Juniores e Under 23 per il 1 novembre.

CR LOMBARDIA – Il Consiglio federale è stato informato riguardo la formalizzazione delle dimissioni del vicepresidente del Comitato regionale lombardo Adriano Roverselli, riconducendo la situazione del Comitato nell’ambito dei regolamenti federali.

NOMINA COMMISSARIO STRAORDINARIO COMITATO PROVINCIALE DI TORINO - A seguito delle dimissioni dalla carica di Presidente del Comitato Provinciale di Torino del Sig. Andrea Echise, il Consiglio federale, su proposta del Comitato regionale, ha nominato il Sig. Giovanni Andreazzoli Commissario Straordinario dello stesso Comitato Provinciale.

SETTORE STRADA – Su richiesta della Struttura Tecnica è stato prorogata fino alla fine della stagione agonistica la delibera che autorizza il superamento del numero dei partenti nelle gare regionali/nazionali nella misura massima del 20% del tetto limite previsto dalle norme vigenti.

SETTORE FUORISTRADA – E’ stato modificato il termine ultimo per la richiesta del prestito temporaneo multidisciplinare. I nuovi termini prevedono che il prestito temporaneo potrà essere concesso esclusivamente ai tesserati per la stagione 2020 a partire dal 01 settembre e fino al 1 novembre 2020.

Approvati il Calendario ciclocross 2020-2021 e le Norme di attività fuoristrada per la stagione 2021.

SETTORE STUDI – Su proposta del Settore Studi, forte dell’esperienza della formazione a distanza inaugurata in occasione del lockdown e che ha permesso in questi mesi di realizzare diversi corsi di formazione e aggiornamento, il Consiglio ha deliberato di mettere a disposizione tale sistema anche per i Comitati Regionali, che dal 31 agosto sono tornati ad organizzare i corsi di primo e secondo livello.

I corsi potranno essere realizzati in modalità mista, online e in presenza. Il sistema di DAD in essere a livello nazionale permetterà una certificazione esatta delle presenze.