Sab09262020

Aggiornamento:11:06:50

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 16 settembre 2020

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 16 settembre 2020

 

 

WORK SERVICE ROMAGNANO

Dopo aver vinto domenica scorsa sul traguardo di Monsummano Terme il titolo toscano allievi, il sedicenne pisano di Migliarino Federico Savino, ha scelto la squadra juniores con la quale debutterà nel 2021. Sarà quella della Work Service Romagnano che sta già attivamente lavorando per allestire la formazione del prossimo anno. Gli addetti tecnici della società presieduta da Massimo Levorato, recente organizzatrice perfetta del Campionato Italiano firmato dal lombardo Andrea Montoli sul toscano Lorenzo Germani, portacolori proprio della Work Service, stanno peraltro osservando anche altri atleti per scegliere i migliori talenti del panorama giovanile nazionale che andranno a comporre una formazione ambiziosa in vista della prossima stagione. Il toscano Federico Savino arriva dalla categoria allievi dove nonostante la ridotta attività 2020 ha saputo cogliere l’ambito titolo toscano, oltre a due secondi posti, tra cui spicca quello centrato nel campionato regionale a cronometro. Cresciuto tra le fila dell'Uc Coltano Grube, Savino che ha vinto in tutte le categorie vanta un pedigree di tutto rispetto che ne certifica le ottime doti in salita e sul passo nonché un notevole spunto veloce. Savino va così ad aggiungersi al terzetto in arrivo sempre dalla categoria allievi dal ricco vivaio dell'Uc Mirano composto da Andrea Venturini, Daniel Zanta e Giulio Galardi il cui approdo in maglia Work Service è stato ufficializzato dal presidente Massimo Levorato nei giorni scorsi. "Il 2021 sarà un anno importante per la nostra società che segnerà un vero e proprio cambio generazionale: affideremo agli under 23 il gruppo di juniores che ha tenuto alta la nostra bandiera nell'ultimo biennio e, allo stesso tempo, abbiamo l'obiettivo di allestire una formazione ricca di talento. Non un gruppo fatto solo di numeri uno ma un team che sappia incarnare al meglio il nostro stile e quello spirito di squadra che, da sempre, permette di fare la differenza nel nostro sport" ha sottolineato il presidente Massimo Levorato. Premesse importanti, dunque, quelle che aprono ad un 2021 che si preannuncia ricco di stimoli e di motivazioni per tutta la Work Service Romagnano.

 

 

2 GIORNI CHIANCIANO TERME – CITTÀ DI CHIUSI

Ritorna il grande ciclismo a Chianciano Terme e nella Città di Chiusi, due paesi confinanti che si uniscono per lo sport, quello bello, quello che coinvolge giovani atleti con una forte passione nel cuore e nella testa. Per due giorni un unico territorio nella splendida cornice della bassa Toscana accoglierà atleti da tutta Italia e non solo, sabato 19 e domenica 20 settembre per LA 2 GIORNI CHIANCIANO TERME – CITTÀ DI CHIUSI. Le due manifestazioni sono riservate per la categoria Juniores Cl. 1.21 (17-18 anni) Internazionale e abbiamo oltre 400 iscritti con la Nazionale Ukraina e la rappresentativa del Belgio e naturalmente con tutte le migliori squadre Italiane. L’evento è stato realizzato grazie alle amministrazioni Comunali delle due Città, che l’hanno voluto e sostenuto, in prima fila i due Sindaci, Andrea Marchetti e Juri Bertolini e col grande supporto degli assessori allo sport Fabio Nardi e Sara Marchini, senza dimenticare il sostegno tecnico di Alamo Presenzini grande ex ciclista e attuale Direttore Sportivo. L’organizzazione è curata dal Direttore di Corsa Internazionale Enzo AMANTINI per conto del Team Fortebraccio che con grande professionalità in poco tempo ha allestito questi eventi, grazie al sostegno di tanti appassionati presenti nel territorio di Chianciano e Chiusi. I percorsi sono stati studiati per far vedere e ammirare le bellezze delle Città di Chianciano e Chiusi, attraversando la frazione di Montallese, famosa per la storica Coppa Bologna classica per la categoria dilettanti. Quartier generale dell’evento sarà il bellissimo e ospitale Parco Acqua Santa di Chianciano Terme, dove sarà anche sede di partenza per la gara del sabato 19, ore 15,00, totale Km da percorrere 118. La partenza di Domenica 20 sett. 2020 sarà in Piazza Duomo nella splendida Città di Chiusi, ore 13,45, Km da percorrere 103,2 L’arrivo sia della prova del sabato che quella della domenica, sarà in Viale della Libertà a Chianciano Terme. Squadre, dirigenti, Tecnici, genitori e sostenitori saranno presenti fin dal venerdi nel nostro territorio (3000 presenze) che saranno accolti con la professionalità e la cortesia che contraddistingue le nostre strutture recettive, in un ambiente immerso nel verde delle colline toscane. Vogliamo far presente che saranno rispettati tutti i protocolli Ministeriali e Federali riguardanti le procedure al Covid-19, concordate con la Questura di Siena e Commissariato di Chiusi. “Tutte le gare – precisa il Direttore Amantini – sono messe in sicurezza dalla presenza di personale qualificato che presidierà incroci e delle scorte tecniche per salvaguardare la sicurezza dei atleti”. Voglio anche ringraziare la sensibilità dimostrata dalla Provincia di Siena, Prefettura e Questura per averci dato l’autorizzazione a questi eventi, senza dimenticare la Municipale di Chianciano e Chiusi che con grande senso di attaccamento al proprio territorio di lavoro, concedono il benestare al passaggio dei corridori. Vi aspettiamo tutti il 19 e 20 settembre 2020 a Chianciano Terme e Città di Chiusi per sostenere i beniamini locali in gara per cercare di conquistare questi prestigiosi arrivi.

 

 

CASILLO PETROLI FIRENZE HOPPLA'

Una bella prestazione di squadra quella offerta stamane dai ragazzi della Casillo Petroli Firenze Hopplà nel Gran Premio Città di Vinci classica toscana che si è disputata nei pressi di Firenze. Tra i grandi protagonisti di giornata vanno senza dubbio segnalati Edoardo Francesco Faresin e Gabriele Benedetti che portano a casa due piazzamenti degni di nota: il primo si è classificato al terzo posto, il secondo ha finito per occupare la quinta posizione. Nel complesso quindi, tutta la squadra ha saputo mettersi in evidenza al cospetto di una concorrenza agguerrita e di alto livello. MURGANO AZZURRO CON I PROFESSIONISTI Domani e dopodomani sarà invece il turno di Marco Murgano. Il 22enne genovese di Chiavari fresco del successo a Sona ne Veronese, è stato convocato dalla Nazionale Italiana per il Giro della Toscana-Memorial Alfredo Martini (classe 1.1) e per la Coppa Sabatini-Trofeo città di Peccioli (1.Pro).

 

 

MONDIALI E-BIKE XC UCI 2020: Criteri di partecipazione

Alla luce delle richieste pervenute alla Segreteria del Settore Fuoristrada in base a quanto previsto dalla normativa UCI, la selezione degli atleti avverrà per il tramite del Commissario Tecnico della specialità XCO-XCM Mirko Celestino. Il Commissario Tecnico, per la selezione degli atleti terrà conto delle classifiche di tutte le gare E-Bike 2020 internazionali e nazionali sia nel format XC che Enduro. I partecipanti verranno scelti, dal Tecnico Federale, Mirko Celestino, come previsto dalla normativa UCI; REGOLAMENTAZIONE PER PARTECIPAZIONE AI MONDIALI E-BIKE XC UCI 2020 Le richieste di partecipazione dovranno essere inoltrate al Settore Fuoristrada, mezzo e-mail, all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , entro e non oltre il 26 settembre 2020; Nelle suddette richieste di partecipazione al Mondiale E-Bike XC UCI 2020 ricevute dalle società interessate, dovranno essere specificati tutti i dati degli atleti; Si specifica che, il CT avrà in ogni caso il diritto di scegliere in modo assolutamente discrezionale ed insindacabile; Gli atleti scelti, dovranno essere in regola con il tesseramento e nel rispetto dei principi sanitari ed etici, imposti da FCI e CONI e sono tenuti ad indossare l’abbigliamento della squadra nazionale e sottoporsi volontariamente al tampone anti-Covid-19 nelle 72 ore precedente la partenza dall’Italia Mentre restano nelle competenze del Settore Fuoristrada, le sole iscrizioni alla competizione, a carico delle società richiedenti, sarà l’organizzare nel dettaglio tutta la trasferta, tutte le spese di iscrizione, di viaggio, di vitto e alloggio per la partecipazione alla gara, compreso personale e mezzi ed eventuali controlli sanitari (Tampone) ed antidoping.

 

 

NAZIONALE ITALIANA GIRO DELL'APPENNINO

Sono stati convocati dal 18 al 20 settembre dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani,su indicazione del Commissario Tecnico Marino Amadori per quanto concerne la categoria U23, per partecipare al Giro dell'Appennino CL. 1.1 Pro i seguenti atleti: Bertone Filippo Iseo Rime Carnovali Brambilla Gianluca Trek - Segafredo Magli Filippo Mastromarco Sensi Fc Nibali Mosca Jacopo Trek - Segafredo Nibali Antonio Trek - Segafredo Nibali Vincenzo Trek - Segafredo Pesci Manuel Asd Team Malmantile La squadra sarà diretta dai Commissari Tecnici Davide Cassani e Marino Amadori.

 

 

 

 

GIRO DEL FRIULI AMATORI

A seguito della mancata autorizzazione allo svolgimento dell’evento organizzato dalla Asd Gruppo ciclistico del Friuli Venezia Giulia nelle giornate di sabato 19 e domenica 20 settembre, da sottolineare che nei giorni 20 e 21 settembre i cittadini italiani sono chiamati alle urne per esprimersi sul referendum costituzionale che propone il taglio del numero dei parlamentari, il comitato organizzatore ha posticipato la data di svolgimento del 47° Giro del Friuli Internazionale Amatori a sabato 26 e domenica 27 settembre.

 

 

 

CICLISTICA TREVIGLIESE - MEMORIAL LUCIANO NICOLI

Il 2020 della Ciclistica Trevigliese rischiava di passare senza l’organizzazione di un evento agonistico. Ma la verve dello staff gialloazzurro e il desiderio di ricordare un Grande Amico come Luciano Nicoli – grazie alla commossa adesione della signora Rosy e della figlia Raffaella – hanno creato i presupposti per mettere in strada un “Criterium”. Sede della competizione l’anello del Pip (Via Rossaro – Via De Nicola – Via Nenni – Via Parri – Via Moro – Via La Malfa – Via Parri – Via Rossaro) calcolato sui 2.850 metri, con diverso numero di giri (in senso orario) per ogni singola categoria: Esordienti 1° Anno (2007) 9 giri, per un totale di 25,650 km con partenza alle 9:00 (arrivo previsto per le 9:45 circa) Esordienti 2° Anno (2006) 13 giri, per un totale di 37,050 km con partenza alle 10:00 (arrivo previsto per le 11:00 circa) Allievi (2004 e 2005) 20 giri, per un totale di 57,000 km con partenza alle 11:30 (arrivo previsto per le 13:00 circa) Juniores (2002 e 2003) 28 giri, per un totale di 79,800 km con partenza alle 15:00 (arrivo previsto per le 17:00 circa). È prevista una notevole partecipazione di squadre e atleti, con i colori gialloazzurri della Ciclistica Trevigliese in prima fila per cercare di fare un buon risultato in tutte le quattro gare, ma anche per esprimere grande riconoscenza verso Luciano barbér, una persona che – oltre a essere stato tra i fondatori – per la società e alla società ha sempre donato la sua straordinaria generosità e disponibile collaborazione. Sarà un’intera giornata di sport, con personale a terra a presidiare gli incroci e motostaffette sul percorso, ammiraglie e auto di supporto, direttori di corsa e giudici di gara, corridori e direttori sportivi: tutto “come ai bei tempi”…

 

 

CYCLING TEAM FRIULI

Il Giro di Slovacchia non si era aperto nel migliore dei modi per il Cycling Team Friuli con Jonathan Milan che era rimasto coinvolto in una caduta nel corso della prima semitappa ad appena quattro chilometri dal traguardo. E’ bastata però appena qualche ora di recupero al “gigante di Buja” per riprendersi e cambiare la giornata di tutto il clan bianco-nero. Un’altra super prestazione a cronometro per il Campione Italiano Under 23 della specialità che nei 7 chilometri della prova contro il tempo di Zilina è volato via ad oltre 50 km/h di media. Jonathan Milan ha chiuso in 8’02” conquistando una strepitosa quarta posizione a pari tempo con il norvegese Leknessund e alle spalle dei soli tedeschi Steimle e Denz. Una cronometro straordinaria che ha permesso al ragazzo diretto da Renzo Boscolo di mettersi in luce anche in campo internazionale mettendosi alle spalle alcuni big del World Tour del calibro di Sutterlin (Sunweb), Lampaert (Deceuninck Quick Step) e molti altri. Bene si sono comportati in questa prima giornata di gare anche Aimonetto, Bais, Ferronato, Petrelli, Pietrobon e Carretta che da domani saranno chiamati ad affrontare altre tre importanti frazioni al cospetto di alcune delle formazioni più forti del panorama ciclistico mondiale. Un impegno che non spaventa i ragazzi della compagine friulana: “Oggi Milan ha dimostrato di avere un grande carattere e delle doti impressionanti: nonostante la caduta che lo ha coinvolto al mattino ha offerto una prestazione maiuscola giungendo ai piedi del podio e mettendosi dietro tantissimi atleti di rango mondiale” ha sottolineato il tecnico Renzo Boscolo. “Petrelli questa mattina ha centrato la fuga di giornata confermando di essere tra i più combattivi del gruppo. Correre questa importante gara con una squadra così competitiva e così tanto vogliosa di mettersi in luce è un piacere unico. Sono certo che nei prossimi giorni i nostri ragazzi sapranno regalarci altre belle soddisfazioni”.