Lun07222024

Aggiornamento:11:21:34

Back Archivio Vetrina - Eventi A Osimo le premiazioni del Cappello d'Oro

A Osimo le premiazioni del Cappello d'Oro

Si è svolta  presso la suggestiva e artistica cornice del teatro "Campana" di Osimo l’ormai tradizionale cerimonia di premiazione del 23° Trofeo il Cappello d’Oro-Memorial Paolo Piazzini. L’appuntamento diventato ormai irrinunciabile per molti, ha visto la presenza di insigni ospiti, atleti, direttori sportivi e organizzatori, tutti grandi protagonisti di una splendida stagione ormai in archivio. Il clima di festa  ha lasciato di tanto in tanto spazio a momenti di piacevole ricordo verso il cantore del ciclismo marchigiano rimasto nel cuore dei tanti amici ciclofili. L’apprezzabile impegno profuso da parte della famiglia Bellucci, dagli amici Osimani capitanati da Giorgio Ghergo, dalle amministrazioni locali e da Demetrio Iommi nel portare avanti questo grande progetto di cui Piazzini ne era il cuore pulsante, a posteri, è stato di certo il modo migliore per onorare la sua memoria.

Significative sono state le parole del presidente della FCI Marche, Lino Secchi – Il modo in cui Paolo è stato continuamente ricordato durante tutta la stagione sono la riprova dello splendido ricordo che ha lasciato in tutti noi, io ne sono primo testimone e questa Challenge credo rappresenti una meravigliosa eredità lasciata a quel mondo del ciclismo che lui tanto amava-. Accolto da scroscianti applausi è stato premiato il vincitore della Challenge, il portoelpidiense Paolo Totò. L’atleta ventitreenne diretto da Emilio Mistichelli è stato l’autentico dominatore della stagione ed ha legittimato in maniera netta una vittoria praticamente mai in discussione. Con soddisfazione ed un pizzico d’orgoglio ha rimarcato la felicità per la conquista di un riconoscimento così prestigioso dedicato alla memoria di Paolo Piazzini.

1) Totò Paolo (Velo Club Senigallia)
2) Gaffurini Nicola (Vega Prefabbricati – Hotsand Montapone)
3) Moscon Gianni (Zalf Euromobil Desirée Fior ) 
4) D’Urbano Marco (Aran Cucine) 
5) Trosino Mirko (Mastromarco)
6) Maestri Mirco (General Store Bottoli Zardini Merida)
7) Mrozek Marcin (Team Vejus)
8) Andretta Simone (Zalf Euromobil Desirée Fior)
9) Sterbini Simone (Team Pala Fenice Franchini)
10) Pacchiardo Davide (Team Pala Fenice Franchini)

CLASSIFICA "23° GRAN PREMIO MILLE CAPPELLINI" per Società:

1) Zalf Euromobil Desirée Fior
2) Team Pala Fenice Franchini
3) Team Colpack
4) Vega Hotsand
5) General Store Bottoli Zardini Merida
6) Velo Club Senigallia
7) Aran Cucine
8) Mastromarco Sensi Dover Benedetti 
9) Fausto Coppi Gazzera Videa 
10) Maltinti Lampadari Banca di CambianoQuesta la classifica finale del 23° Trofeo "Il Cappello d’Oro-Memorial Paolo Piazzini": 1) Paolo Totò, (Velo Club Senigallia), 83 punti, 2) Nicola Gaffurini, (Vega Montappone Hotsand), 74 punti, 3) Gianni Moscon, (Zalf Desirèe Fior), 65 punti, 4) Marco D’Urbano, (Aran Cucine), 63 punti, 5) Mirko Trosino, (Mastromarco Sensi Dover), 51 punti, 6) Mirco Maestri, (General Store Bottoli Zardini), 45 punti, 7) Marcin Mrozek, (Vejus Tmf Cicli Magnum), 45 punti, 8) Simone Andreetta, (Zalf Desirèe Fior), 44 punti, 9) Simone Sterbini (Team Pala Fenice), 42 punti, 10) Davide Pacchiardo, (Team Pala Fenice), 41 punti. Questa la classifica finale del 23° Gran Premio Mille Cappellini: 1) Zalf Desirèe Fior, 331 punti, 2) Team Pala Fenice, 179 punti, 3) Team Colpack, 112 punti, 4) Vega Montappone Hotsand, 101 punti, 5) General Store-Bottoli-Zardini, 89 punti.
Francesco Andreani, Addetto Stampa F.C.I. Marche