Lun06242024

Aggiornamento:10:11:45

Back Archivio Vetrina - Eventi Premiazioni società ciclistiche comitato provinciale FCI Milano

Premiazioni società ciclistiche comitato provinciale FCI Milano

 

 

Straordinario successo di pubblico ieri a Rho per le Premiazioni Provinciali 2014, che si sono svolte, dopo il doveroso omaggio a Renato Sacconi, Marco Pierfederici e Giuseppe Ardigò, recentemente scomparsi, in un bel clima di festa all’Auditorium comunale “Padre Reina”, pieno in ogni ordine di posto.
Chiamata a raccolta, la grande famiglia del ciclismo milanese ha dunque risposto «presente!» con la consueta passione, che ha travolto e contagiato anche il tavolo della presidenza, composto dall’Assessore allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Rho, Giuseppe Scarfone, nelle vesti di “padrone di casa”, dal Presidente della Biringhello, Lionello Fantoni, dal Vicepresidente Federale, Michele Gamba, e dal Presidente del Comitato Regionale Lombardo, Francesco Bernardelli. Davvero caldi ed appassionati sono stati infatti i loro interventi, che hanno in più occasioni accompagnato e impreziosito le premiazioni, toccando alcuni importanti temi all’ordine del dibattito ciclistico milanese, lombardo e nazionale.

Tra questi, il rapporto centro-periferia all’interno della FCI, lo stato di salute e le prospettive di sviluppo del nostro sport a Milano e in Lombardia e soprattutto il futuro del velodromo “Vigorelli”, alla luce del recente incontro di carattere tecnico ed operativo organizzato dall’Assessora allo Sport del Comune di Milano, Chiara Bisconti, al duplice scopo di illustrare la road map predisposta da Palazzo Marino e raccogliere stimoli e idee, in vista dell’ufficiale inizio del tanto atteso restauro conservativo, che dovrebbe riportare ai fasti di un tempo e in piena efficienza il tempio del ciclismo.

La sua centralità, funzionale peraltro al buon esito della campagna di promozione e valorizzazione del nostro sport nel cuore della città, avviata dal CP in collaborazione con AVIS Milano, è stata quindi sottolineata anche da Marino Vigna e Rossella Galbiati, durante la cerimonia di premiazione dei giovanissimi e delle prime cinque società classificate della sesta edizione del “Promozionale Hinterland”, che è stata anche l’occasione utile per presentare ufficialmente la nuova maglia che indosseranno i futuri campioni provinciali o “metropolitani”. A renderla assolutamente unica e speciale è il logo dell’AVIS Provinciale, che contribuirà a portare nuova linfa ed un rinnovato slancio tra le file del movimento ciclistico milanese, sempre in grado di donare splendide emozioni e ora finalmente nelle condizioni di tornare a crescere.